Polizia
Polizia
Cronaca

Senza tregua le attività delle Forze dell’Ordine

L'intervento dell'assessore Piscitelli

Elezioni Regionali 2020
Continuano senza tregua le attività delle Forze dell'Ordine in collaborazione con la Polizia Municipale per reprimere e contrastare l'illegalità nella città di Canosa. "Gli ultimi episodi avvenuti – ha detto Leonardo Piscitelli, assessore alla Polizia Municipale – , tra cui l'atto intimidatorio ai danni di un commerciante e l'assalto ad un distributore di carburanti sulla strada statale 93, sono stati esaminati e discussi in sede di Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. L'attività congiunta tra la Polizia di Stato e la Polizia Locale ha fruttato di recente il controllo di 63 persone di cui 25 individui agli arresti domiciliari, il controllo di 98 veicoli, l'elevazione di 10 sanzioni al codice della strada, un sequestro amministrativo e svariati sopralluoghi all'interno di sale giochi". L'assessore, inoltre, ha voluto ringraziare gli uomini della polizia locale: "Merita, altresì di essere segnalata l'attività trasversale della Polizia Locale. E' alta l'attenzione del Comando di Pm sugli illeciti ambientali. Recentemente la nostra polizia locale ha denunciato un sorvegliato speciale canosino per attività illecita nella gestione dei rifiuti e inosservanza dei relativi obblighi. Il materiale ferroso nella disponibilità del pregiudicato è stato sequestrato poiché di dubbia provenienza. Sempre in tema ambientale, si registra negli ultimi giorni un aumento delle sanzioni per l'illecito di "insudiciamento della strada", con nove sanzioni comminate a carico dei trasgressori ed altre in fase di accertamento".

"Ma c'è di più prosegue Piscitelli – . L'attività tesa al rispetto della legalità, ha visto la Polizia locale denunciare tre persone per i reati di occupazione abusiva di alloggi popolari. Merita, ancora, di essere ricordato un aumento sensibile delle sanzioni (circa 400) rispetto all'anno precedente pur con una riduzione ulteriore del personale e l'attribuzione di nuove competenze e uffici. Alla stessa Polizia locale va riconosciuto il merito degli ultimi interventi di segnaletica stradale avuti in città a difesa dei disabili, degli anziani, dei cittadini tutti. In particolare, con il rifacimento della segnaletica orizzontale ci auspichiamo una migliore circolazione stradale. La nostra Amministrazione ha installato tre pedane mobili negli immobili comunali (alla scuola Carella, a Palazzo Casieri e ai Servizi sociali), che faciliteranno gli accessi anche a carrozzine per bambini e disabili. Inoltre è stata acquisita una auto per il trasporto dei diversamente abili assegnata ai servizi sociali. Con il progetto Ortoconia del "Gal Murgia più", inoltre, è stato pubblicato il bando di gara per l'acquisto di un bus per l'accesso anche a chi è in carrozzina".

L'assessore Piscitelli ha poi ringraziato i Carabinieri di Canosa per i 28 arresti effettuati in città nei primi 6 mesi dell'anno. Un particolare ringraziamento è stato anche riservato per gli uomini del Corpo forestale e della Guardia di Finanza che hanno intensificato i controlli all'interno del territorio cittadino. "La partecipazione e la presenza degli uomini in divisa sul nostro territorio – ha concluso Piscitelli è sintomo di attenzione e solidarietà per la nostra città. E' vivo il sentimento di gratitudine che sento di portare ad ogni singolo uomo che indossa una divisa. Un ringraziamento particolare va poi al Questore di Bari, Antonio De Iesu, al Comandante provinciale dei Carabinieri, il colonnello Rosario Castello, al comandante provinciale della Guardia di Finanza, Colonnello Maurizio Pasquale Favia, al Comandante Provinciale del corpo forestale, Giovanni Misceo, al dirigente della Polizia di Stato, Maurizio Stefanizzi e la nostro vice Comandante della Polizia Locale, il tenente colonnello Francesco Capogna".

Ufficio Stampa Comune di Canosa: Francesca Lombardi
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.