ENDOCRINOLOGIA
ENDOCRINOLOGIA
Amministrazioni ed Enti

Un drammatico aumento dell’incidenza dei carcinomi tiroidei

Oltre 2mila le prestazioni erogate nel 2021, dall’UOS di Endocrinologia diretta dal dottor Francesco Antonio Logoluso

Dal 2020 è operativa nell'Asl Bt, presso l'Ospedale di Bisceglie, l'UOS di Endocrinologia diretta dal dottor Francesco Antonio Logoluso. L'Unità Operativa ha una particolare caratterizzazione nell'ambito dell'endocrinologia oncologica con ambulatori dedicati ai tumori della tiroide, neuroendocrini e della regione ipotalamo ipofisaria. La patologia nodulare della tiroide è estremamente frequente nella popolazione generale e, negli ultimi 30 anni, si registra un drammatico aumento dell'incidenza dei carcinomi tiroidei. Questo aumento è dovuto in gran parte a microcarcinomi papillari della tiroide che se diagnosticati in fase precoce di malattia hanno una ottima prognosi. I tumori della regione ipotalamo-ipofisaria sono in gran parte riconducibili ad adenomi ipofisari che possono essere secernenti e determinare l'insorgenza di malattie sistemiche (Acromegalia, Sindrome di Cushing, Iperprolattinemia) o non secernenti e manifestarsi con sintomi compressivi quali cefalea e disturbi della visione.

I tumori neuroendocrini sono malattie rare. I più frequenti sono quelli che interessano il tratto gastroenteropancreatico (60-70% dei casi) seguiti da quelli che colpiscono l'apparato respiratorio. Attualmente tecniche innovative di diagnosi e terapia di questi tumori (teragnostica radiorecettoriale) eseguibili nell'Asl Bt, presso l'UOC di Medicina Nucleare del Dimiccoli di Barletta, hanno modificato in termini positivi il percorso diagnostico terapeutico di queste malattie.

L'approccio multidisciplinare a queste patologie contraddistingue l'attività dell'UOS di Endocrinologia. Nel 2021 sono state oltre 2mila le prestazioni erogate, nel primo semestre del 2022 sono state pari a 1037. Il dottor Logoluso è stato, recentemente, anche co-autore di un Position Statement internazionale, pubblicato nello scorso mese di marzo sull'European Journal of Endocrinology - una delle più importanti e conosciute riviste scientifiche europee - sulla diagnosi e la cura dei tumori ipofisari prolattino-secernenti.

"In questi primi due anni di operatività ambulatoriale - afferma il Responsabile dell'UOS di Endocrinologia, dottor . Logoluso - abbiamo concentrato le nostre energie nella creazione di percorsi agevolati per i pazienti con tumori endocrini, ponendo il paziente al centro delle nostre attività. Per i pazienti con patologia tiroidea, ad esempio, interveniamo con la presa in carico del paziente dal momento della diagnosi, eseguita con metodiche ed attrezzature all'avanguardia (ecocolordoppler, elastografia) per procedere, attraverso percorsi dedicati, a indagini di secondo livello (agoaspirato ecoguidato) e quindi, quando indicato, con la terapia chirurgica, convenzionale e mininvasiva, e in casi selezionati con la terapia radiometabolica".

"L'importante - spiega Logoluso - è intervenire in modo efficace e celere, seguendo le indicazioni delle Linee Guida Internazionali, senza dimenticare di fornire ai malati anche il supporto e conforto delle associazioni dei pazienti".

L'ambulatorio di Endocrinologia è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle ore 14. Telefono: 080.3363356. L'accesso avviene tramite richiesta del medico di base e prenotazione al Cup.
  • Bisceglie
  • ASL BT
  • Endocrinologia
Altri contenuti a tema
Risonanza Magnetica Cardiaca: Il PTA di Trani punto di riferimento in Puglia Risonanza Magnetica Cardiaca: Il PTA di Trani punto di riferimento in Puglia In grado di dare una risposta precisa sulla funzionalità del cuore e sulle eventuali alterazioni
1 Cosimo Sciannamea rieletto alla presidenza dell’ANCRI BAT “CANUSIUM” Cosimo Sciannamea rieletto alla presidenza dell’ANCRI BAT “CANUSIUM” A Bisceglie, l’assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche
Canosa: prima somministrazione di un innovativo farmaco anticolesterolo Canosa: prima somministrazione di un innovativo farmaco anticolesterolo Somministrato ad un paziente 61enne infartuato,
Interrogazione per il Servizio  Prevenzione e  Sicurezza negli ambienti di lavoro Interrogazione per il Servizio Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro Presentata dal consigliere Regionale Ruggiero Mennea
In corso la campagna di vaccinazione antinfluenzale In corso la campagna di vaccinazione antinfluenzale "Puntiamo alla massima copertura vaccinale" Dichiara il Direttore Sanitario Asl BT Alessandro Scelzi
Prestigioso riconoscimento internazionale all’ UOC di Neurologia di Barletta Prestigioso riconoscimento internazionale all’ UOC di Neurologia di Barletta Eccellenti risultati nella gestione terapeutica (trombolisi) dell’ictus ischemico
Angiografia interventistica ad Andria: a confronto i maggiori esperti regionali Angiografia interventistica ad Andria: a confronto i maggiori esperti regionali Impiego di stent intracranico a diversione di flusso per il trattamento degli aneurismi cerebrali
Provincia BAT: Il 64% della popolazione ha ricevuto  la terza dose di vaccino Provincia BAT: Il 64% della popolazione ha ricevuto la terza dose di vaccino Sono 4.497 i cittadini ai quali è stata somministrata la quarta
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.