Francesca Minerva
Francesca Minerva
Scuola e Lavoro

Laurea on line per Francesca Minerva

In “Language, Society and Communication” presso la prestigiosa Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

E' trascorso un anno dalle prime sessioni di discussione delle tesi di laurea  per via telematica, a causa della pandemia COVID-19 che sta affliggendo  il mondo .Nonostante tutte le difficoltà legate all'emergenza sanitaria i corsi di laurea proseguono e vengono ultimati attraverso la metodologia online a distanza .Lo scorso 22 marzo la studentessa canosina Francesca Minerva ha conseguito la laurea magistrale presso la prestigiosa Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Dipartimento Di Lingue Letterature e Culture Moderne - Corso di Studio in Language - Society and Communication    al termine dell'anno accademico 2019 -20.  Dalla postazione pc di casa, a Canosa di Puglia,    Francesca Minerva ha discusso la tesi intitolata "Strategie di Marketing e linguaggi di comunicazione per le aziende italiane che desiderano affermarsi nel mercato russo", sotto la direzione della  professoressa Irina Marchesini e della    professoressa Nadezda Studenikina .

«Ho scritto questa tesi pensando a tutte le straordinarie piccole e medie imprese che operano in Italia, un Paese così amato in Russia». - Esordisce così Francesca Minerva già titolare di Laurea in "Lingue per la comunicazione interculturale e di impresa" presso l'Università degli Studi di Siena – sede di Arezzo - «In particolare, ho evidenziato le sfide e le opportunità che il mercato russo può offrire considerando tre aspetti essenziali per combattere il crescente disinteresse dei consumatori verso i tradizionali mezzi di comunicazione: la digitalizzazione dell'impresa, lo Storytelling aziendale e l'utilizzo del Country of Origin Effect come tecnica di marketing. Pertanto, mi sono soffermata sui vantaggi del marketing digitale che, con un investimento minimo», - evidenzia la dottoressa Minerva - «permette di ricevere visibilità sui motori di ricerca più utilizzati in Russia (Yandex e Google). L'analisi degli strumenti digitali è stata incentrata soprattutto sull'impostazione di una strategia SEO efficace e sulla scrittura di contenuti online secondo le regole del Content Marketing, il cui obiettivo è ispirare lealtà nel brand affinché gli utenti possano diventare potenziali clienti. Ho focalizzato la mia attenzione sul Marketing Esperienziale e il Neuromarketing per spiegare il grande potenziale dello Storytelling, l'arte di comunicare tramite strutture narrative in grado di attivare le aree del cervello associate all'empatia e alla memoria autobiografica. Attraverso lo Storytelling i brand oggi stabiliscono una connessione emotiva con i consumatori, trasformando un prodotto di consumo in un elemento chiave nella vita delle persone.    Oltre a poter sfruttare il proprio marchio, le aziende italiane presenti in Russia possono contare sul successo del Made in Italy, che funge da garante di grande qualità e giustifica un prezzo più alto    rispetto alle altre aziende estere. In questa parte del lavoro, ho realizzato un' interessante rassegna sulle relazioni economiche e i legami culturali tra Russia-Italia»aggiunge la dottoressa Francesca Minerva - «per definire con più precisione il prestigio del Made in Italy nel Paese dagli 11 fusi orari. Tale prestigio ha, inoltre, contribuito alla diffusione degli italianismi (elementi lessicali della lingua italiana trasferiti in un'altra lingua) e pseudo-italianismi (parole che non esistono in italiano ma che rispettano le regole fonetiche e morfologiche della nostra lingua), che dimostrano lo status della lingua italiana e rappresentano il tentativo da parte degli stranieri di trasmettere un codice di valori e significati. Ad esempio, la terminologia culinaria italiana suscita una serie di percezioni legate al buon cibo, alla convivialità e allo stile di vita per cui siamo ormai famosi in tutto il mondo. Non è stato facile concentrarsi sugli studi» – conclude la dottoressa Francesca Minerva - «mentre il telegiornale presentava puntualmente un bollettino spaventoso, che non lasciava e non lascia tuttora presagire nulla di buono per il futuro. Dedico la tesi a chi sta soffrendo in questo momento e a mia nonna, Angela Mastrapasqua, che non soffre più. Custodisco gelosamente i nostri ricordi affinché il covid non la porti mai lontano da me. Le auguro un sereno riposo e la abbraccio».

Il corso di studi magistrale in "Language, Society and Communication" è internazionale e si avvale della lingua inglese come lingua veicolare per le materie non-linguistiche. Un esperto linguistico e culturale per le relazioni internazionali (LM-38) può trovare sbocchi in diverse professioni legate alle relazioni internazionali, collaborando con manager di alto livello o professionisti tecnici nel campo della comunicazione tra lingue e tra culture. Il corso prevede l'individuazione di due figure professionali: l'esperto linguistico-culturale nell'ambito delle relazioni internazionali e il redattore e revisore di testi plurilingui. A questo scopo si affianca alle attività formative prettamente linguistiche con una buona conoscenza della politica internazionale e della gestione aziendale, della sociologia culturale e una capacità di applicare questo know-how alla promozione delle comunicazioni. Un percorso di studi completato con merito dalla neo dottoressa Francesca Minerva che aspira ad una carriera professionale con risvolti internazionali non disdegnando l'insegnamento considerando le esperienze acquisite in questi anni anche presso l'Oklahoma University sede di Arezzo e l'Academya Lingue Scuola di Bologna dove ha affiancato e collaborato con docenti di livello, maturando conoscenze e competenze specifiche e qualificate per l'ingresso nel mondo del lavoro.
Congratulazioni da tutta la Redazione di Canosaweb
Laurea on line per Francesca MinervaLaurea on line per Francesca MinervaLaurea di Francesca MinervaLaurea di Francesca Minerva
  • Università di Bologna
Altri contenuti a tema
Laurea on line per Valeria Terrone Laurea on line per Valeria Terrone Una lode dall’Università di Bologna a Canosa di Puglia
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.