Banfi Morra Gerardi
Banfi Morra Gerardi
Vita di città

Lino Banfi per la presentazione dell'Estate Canosina

Ecco il programma

Un testimonial d'eccezione per la promozione turistica di Canosa. Nei giorni scorsi Lino Banfi è stato protagonista dello spot che l'Amministrazione ha commissionato per promuovere l'immagine e le bellezze della città. Uno spot che è un viaggio all'interno delle tante eccellenze che Canosa offre: le sue antiche vestigia, l'enogastronomia, le produzioni agricole di pregio, le tradizioni. Uno spot che è un invito a visitare la città in un'estate ricca di avvenimenti condensati nel cartellone dell'Estate Canosina 2018. Un'estate pensata per allietare tutti dai più piccoli, ai ragazzi, alle famiglie. Un lavoro che ha avuto inizio il 4 maggio scorso presso il Centro Servizi Culturali dove l'Amministrazione ha potuto confrontarsi con le istanze di cittadini ed associazioni presenti sul territorio. Attraverso un processo di discussione costruttiva si è giunti alla stesura finale del cartellone dell'Estate Canosina 2018. L'Amministrazione, in primis, ha accolto la forte esigenza proveniente dal mondo giovanile che cerca, talvolta anche disperatamente, spazi e luoghi di aggregazione in cui poter sviluppare le proprie passioni. Così è nata l'idea di "Urban Sounds", tre serate in cui giovani talenti della nostra Città potranno esprimersi suonando e cantando presso il Parco Regina della Pace. Si è cercato, allo stesso tempo, di bilanciare le varie esigenze e di dare spazio anche ai più piccoli. Per loro sono programmate ben tre serate di animazione e, con immenso piacere, è stata accolta l'istanza dell'Associazione Biblò supportandola nell'iniziativa "AmbabrabacicciBiblò" con letture ad alta voce "destinate ai nostri piccoli cittadini". Non da ultimo "abbiamo pensato di ritornare indietro con gli anni" e di riportare Canosa a respirare l'atmosfera, i suoni e le emozioni degli anni '60 del secolo scorso attraverso una manifestazione a tema che coinvolgerà l'intero Corso San Sabino sino a Piazza Vittorio Veneto.

L'estate 2018 non è stata pensata come un puro elenco di intrattenimenti ma anche come eventi di riflessione. Da questa volontà nasce la "Festa dell'Intercultura", una serata interamente dedicata alla scoperta di tradizioni e cultura di persone di altra nazionalità, residenti a Canosa, al fine di sollecitare una maggiore integrazione. Cultura intesa a 360 gradi. Così si passa dalla scoperta dei luoghi di interesse storico-archeologico, attraverso le numerose visite guidate promosse dalla Fondazione Archeologica Canosina e dal Museo dei Vescovi con l'associazione Omniarte.it. Numerosi gli eventi musicali, tra cui spicca il "Concerto Jazz" organizzato dalla Pro Loco Canosa e "Canosa in the World" sempre sulle terrazze di Palazzo Iliceto, per poi passare ai concerti di alcune cover band a cura del comitato di quartiere Don Peppino Pinnelli. Anche il teatro sarà protagonista dell'Estate Canosina 2018 con gli spettacoli di Toti e Tata con "Il cotto e il crudo" interpretati magistralmente da Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo, le "Serate di Nomadelfia" e gli spettacoli della compagnia teatrale canosina "Chivivefarumore". Infine l'estate sarà allietata dalle "serate danzanti organizzate dalle scuole di ballo del nostro territorio". Nell'ottica di dare slancio alle tradizioni della nostra Canosa, l'Amministrazione Comunale continua a sostenere "Tipicamente Canosa", organizzata dalla Pro Loco, e le feste di quartiere nella zona alta. La terza edizione della Cena in Bianco, manifestazione benefica a cura dell'Associazione To be Unconventional Dinner, vedrà Piazza della Repubblica addobbata in "total white". Con la candidatura e successivo finanziamento, pari a 20 mila euro, ricevuto da Puglia Promozione "abbiamo esteso le giornate dedicate alla promozione della Percoca, fiore all'occhiello del nostro territorio, che avrà una veste tutta nuova". Non mancano gli eventi dedicati all'Arte e allo Sport. Tra questi emergono due serate dedicate al Torneo di Burraco a cura del Club Inner Wheel di Canosa, numerosi eventi ciclistici e "Sensibilmente…ARTE" un mix tra arte, fotografia e moda. "E'stato difficile comporre un cartellone estivo con le esigue risorse che il Comune possiedeha dichiarato l'assessore alla Cultura e Spettacolo, Mara Gerardi, nella presentazione dell'Estate Canosina 2018 che conclude - "dovendo al contempo garantire intrattenimento ai cittadini canosini ed ai numerosi turisti, ma confidiamo nella buona riuscita di tale programma nella speranza di aver piantato un "seme" affinché la realtà associativa canosina cresca sempre più al fine di creare un rapporto sempre più sinergico con chi oggi amministra questa Città. Buon Estate!".
Estate Canosina 2018Estate Canosina 2018Estate Canosina 2018Estate Canosina 2018
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.