Canosa-Andria tratta viaria autobus
Canosa-Andria tratta viaria autobus
Territorio

Canosa-Andria: messa in sicurezza dei percorsi alternativi

La richiesta di Flai e Cgil

"Le strade alternative alla Provinciale 2, interessata da lavori di ammodernamento tra Andria e Canosa di Puglia, sono letteralmente impraticabili. Non solo, troppo trafficate ormai per la loro dimensione ma anche devastate dalle piogge delle ultime settimane e carenti da sempre di ordinaria manutenzione. Raggiungere Montegrosso diventa così quasi un'impresa e c'è chi è costretto a farlo anche due volte al giorno, come i braccianti agricoli delle tante aziende che si trovano sull'arteria e non solo". Così Gaetano Riglietti, segretario generale della Flai Bat e Biagio D'Alberto, segretario generale della Cgil Bat, intervengono in merito ai disagi alla circolazione causati dai lavori di ampliamento e ammodernamento della SP2 nel tratto compreso tra Andria e Canosa di Puglia.

"I lavoratori agricoli del territorio ogni mattina raggiungono la sede della propria azienda con dei rischi alquanto seri per la mancanza di sicurezza. Stesso discorso per chi si reca nei fondi con i propri mezzi agricoli, purtroppo spesso altre alternative non ce ne sono. Bisogna percorrere per forza un percorso fatto di complanari e tratturi dove non di rado si incrociano due mezzi, uno di fronte all'altro, spesso anche mezzi pesanti e autobus. Questo accade quotidianamente e sarà così presumibilmente sino a quando la ex 231 non sarà riaperta. Ma se possiamo ipotizzare che il trasporto su gomma possa anche subire deviazioni su tratti di strada messi meglio, non può essere così per i braccianti che devono recarsi al lavoro in quei terreni che si trovano esattamente lì, su quell'arteria", spiega Riglietti.

"Purtroppo queste strade secondarie gravate da un traffico che non riescono a sopportare possono diventare anche teatro di tragedie, esattamente come è accaduto oggi sulla strada provinciale 21, che collega la statale 16 alla statale 93, dove c'è stato un incidente mortale. Per questo chiediamo alla Provincia di intervenire in qualche modo per risolvere la questione, da un lato velocizzando il più possibile gli interventi sulla provinciale 2 e dall'altro mettendo in sicurezza, per ciò che è possibile, le complanari e le strade secondarie utilizzate ormai quotidianamente dai numerosi automobilisti della zona", conclude D'Alberto.
Tratta  stradale Canosa Andria veicoli in movimentoTratta stradale Canosa AndriaTratta viaria Canosa AndriaTratta viaria Canosa Andria
  • Flai Cgil BAT
Altri contenuti a tema
Xylella nella Bat: “Subito un monitoraggio approfondito del territorio” Xylella nella Bat: “Subito un monitoraggio approfondito del territorio” Preoccupazione da parte dei segretari generali della Flai provinciale e regionale.
Rete lavoro agricolo di qualità: solo 8 aziende iscritte nella BAT Rete lavoro agricolo di qualità: solo 8 aziende iscritte nella BAT Riglietti (Flai Cgil Bat): “Numero troppo basso, molte di più le aziende che invece ne hanno i requisiti”
Paola Clemente, simbolo  della lotta contro le illegalità e caporali Paola Clemente, simbolo della lotta contro le illegalità e caporali A 5 anni dalla morte, Flai e Cgil ricordano la bracciante
Ripresa della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità Ripresa della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità Le segreterie di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil scrivono all’Inps
Assemblee in sicurezza nei posti di lavoro e regolarizzazione dei migranti Assemblee in sicurezza nei posti di lavoro e regolarizzazione dei migranti Agricoltura, nella fase 3 la Flai Cgil Bat torna in strada
Lavoro agricolo: un terzo degli addetti senza tutele nella BAT Lavoro agricolo: un terzo degli addetti senza tutele nella BAT La disamina di Gaetano Riglietti, segretario generale della Flai Cgil Bat
Caporali e sfruttatori non li ferma il Coronavirus Caporali e sfruttatori non li ferma il Coronavirus Una riflessione del segretario generale della Flai Cgil Puglia, Antonio Gagliardi
Agricoltura  BAT: “Nessuna mancanza di manodopera nella filiera” Agricoltura BAT: “Nessuna mancanza di manodopera nella filiera” L'intervento del segretario generale Flai Cgil Gaetano Riglietti
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.