Piero Angela
Piero Angela
Storia e dintorni

I documentari di Piero Angela sulla “quarta corda” di Bach

Ritrovata la lettera del 2003 inviata dagli alunni della “De Muro Lomanto”

Dal 13 agosto 2022, data di decesso di Piero Angela all'età di 93 anni, si susseguono sui media e sui social i messaggi di cordoglio e di ricordo di un grande divulgatore scientifico «...Ho avuto la fortuna di conoscere gente che mi ha aiutato a realizzare quello che ogni uomo vorrebbe scoprire. Grazie alla scienza e a un metodo che permette di affrontare i problemi in modo razionale ma al tempo stesso umano...» Come riporta l'ultimo messaggio di Piero Angela, definito "un testamento morale", un invito a mettersi in gioco:«... Carissimi tutti, penso di aver fatto la mia parte. Cercate di fare anche voi la vostra per questo nostro difficile Paese.» L'Italia perde un pilastro della cultura e della tv. che tra l'altro ha raccontato con semplicità la «complessità» della scienza, pur non avendo mai conseguito una laurea, gli sono state conferite otto honoris causa.

Mentre, negli archivi del II Circolo Didattico "Enzo De Muro Lomanto" di Canosa di Puglia è stata ritrovata la lettera datata 2003 scritta dagli alunni di classe quinta ed inviata a RAI UNO a Pietro Angela:
«Egregio Professore , Dott. Pietro Angela,
siamo gli alunni delle classi 5 ^ C e 5^ D della Scuola Elementare "Enzo de Muro Lomanto" di Canosa di Puglia. Siamo per natura bambini curiosi e aperti all'apprendimento, attenti alle Vostre trasmissioni scientifiche: "La macchina meravigliosa e Superquark". Esprimiamo le nostra congratulazioni a Lei e a Suo figlio Alberto per questi documentari che sono per noi la Scuola della TV, che scorre in parallelo con la Scuola dei Maestri. Il nostro cammino scolastico è iniziato otto anni fa, mentre Lei più grande di età e di intelletto, ha iniziato questa Scuola in TV circa 35 anni fa. Infatti il nostro maestro di Storia (Peppino Di Nunno) ci ha riferito che da giovane studente nel 1968 seguiva la trasmissione in bianco e nero " Da zero a tre anni". Dal bianco e nero siamo passati ai colori di Superquark, ma sappiamo che non è mai cambiata la sigla musicale che abbiamo ascoltato con gioia a scuola "Aria sulla quarta corda di Bach". Chiediamo a Lei e a Suo figlio di dedicare una prossima trasmissione a questa sigla del Novecento, che ancora oggi accompagna le Vostre parole. Sarebbe un omaggio a Pietro Angela, a Bach, a RAI Uno, ai telespettatori piccoli e grandi, al padre e al figlio Angela, a questa musica universale che possono sentire tutti gli uomini in cammino "sulla via della conoscenza".»


Gli alunni di Scuola Elementare di Canosa di Puglia: Monica S., Nicola, Vincenzo, Eleonora, Domenico, Valentina, Mariachiara, Donatella, Angela, Nunzia, Nunzio, Anna , Cosimo, Antonella, Andrea, Cosimo, Roberto, Luca Caporale, Gianluca, Daniele, Beatrice, Giuseppe, Francesco Oliva, Laura, Annamaria, Marco, Sabino, Stefania, Lucia Rosa, Dalila, Laura P. , Riccardo, Michele, Rita, Monica C. , Giovanna, Rita, Davide C, Cesare, Davide M. , Leonardo, Antonio, Alessandra, Francesco, Luigi, Nunzio, Michele F. e Michele D. B., Nicola. La Dirigente scolastica dottoressa Nadia Landolfi ed i docenti :Giuseppe Di Nunno, Sabina Barbarossa e Clementina Di Biase.
  • RAI
Altri contenuti a tema
Grazie Piero Angela per averci accompagnato attraverso mondi a noi sconosciuti Grazie Piero Angela per averci accompagnato attraverso mondi a noi sconosciuti Il cordoglio di Mattarella e Decaro
Per una comunicazione equilibrata e plurale di donne e uomini Per una comunicazione equilibrata e plurale di donne e uomini Regione Puglia e RAI sottoscrivono il protocollo d’Intesa “No Women No Panel – Senza Donne Non Se Ne Parla”
Puglia: Tre programmi su RAI Uno per raccontare le vacanze Puglia: Tre programmi su RAI Uno per raccontare le vacanze L' assessore al Turismo, Gianfranco Lopane "Valorizziamo la Puglia attraverso il racconto Rai"
1 In memoria delle vittime del terrorismo In memoria delle vittime del terrorismo I programmi RAi per il 9 maggio "Giorno della Memoria"
Lolita Lobosco in tv Lolita Lobosco in tv La protagonista dei romanzi di Gabriella Genisi
L'importante è partecipare L'importante è partecipare Il commento di Anna Maria Iacobone, concorrente a “L’Eredità”
Canosa al TGR PUGLIA-RAI 3 Canosa al TGR PUGLIA-RAI 3 Alle ore 14,00 con la  rubrica “TG Itinerante”
Leonardo Mangini all'esordio letterario Leonardo Mangini all'esordio letterario "Un inverno senza fine" è il titolo della primo libro
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.