Ciappetta
Ciappetta
Territorio

La provincia approva gli interventi di manutenzione per Ciappetta-Camaggio

Partirà poi il bando di gara per l'affidamento dei lavori. Verranno rimossi rifiuti, fango, erbe e ripristinate le lastre di contenimento

Elezioni Regionali 2020
La Giunta provinciale di Barletta - Andria - Trani ha approvato il progetto preliminare per gli interventi di manutenzione del Canale Ciappetta-Camaggio, in un tratto di circa 1000 metri, in agro di Barletta, compreso tra la strada comunale Citogna e la linea ferroviaria della Ferrotramviaria, in corrispondenza del quale si sono spesso verificate esondazioni in coincidenza con eventi meteoritici di una certa entità.

La scelta di intervenire su questo tratto è stata illustrata dall'Assessore alle Risorse Naturali, Politiche Ambientali e Difesa del Suolo della Provincia di Barletta - Andria - Trani Gennaro Cefola. «Il canale, specie in corrispondenza degli attraversamenti della Strada Statale n. 170 (direzione A) e delle relative complanari, presenta un notevole restringimento della sezione utile, ulteriormente aggravata dall'accumularsi di materiali presenti nel canale e trasportati dalla acque, che, limitando ulteriormente il deflusso, costituisce la causa principale dei fenomeni di esondazione che interessano la viabilità, ma anche le attività artigianali ed industriali presenti in zona» ha spiegato l'Assessore Cefola. Inoltre nel tratto a valle è in corso di completamento un analogo intervento da parte del Comune di Barletta, che prevede la pulizia dell'alveo tra la S.S. n. 16-bis e la Strada Provinciale n. 27 "Barletta-Corato". L'intervento in tale tratto, seppur non in continuità con quello del Comune di Barletta, consentirà comunque di garantire l'officiosità idraulica di un ampio tratto del canale.

Il progetto approvato in Giunta prevede la rimozione di materiali presenti nell'alveo e lungo le sponde, quali sfalci di erbe, arbusti, canneti, rifiuti ingombranti (pneumatici o carcasse di elettrodomestici), terriccio, pietrame, massi e fanghi di dragaggio, ed il ripristino della funzionalità del rivestimento del canale, attraverso la sostituzione della lastre mancanti e di quelle irrimediabilmente danneggiate, la riparazione di quelle parzialmente danneggiate, la scarificazione dei giunti deteriorati e ricostruzione della sigillatura e la riparazione del fondo, della savanella e dei salti. Al termine dei lavori, il canale potrà assumere la sua normale fisionomia di canale artificiale rivestito in cemento, con una sezione idonea a ricevere e laminare le portate affluenti. Importo complessivo dei lavori ammonta a 743.697,93 euro, di finanziamento a carico della Regione Puglia. «A questo punto, attendiamo l'approvazione del progetto definitivo e di quello esecutivo, per poter poi procedere con il bando di gara per l'affidamento dei lavori, presumibilmente entro fine anno» ha concluso l'Assessore provinciale Gennaro Cefola.
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.