Guardia Costiera Barletta Sequestri di pesce
Guardia Costiera Barletta Sequestri di pesce
Cronaca

Natale: maxi-sequestro di circa 33 tonnellate di prodotto ittico vario congelato e stoccato

La Guardia Costiera di Barletta ha concluso l’operazione complessa "Senza traccia"

Conclusa da pochi giorni l'operazione complessa programmata dal Comando Generale delle Capitanerie di porto e coordinata a livello regionale dalla Direzione Marittima di Bari che ha visto gli uomini e i mezzi del Compartimento Marittimo di Barletta impegnati in numerose attività di contrasto alla pesca illegale e di controllo su tutta la filiera della pesca.
Nel mese di dicembre sono state 12 le giornate dedicate alla suddetta attività che si è compiuta nei territori di giurisdizione compresi anche quelli nell'entroterra della provincia. Dai numerosi controlli effettuati sono emerse diverse irregolarità sanzionate dagli uomini e donne del Compartimento Marittimo impegnati nelle attività di ispezione e verifica, tra le cui più rilevanti, si segnalano: n.2 (due) verbali amministrativi di € 10.000, rispettivamente per mancanza di tracciabilità del prodotto ittico detenuto ai fini della vendita e l'altro per distribuzione di alimenti in stabilimento non riconosciuto dall'autorità competente (sprovvisto del cd. bollo CE), nonché un maxi-sequestro amministrativo per un tot. di circa 33 tonnellate di prodotto ittico vario congelato e stoccato in una cella frigorifera non registrata (sguarnita del cosiddetto bollo CE) e quindi non rispettosa delle norme comunitarie. Di conseguenza, in ragione delle gravi irregolarità riscontrate riferite alla suddetta cella frigorifera, è stato emesso il relativo provvedimento amministrativo di immediata chiusura dell'esercizio commerciale redatto dalla competente autorità sanitaria locale intervenuta sul posto congiuntamente al personale militare operante.
In totale sono state ben 22 (ventidue) le violazioni amministrative emesse a livello compartimentale per un importo complessivo di sanzioni amministrative di euro 53.500. Resta, quindi, alta l'attenzione da parte dei militari della Guardia Costiera di Barletta nell'impegno per il contrasto alla pesca illegale, l'assicurazione del rispetto delle normative comunitarie e nazionali per la tutela della risorsa ittica e del consumatore finale.
  • Barletta
  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
Annibale Barca, fatti e realtà Annibale Barca, fatti e realtà Radici storiche comuni che coinvolgono pesantemente il condottiero Annibale, ma anche Scipione l'Africano.
Canosa: Applausi per la carovana del "Giro Mediterraneo in Rosa" Canosa: Applausi per la carovana del "Giro Mediterraneo in Rosa" A Barletta vince Lara Gillespie, prima nella classifica generale
A Canosa il Giro Mediterraneo in Rosa A Canosa il Giro Mediterraneo in Rosa Presentato il percorso che attraverserà le vie cittadine
Nel ricordo di  Cosimino Puttilli a trent’anni dalla morte Nel ricordo di Cosimino Puttilli a trent’anni dalla morte Marciatore e due volte Campione Italiano
Sicurezza nella stazione ferroviaria di Barletta: il Questore emette 5 Dacur e 2 Avvisi Orali Sicurezza nella stazione ferroviaria di Barletta: il Questore emette 5 Dacur e 2 Avvisi Orali Nei confronti di soggetti, anche minorenni, responsabili di aver commesso reati contro il patrimonio
I versi di Dante incontrano l’arte di Kataos I versi di Dante incontrano l’arte di Kataos A Barletta celebrato il Dantedi presso il plesso “Baldacchini” dell’ IC “Pietro Mennea”
Giornata Mondiale del Rene: Screening gratuito al Castello di Barletta Giornata Mondiale del Rene: Screening gratuito al Castello di Barletta La salute dei reni per tutti: promuovere un accesso equo alle cure e una pratica terapeutica ottimale 
Fiocchetto Lilla: Una mostra per sensibilizzare sui disturbi dell'alimentazione Fiocchetto Lilla: Una mostra per sensibilizzare sui disturbi dell'alimentazione L'iniziativa nell'ambito del "Progetto Internazionale di Mail Art – Tema: Il cibo nutre il corpo e la mente"
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.