Malva Alberto e Acquaviva Donato
Malva Alberto e Acquaviva Donato
Scuola e Lavoro

Sanità: Una Startup Innovativa a Vocazione Sociale

La parola agli ideatori Donato Acquaviva e Alberto Malva del Team di MedQuestio

Il termine inglese "Startup", molto in voga negli ultimi anni, sta ad indicare un'attività imprenditoriale in fase di avvio "Start" che mira a svilupparsi attraverso le competenze degli ideatori e a puntare in alto "Up". E' di queste ore, la notizia che nasce a Bari una Startup Innovativa a Vocazione Sociale in ambito Technology Enhanced Learning. Il Team di MedQuestio, che vede all'opera il dottor Acquaviva Donato(Digital Innovation Manager & Co-Founder) e il dottor Malva Alberto (MD Digital Health Specialist & Co-Founder) è al lavoro per supportare la formazione dei Medici di Famiglia nel fornire risposte ai bisogni di salute dei cittadini.

"""L'Intelligenza Artificiale (AI) rende capace una macchina di risolvere problemi o svolgere compiti ed attività tipiche della mente e delle abilità umane sta attualmente entrando in quasi tutti i settori e le dimensioni della vita. In ambito healthcare- riferisce il Team di MedQuestio - questa tecnologia ha la potenzialità non solo di rivoluzionare la ricerca e lo sviluppo di nuovi strumenti di diagnosi e terapia ma di cambiare il paradigma della formazione per gli operatori sanitari offrendo maggior efficienza in un contesto sanitario sempre più esigente e con minori risorse. L'efficacia dell'AI è strettamente legata alla disponibilità di dati rilevanti. Nel contesto della medicina generale vi è abbondanza di dati rilevanti non tracciati. Allo stesso tempo la mole di informazioni formative rivolte al medico non è facilmente accessibile e consultabile al momento del bisogno dinanzi al paziente. - Continua il Team nella presentazione della Startup -. Infatti, secondo l'indagine condotta su un campione di oltre 200 Medici di Famiglia, la ricerca di risposte a quesiti medici durante la visita è complicata dal tempo richiesto per l'accesso e la consultazione di fonti ufficiali che ad oggi si presentano voluminose e tecniche. Ne consegue un rischio di inappropriatezza della prestazione sanitaria. MedQuestio utilizza la metodologia di peer-review per produrre contenuti scientifici proprietari ed in linea con le esigenze dei Medici di Famiglia. Tali contenuti sono immediatamente consultabili dal personale sanitario all'interno della barra di ricerca del portale. La barra di ricerca utilizza algoritmi di machine learning capaci di restituire le informazioni scientifiche proprietarie in modo pertinente, analizzare il comportamento degli utenti per migliorare l' appropriatezza dei risultati ed estrarre insights dettagliati relativi ai bisogni conoscitivi degli operatori sanitari. Il progetto pilota – conclude il Team di MedQuestio - ad oggi presente sul mercato vanta nell'ASL BT l'adesione del 40% dei Medici di Famiglia ed è in espansione su tutto il territorio nazionale. Il team si avvale del supporto multidisciplinare di medici di famiglia, medici specialisti ed esperti in ambito informatico e innovazione digitale."""

Dietro questa Startup Innovativa a Vocazione Sociale in ambito Technology Enhanced Learning ci sono due giovani canosini di talento come Acquaviva Donato e Malva Alberto, professionalmente preparati e molto motivati. Acquaviva Donato(27anni), laureato in Scienze Economiche presso l'Università degli Studi Aldo Moro di Bari, ha già maturato esperienze importanti in ambito e-learning e nel settore commerciale, tali da applicarsi alla passione della progettazione grafica e dell'innovazione digitale per il settore sanitario e farmaceutico. Mentre, Malva Alberto (31 anni) è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e specializzato in Medicina di Famiglia e Cure Primarie. Ha maturato esperienze come Medical Manager in ambito farmaceutico, lavorando per GlaxoSmithKline e poi è tornato a rindossare il camice come Medico di Famiglia portando con sé la passione per l'innovazione tecnologica in sanità. Le loro esperienze e professionalità acquisite in questi anni hanno permesso di ideare in Team di MedQuestio la Startup innovativa a vocazione sociale che ha lo scopo tra l'altro di rendere la conoscenza medica universalmente accessibile.
  • Sanità
  • Startup
  • Malva Alberto
  • Acquaviva Donato
  • MedQuestio
Altri contenuti a tema
L’imprenditorialità giovanile pugliese protagonista a Bruxelles L’imprenditorialità giovanile pugliese protagonista a Bruxelles Nell’ambito dell’Anno Europeo dei Giovani 2022
Puglia : Condizione disastrosa della sanità Puglia : Condizione disastrosa della sanità La nota di Enzo Princigalli -Movimento Schittulli
Puglia: screening  anti epatite C Puglia: screening  anti epatite C Via libera da novembre per oltre 800.000 persone
Puglia: Il primo paziente neoplastico  trattato con un protocollo sperimentale di fase 1 Puglia: Il primo paziente neoplastico trattato con un protocollo sperimentale di fase 1 La dichiarazione del Presidente della Regione Michele Emiliano
Sanità pugliese: richiesta  di commissariare  al ministro Speranza Sanità pugliese: richiesta di commissariare al ministro Speranza La nota del commissario regionale di Forza Italia, Mauro D'Attis, e del vice commissario, Dario Damiani
DIGITHON 2022:  Una startup di Canosa tra le 100 finaliste DIGITHON 2022: Una startup di Canosa tra le 100 finaliste Si sfideranno nel corso della più grande maratona digitale italiana
Torna DigithON Training Day Torna DigithON Training Day Al termine del workshop gratuito saranno annunciate le 100 startup finaliste
Sanità: La Regione Puglia ha superato la verifica sul bilancio 2021 Sanità: La Regione Puglia ha superato la verifica sul bilancio 2021 Emiliano: “È un’ottima notizia"
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.