Senso Civico
Senso Civico
Territorio

Senso civico , No Grazie!

Vivere serenamente la propria vita non è affatto facile. a Canosa ce la mettiamo tutta per complicarcela ulteriormente

Vivere serenamente la propria vita non è affatto facile ma basterebbe un po' più di senso civico per renderla meno penosa, e noi qui a Canosa (e più in generale al Sud) ce la mettiamo tutta per complicarcela ulteriormente. La mattina appena si esce di casa, inizia il calvario, le nostre strade si trasformano in veri autodromi, la gente al volante è elettrizzata, corre come matti e guai ai pedoni che attraversano la strada anche sulle strisce dedicate.

A volte mi chiedo: ma sono tutti menager indaffarati, è tutta gente che si reca sul posto di lavoro o che altro? Comprendo la vita frenetica di una grande città ma noi che stiamo in un paese di 31mila anime con un'economia povera e soprattutto "sommersa" a che pro corriamo?! Uso l'auto per recarmi a Bari per lavoro e in questo periodo, si ripete sempre la solita storia infinita delle lunghe code su strada di trattori agricoli per la raccolta dell'uva, spesso con segnalatori luminosi malfunzionanti o addirittura mancanti, posti dietro carrelli (rimorchi) enormi. Un vero pericolo sulla strada, e prima o poi, inevitabilmente accadrà l'incidente mortale.

Perché i vigili urbani non continuano l'opera di controllo come hanno fatto in passato sulla via di Loconia? E voi agricoltori, perché vi alzate alle 5 del mattino e sostate davanti ai bar fino alle 6 per poi ripartire in massa (e tutti di corsa) verso la campagna? Quando finirete con questa cattiva abitudine? E che dire di quei tipi che a centro strada si fermano con l'auto e si mettono a parlare con altri, senza fregarsene assolutamente di chi gli sta dietro che non può passare? Siamo un popolo di anarchici (ma nel senso odioso) che fa i propri comodi a discapito degli altri. E' vero che quasi tutti i parcheggi sono a pagamento ma questo, non giustifica il modo rozzo e indisciplinato di come parcheggiamo l'auto in strada, in particolare davanti ai locali pubblici.

E non potevano mancare gli stupidoni che scorrazzano per la strada, senza casco e impennando la moto. Idem per quelli che hanno trasformato l'auto in una discoteca ambulante a tutto volume. E la lista degli imbecilli è lunga e ci sarebbe ancora tanto da dire a tal proposito. La Polizia locale e le FF.OO. che fanno per arginare questo malcostume? Forse non sarebbe male se nelle scuole primarie e secondarie, dedicassero un paio di ore allo studio del "senso civico" e di tutto ciò che riguarda il rispetto dell'ambiente e delle persone. La Svizzera e i paesi del Nord restano ancora molti anni luce lontani dalla nostra immaginazione!
FFS
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.