Francesco D'Agnelli
Francesco D'Agnelli
Vita di città

Si spegne il respiro ed il servizio

Francesco D'Agnelli ci ha lasciato prematuramente

Sono stati ancora una volta i social, nelle prime ore della mattinata odierna, a dare la triste notizia della prematura dipartita di Francesco D'Agnelli(40 anni), guardia giurata dell'Istituto di Vigilanza Privata Vegapol, volontario della protezione civile con la Confraternita Misericordia Canosa di Puglia, radioamatore di passione ed allevatore di un rottweiler Dior per la ricerca di persone disperse. Dedizione e generoso altruismo hanno contraddistinto le sue attività quotidiane, eseguite con umiltà e coraggio, sprezzo del pericolo e senso del dovere al servizio della collettività. "La speranza ha il suo linguaggio nella preghiera, la quale varca ogni distanza, e mediante le onde della carità, che non muore, può arrivare nell'aldilà, a consolazione, a suffragio, a preludio di eterna beatitudine dei nostri morti. Buon viaggio Francesco... noi ti ricordiamo così". E' uno dei primi post scritto dalla Confraternita Misericordia Canosa di Puglia per commemorare Francesco D'Agnelli, cui hanno fatto seguito altri, uno più struggente dell'altro, come quello dell'avvocato Enzo Princigall: "Ci sono persone che si sono spese per tanti con generosità e amore, uomini la cui scomparsa unisce nel dolore un'intera comunità", che si stringe attorno alla mamma, al papà Sabino, al fratello Giacomo, a Monica, alla cognata Anna, ai nonni, agli zii, ai cugini e familiari. "Sono sempre i migliori che vanno via" è stato ripetuto nei post sui social dai colleghi e dagli amici, presi dallo sconforto e dall'incredulità. Tutti hanno evidenziato le capacità professionali e personali di Francesco D'Agnelli, sempre pronto e disponibile ad accorrere dovunque veniva richiesta la sua presenza, dimostrando spirito di abnegazione e tanta umana solidarietà. Una perdita immane per la comunità e la famiglia che parteciperà alla messa esequiale per Francesco D'Agnelli, programmata alle ore 16,00 di mercoledì 3 febbraio presso la Chiesa di Gesù Liberatore a Canosa di Puglia nel rispetto delle norme anti-covid.
  • Confraternita della Misericordia di Canosa
  • Funerale
Altri contenuti a tema
28 Luciana  Casamassima, non è più tra noi Luciana Casamassima, non è più tra noi Dedizione e passione per l’insegnamento
Nel ricordo di Bartolo Petrone Nel ricordo di Bartolo Petrone Lunedì sarà celebrata la santa messa esequiale
Cordoglio per la scomparsa di Francesco Germinario Cordoglio per la scomparsa di Francesco Germinario Nella Basilica Cattedrale di San Sabino, la santa messa esequiale
Pietro Quagliarella non è più tra noi Pietro Quagliarella non è più tra noi Nella Basilica Cattedrale di San Sabino, la santa messa esequiale
Suor Christine Mweteise incontra gli studenti   Suor Christine Mweteise incontra gli studenti   Sarà presentato il protocollo di intesa tra l’IISS "L. Einaudi" e la Misericordia di Canosa
Sognate cose grandi :290 posti per i giovani di servizio civile Sognate cose grandi :290 posti per i giovani di servizio civile Misericordie di Puglia: i bandi per tre progetti disponibili
26 Paolo Pizzuto non è più tra noi Paolo Pizzuto non è più tra noi Molte le testimonianze in ricordo
Tra Amici non c’è mai un addio! Tra Amici non c’è mai un addio! Un messaggio in memoria dei "nostri cari Don Peppino Pinnelli, Mauro, Pietro e Pino”
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.