Il  maresciallo dei carabinieri Vincenzo Di Gennaro
Il maresciallo dei carabinieri Vincenzo Di Gennaro
Cronaca

Nel ricordo del Maresciallo Maggiore Vincenzo Di Gennaro

A Bari, celebrato il  205 ° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri

Ieri pomeriggio, a Bari presso la caserma "Chiaffredo Bergia", sede del Comando della Legione Carabinieri "Puglia" alla presenza delle autorità religiose, civili e militari, ha avuto luogo la tradizionale cerimonia commemorativa per la ricorrenza della fondazione dell'Arma dei Carabinieri che quest'anno ha festeggiato 205 anni di storia. "La Puglia è un territorio che presenta non poche criticità, a fronte di una popolazione laboriosa e ospitale. Anche qui i carabinieri che donano la loro vita per la comunità ci indicano la strada del dovere e del sacrificio": L'Arma ha dedicato la ricorrenza alla memoria del Maresciallo Maggiore Vincenzo Di Gennaro, caduto in servizio a Cagnano Varano(FG) il 13 aprile scorso. Alla presenza di militari dell'Arma in servizio, dell'Associazione Nazionale Carabinieri, dell'Associazione Nazionale Forestali, delle vedove ed orfani assistiti dall'ONAOMAC (Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell'Arma dei Carabinieri), dei familiari delle vittime del dovere della città di Bari, è stato schierato un Reparto di formazione, su cinque Compagnie in rappresentanza delle varie componenti operanti sul territorio, che ha reso gli onori al Comandante della Legione Carabinieri "Puglia", Generale di Brigata Alfonso Manzo.

Hanno preso parte alla cerimonia: una Compagnia composta da militari che hanno indossato la tradizionale Grande Uniforme; una seconda con una rappresentanza di Comandanti di Stazione; nella terza sono stati inquadrati i militari in uniforme operativa per servizi di Ordine Pubblico; nella quarta le varie specialità dell'Arma, tra le quali, i Carabinieri per la Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare, oltre agli elicotteristi, i cinofili ed i "Cacciatori di Puglia"; nella quinta, sono stati schierati alcuni mezzi di pronto intervento dell'Arma, quali le nuove moto Aprilia Caponord, le moto Ducati multistrada e una pattuglia ippomontata dei Carabinieri per la Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare. Dello schieramento ha fatto parte anche la Fanfara del Comando Scuole Aeronautica Militare III Regione Aerea, insieme ai Gonfaloni della Regione Puglia, della Provincia e della Città Metropolitana di Bari, ai rappresentanti dell'Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, ai Labari ed ai Medaglieri delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma. Nel corso della cerimonia il Comandante della Legione Carabinieri "Puglia" ha consegnato riconoscimenti a 14 militari distintisi in delicate operazioni di servizio e premiato anche 4 Comandanti di Stazione che si sono fatti particolarmente apprezzare nel compimento della loro quotidiana attività istituzionale.

Nell'area verde della Caserma, è stato inaugurato il "Giardino degli Eroi", con opere realizzate dal Professor Mauro Antonio Mezzina e dai suoi allievi dell'Accademia di Belle Arti di Bari, Rossella Antezza e Davide Morrone e dedicate: al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, al capitano Chiaffredo Bergia, al capitano Emanuele Basile e al capitano Orlando De Tommaso. Per festeggiare il 205° compleanno e rinsaldare un legame con la Città Metropolitana di Bari, i Carabinieri hanno avviato, dal 1 giugno scorso, alcune iniziative che saranno attive fino all'8 giugno prossimo. In particolare, in Piazza Umberto è stato allestito uno stand ove sono esposti un sidecar risalente all'epoca della 2^ Guerra Mondiale; una Moto Ducati, con colori d'Istituto del Nucleo Radiomobile di Bari; un simulatore di guida ed un tappeto per la simulazione di guida in stato di ebbrezza, in stato di alterazione dovuto all'uso di sostanze stupefacenti ed in condizioni di stanchezza fisica, messi a disposizione dall'A.C.I., sede di Bari. Per l'occasione, alcuni negozi di Via Sparano, Via Melo e Corso Vittorio Emanuele hanno aderito con entusiasmo ai festeggiamenti per i 205 anni di storia dell'Arma dei Carabinieri addobbando le vetrine con una Grande Uniforme Speciale dell'Arma, una del 1800, una della II Guerra Mondiale, una da Carabiniere di Quartiere e una da Corazziere. Inoltre, presso il Salone San Nicola della Camera di Commercio sono esposte 15 uniformi storiche indossate in questi 205 anni.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Lavoro irregolare nelle campagne Lavoro irregolare nelle campagne Scoperto dai Carabinieri in Contrada San Michele
Siamo pagati per servire, non per morire Siamo pagati per servire, non per morire Uccio Persia, segretario generale del COISP di Bari interviene con una nota
Rinforzi per l'Arma dei Carabinieri Rinforzi per l'Arma dei Carabinieri Per il periodo estivo nella provincia di Barletta Andria Trani
Il  Maresciallo Capo Della Volpe Vincenzo insignito Cavaliere Il Maresciallo Capo Della Volpe Vincenzo insignito Cavaliere E' in servizio presso la Stazione dell’Arma dei Carabinieri di Canosa
Onorificenza di Cavaliere al Comandante Savino Silecchia Onorificenza di Cavaliere al Comandante Savino Silecchia Onore al servizio dell’Arma dei Carabinieri
Onorificenza di Cavaliere  a Porro Cosimo Onorificenza di Cavaliere a Porro Cosimo Sfilerà alla parata del 2 giugno ai Fori Imperiali
Lo Stato ha da oggi il dovere di farsi ancor più presente Lo Stato ha da oggi il dovere di farsi ancor più presente Il cordoglio del senatore Damiani per l'omicidio del maresciallo Di Gennaro
Fugge al posto di blocco su un'auto rubata Fugge al posto di blocco su un'auto rubata I Carabinieri arrestano un 42enne di Bitonto
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.