Dieta mediterranea
Dieta mediterranea
Territorio

Acquistate a km0 e a miglio0

L’appello di Coldiretti Puglia ai supermercati

Elezioni Regionali 2020
Continuano a piovere disdette di pesce, funghi, latte e fiori prodotti in Puglia, in un momento in cui è fondamentale riporre una particolare attenzione alla provenienza dei prodotti acquistati con un deciso orientamento a sostenere gli acquisti di prodotti Made in Italy per aiutare lavoro ed economia, dopo gli attacchi interessati che sono venuti dall'estero. Da qui l'appello di Coldiretti Puglia a supermercati, ipermercati e discount di acquistare a Km0, privilegiando negli approvvigionamenti sugli scaffali le mozzarelle con il latte pugliese al posto di quelle ottenute da cagliate straniere, salumi ottenuti con la carne dei nostri allevamenti, frutta e verdura delle campagne pugliesi, extravergine Made in Italy al 100%, fiori e funghi a Km0 e pesce a miglio0. In queste condizioni è importante il richiamo alla responsabilità di tutti del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha annunciato "l'impiego della Guardia di Finanza per intervenire duramente contro i comportamenti speculativi di chi impone prezzi fuori mercato o lucra condizioni di vantaggio nelle produzioni di beni di prima necessità".

"Facciamo un appello alle catene della GDO perché tutta la filiera alimentare deve essere compatta e solidale in questo difficile momento di emergenza, acquistando prodotti agroalimentari made in Italy che mai come in questo momento sono ricercati dai consumatori", dice Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. "Le aziende sono in affanno per le disdette degli ordini e per la carenza di personale che, spaventato dall'emergenza, non sta disertando le campagne per il consueto svolgimento delle attività di raccolta" e la preoccupazione è soprattutto "per i segmenti produttivi che garantiscono prodotti ad altissima deperibilità come latte, fiori, pesce e funghi, che non possono in alcun modo andare buttati", insiste il presidente Muraglia.

L'approvvigionamento alimentare - sottolinea la Coldiretti - è assicurato in Puglia grazie al lavoro di oltre 100mila aziende agricole e stalle, più di 5mila imprese di lavorazione alimentare e una capillare rete di distribuzione tra negozi, supermercati, discount e mercati contadini di Campagna Amica, nonostante le preoccupazioni per la sicurezza, i vincoli, le difficoltà economiche e gli ostacoli oggettivi all'operatività, dalla ridotta disponibilità di manodopera ai blocchi alle frontiere per i trasporti con l'88% delle merci che in Italia viaggia su gomma. Dopo gli attacchi interessati che sono venuti dall'estero va segnalato che una particolare attenzione è stata anche riposta alla provenienza dei prodotti acquistati con un deciso orientamento a sostenere gli acquisti di prodotti Made in Italy per aiutare lavoro ed economia.
  • Coldiretti Puglia
Altri contenuti a tema
In agriturismo, la vacanza “cult” dell’estate 2020 In agriturismo, la vacanza “cult” dell’estate 2020 In Puglia tra verde ed enogastronomia
La preoccupante proliferazione di lupi La preoccupante proliferazione di lupi In Puglia sono enormi le perdite registrate in campagna causate dalla fauna selvatica
Puglia:Anno nero per la produzione di miele Puglia:Anno nero per la produzione di miele La sofferenza delle api è uno degli effetti dei cambiamenti climatici in atto
Occupazione: sinergia Job in Country di Coldiretti e Porta Futuro Bari Occupazione: sinergia Job in Country di Coldiretti e Porta Futuro Bari Competenze e risorse strumentali necessarie per svolgere al meglio la funzione di piattaforma di orientamento
Il ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova, in visita nelle realtà agricole della BAT Il ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova, in visita nelle realtà agricole della BAT Il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia:"Rivedere meccanismo calamità"
Puglia: Nubifragio d’estate abbatte i raccolti Puglia: Nubifragio d’estate abbatte i raccolti Muraglia: "Il 2020 è certamente un anno orribile per l'agricoltura pugliese"
Via libera UE a etichetta salva salumi "Made in Italy" Via libera UE a etichetta salva salumi "Made in Italy" Per smascherare l’inganno della carne straniera spacciata per italiana
Puglia: le cantine sono piene di vino Puglia: le cantine sono piene di vino Muraglia "La Regione Puglia può intervenire direttamente per sostenere il settore"
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.