Polizia
Polizia
Cronaca

Arrestato un pregiudicato

Ritenuto responsabile di rapina a mano armata

A Canosa di Puglia(BT), la Polizia di Stato ha arrestato un 23enne pregiudicato già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, ritenuto responsabile di rapina a mano armata, evasione, detenzione illegale di arma e ricettazione. Martedì sera scorso, nell'ambito di specifici servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, i poliziotti del locale Commissariato di P.S. hanno intercettato uno scooter, con a bordo due persone, che si allontanava in gran fretta da un distributore ove pochi istanti prima era stata perpetrata una rapina a mano armata. Uno dei due rapinatori, sceso dallo scooter, ha tentato di darsi alla fuga a piedi e, durante il tragitto, si è disfatto del casco e di alcuni indumenti indossati durante la commissione del reato; seguito dagli agenti, è stato raggiunto e bloccato all'ingresso della propria abitazione, poco distante dal distributore rapinato, mentre tentava di nascondere una pistola calibro 8 clandestina, munita di caricatore e cartucce, con colpo in canna e cane armato, utilizzata per compiere la rapina. Dopo gli accertamenti di rito l'uomo, già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, è stato associato presso la Casa Circondariale di Trani, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.Proseguono le indagini per giungere all'individuazione del complice, che è riuscito a guadagnare la fuga, e valutare l'eventuale coinvolgimento dei due in altri episodi delittuosi commessi a Canosa di Puglia nei mesi scorsi ai danni di alcuni esercizi commerciali.
    © 2005-2017 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.