Malcangio -Di Noia
Malcangio -Di Noia
Storia

Alto senso del dovere ma anche profonda sensibilità e competenza

il Sindaco di Canosa di Puglia, Vito Malcangio ha ricevuto il Graduato Capo dell'Esercito Italiano Pietro Di Noia, vittima del terrorismo

Nella mattinata del 19 dicembre scorso, il Sindaco di Canosa di Puglia, Vito Malcangio ha avuto modo di ricevere il Graduato Capo dell'Esercito Italiano Pietro Di Noia, presso Palazzo di Città. Lo scorso 14 dicembre in Prefettura, il militare ha ricevuto l'onorificenza di Vittima del Terrorismo con Medaglia d'Oro. "È stata questa l'occasione per parlare della missione di pace in Afghanistan come anche dell'esperienza diretta maturata, dimostrando alto senso del dovere ma anche profonda sensibilità e competenza. Pietro, rimasto gravemente ferito in servizio, ci ha tenuto a dedicare questo riconoscimento a tutti coloro i quali hanno perso la vita servendo la propria Patria." Ha scritto sui social il primo cittadino di Canosa a margine dell'incontro con il Graduato Capo dell'Esercito Italiano Pietro Di Noia, in servizio presso l'82° Reggimento Fanteria "Torino" di Barletta. La cronaca riporta che il 26 ottobre 2011, durante un operazione di peacekeeping nei pressi di Farah, nell'Afghanistan occidentale (nella quale si trovava con il suo mezzo in testa ad una colonna di blindati), il militare canosino Pietro Di Noia, fu colpito dall'esplosione di un ordigno rudimentale e rimase ferito insieme al resto dell'equipaggio. A seguito delle fratture e delle ferite riportate, fu trasportato in elicottero ad un ospedale da campo statunitense e successivamente rimpatriato in Italia per il prosieguo delle cure. Sono considerati vittime del terrorismo quei cittadini italiani, stranieri o apolidi, deceduti o feriti a causa di atti terroristici verificatisi nel territorio nazionale e i cittadini italiani deceduti o feriti a causa di atti terroristici e di stragi di tale natura, verificatisi nel territorio extranazionale. Ai cittadini colpiti dall'eversione armata per le loro idee e l'impegno morale viene conferita l'onorificenza di 'Vittima del terrorismo' con la consegna di una medaglia in oro.
  • Esercito Italiano
  • Sindaco Vito Malcangio
Altri contenuti a tema
Canosa: Zona Industriale D2, avviate le procedure per l’insediamento di attività commerciali Canosa: Zona Industriale D2, avviate le procedure per l’insediamento di attività commerciali Il sindaco Vito Malcangio: «Aperti a tutti coloro che vorranno creare sviluppo»
Il Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale è il nuovo Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano Il Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale è il nuovo Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano Il Comandante delle Forze Operative Terrestri subentra al Gen.C.A. Gaetano Zauner
Canosa:  «Impegno massimo da parte delle Forze dell'Ordine» Canosa: «Impegno massimo da parte delle Forze dell'Ordine» L'intervento del sindaco Vito Malcangio che ha incontrato i Comandanti
Protesta agricoltori: I Sindaci della BAT sottoscrivono documento a sostegno del comparto agricolo Protesta agricoltori: I Sindaci della BAT sottoscrivono documento a sostegno del comparto agricolo La consigliera comunale Lucia Masciulli: "Non si può rimanere inermi di fronte al grido di protesta degli agricoltori"
Auguri di un proficuo ed incisivo lavoro al dottor Alfredo Fabbrocini Auguri di un proficuo ed incisivo lavoro al dottor Alfredo Fabbrocini Il messaggio del sindaco di Canosa, Vito Malcangio al neo Questore della Provincia BAT
Adeguamento sismico edificio 'U. Foscolo': Trasferite dieci classi presso la scuola 'G. Mazzini' Adeguamento sismico edificio 'U. Foscolo': Trasferite dieci classi presso la scuola 'G. Mazzini' Sopralluogo del Sindaco Malcangio per verificare il nuovo assetto
Piena riconoscenza per l’encomiabile lavoro svolto Piena riconoscenza per l’encomiabile lavoro svolto Il messaggio del sindaco di Canosa, Vito Malcangio al Questore Roberto Pellicone
Barletta: Rimozione di ordigno bellico nelle acque del porto Barletta: Rimozione di ordigno bellico nelle acque del porto Garantita la piena sicurezza per i cittadini e nessun disagio per la circolazione stradale
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.