Esercito Italiano
Esercito Italiano
Territorio

Modulo Combat alla Brigata Pinerolo

Si è concluso il ciclo addestrativo per i neo volontari

Si è concluso il ciclo addestrativo di quattro settimane che ha visto impegnati i VFP1 del 4° blocco del 2° scaglione 2019 frequentatori del modulo addestrativo "combat" presso l'82° Reggimento Fanteria "Torino" a Barletta, hub addestrativo della Brigata Meccanizzata "Pinerolo" per l'organizzazione e la condotta delle attività finalizzate al completamento dell'iter formativo. I 70 giovani militari, destinati a prestare servizio presso gli 8 reparti che costituiscono la Brigata "Pinerolo", durante il corso intensivo sono stati valutati nell'esecuzione di attività ginnico-sportive, tecnico-professionali e nel rendimento comportamentale e motivazionale. Sono state condotte molteplici attività teorico-pratiche quali impiego dell'armamento individuale, tiri con armi portatili e di reparto sia diurni sia notturni, lancio della bomba a mano, topografia, addestramento individuale al combattimento, Circuito di Addestramento Ginnico Sportivo Militare – CAGSM, che hanno permesso di acquisire la capacità "Combat" di fuciliere, propedeutica per affrontare ulteriori attività addestrative/operative una volta giunti presso i rispettivi reparti di assegnazione. L'iter formativo, svolto nel pieno rispetto delle misure di sicurezza relative al contenimento della diffusione epidemiologica da COVID-19, si è concluso con un'esercitazione continuativa di 36 ore ed un assalto di squadra presso il poligono occasionale di Torre di Nebbia, in cui i Volontari in Ferma Prefissata hanno dato prova di essere addestrati e di aver conseguito il "combat-ready" per operazioni di sicurezza sul territorio nazionale ed estero. Particolarmente soddisfatto il Comandante dell'82° Reggimento fanteria "Torino", Colonnello Sandro Iervolino, che si è complimentato con tutti ringraziando sia i Comandanti a tutti i livelli sia i frequentatori del corso per l'impegno profuso e per il livello addestrativo raggiunto.
  • Barletta
  • Esercito Italiano
Altri contenuti a tema
Barletta Andria Trani: il triangolo dei fumi velenosi Barletta Andria Trani: il triangolo dei fumi velenosi Il Prefetto convochi con urgenza i rappresentanti dei forum ambientali dei territori
La ripartenza delle feste patronali La ripartenza delle feste patronali Ambulanti specializzati in fiere e feste tradizionali tirano un sospiro di sollievo
San Giovanni XXIII Papa  Patrono dell’Esercito Italiano San Giovanni XXIII Papa Patrono dell’Esercito Italiano Il messaggio del Generale Figliuolo
L’apparenza inganna L’apparenza inganna La campagna informativo/formativa del Comune di Barletta per prevenire truffe e furti
Un onore per la nostra comunità il raggiungimento di un incarico così prestigioso Un onore per la nostra comunità il raggiungimento di un incarico così prestigioso Il Sindaco di Canosa Roberto Morra scrive al Maggiore Generale Angelo Gervasio
Proficua attività della Polizia Ferroviaria Proficua attività della Polizia Ferroviaria Il bilancio della settimana nelle stazioni e a bordo treni
Il Sottosegretario alla Difesa, Senatrice Stefania Pucciarelli  a Barletta Il Sottosegretario alla Difesa, Senatrice Stefania Pucciarelli a Barletta Ha visitato il Posto medico avanzato attivato dalla Marina
Bari:  avvicendamento al Comando della Brigata “Pinerolo” Bari: avvicendamento al Comando della Brigata “Pinerolo” il Generale di Brigata Luciano Antoci subentra al Generale di Divisione Giovanni Gagliano
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.