Sviluppo Sostenibile
Sviluppo Sostenibile
Amministrazioni ed Enti

Puglia: Parte la Scuola Sviluppo Sostenibile

Particolare attenzione al futuro delle città e dei territori

Ad un anno dall'approvazione dei primi indirizzi strategici regionali sullo sviluppo sostenibile, l'Assessorato all'Ambiente della Regione Puglia ha patrocinato l'organizzazione della scuola ASviS per il benessere e il futuro dei territori, che si terrà in Puglia a partire dal prossimo 8 giugno. La Scuola, organizzata in Regione Puglia dall'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), in collaborazione con la Fondazione Enel, la Rete delle università per lo sviluppo sostenibile (Rus)e altri soggetti come l'Associazione nazionale comuni italiani (Anci), l'Unione delle Province d'Italia (Upi) e l'Associazione autonomie locali italiane (Ali), fornisce una formazione di alto profilo sui temi della sostenibilità ponendo particolare attenzione al futuro delle città e dei territori e affrontando in modo integrato i temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale con l'obiettivo di formare le amministrazioni locali su governance sostenibile e corretta gestione dei fondi del PNRR.

Il percorso formativo è dedicato a rappresentanti delle amministrazioni pubbliche locali, in particolare dei Comuni, e funzionari pubblici. Per i candidati selezionati sono previste borse di studio "Full Scholarship", offerte dalla Fondazione Enel. La scuola affronterà in modo integrato i temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale, mantenendo un'impostazione interdisciplinare, attenta agli indispensabili meccanismi di monitoraggio ma soprattutto alla promozione di soluzioni concrete partendo da esempi di buone pratiche e innovazione. Verranno approfonditi i principali strumenti per far fronte alle sfide poste dallo sviluppo sostenibile e per la territorializzazione degli Obiettivi dell'Agenda 2030.

Il tema risulta di importanza strategica per finalizzare e concretizzare le politiche regionali di sviluppo sostenibile definite con la DGR 687/2021 e, il coinvolgimento diretto delle amministrazioni locali, è la fase successiva per una efficace contaminazione per far accrescere la consapevolezza che, attraverso i diversi livelli di governance di un territorio, è possibile incidere efficacemente sul percorso di transizione che siamo chiamati ad affrontare. Sono aperte le iscrizioni, le candidature vanno presentate entro il 1° giugno.
  • Regione Puglia
  • Sviluppo Sostenibile
Altri contenuti a tema
Screening oncologici, approvati  i Protocolli operativi Screening oncologici, approvati i Protocolli operativi L’Assessore Palese : Puglia all’avanguardia nello scenario nazionale
Storie di Antimafia in Puglia Storie di Antimafia in Puglia Un progetto dedicato alla memoria delle vittime innocenti di mafia e alla cultura della legalità
Puglia: Norme per l’abitare sostenibile Puglia: Norme per l’abitare sostenibile Presentato l’aggiornamento della Guida alla Legge Regionale n. 13/2008
La Regione Puglia a “Didacta”, la più grande fiera dedicata al mondo della scuola La Regione Puglia a “Didacta”, la più grande fiera dedicata al mondo della scuola L’Assessore: “La Puglia protagonista nazionale in materia di educazione, scuola e università”
La Puglia, regione virtuosa per le politiche sulla natalità La Puglia, regione virtuosa per le politiche sulla natalità Emiliano propone modifica articolo 1 della Costituzione: “L’Italia, Repubblica fondata sul lavoro e sulle future generazioni. Adoperiamoci per far nascere sempre più bambini”
Pubblicato il nuovo Avviso PASS LAUREATI 2022 Pubblicato il nuovo Avviso PASS LAUREATI 2022 Sostiene i Master dei pugliesi, più semplice e senza limiti di età
La sicurezza informatica è un bene comune La sicurezza informatica è un bene comune La Regione Puglia a supporto degli enti locali
La Puglia celebra la biodiversità d’interesse agricolo e alimentare La Puglia celebra la biodiversità d’interesse agricolo e alimentare Oltre 80 eventi in tutta la regione dal 16 al 21 maggio
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.