Presidente Mattarella
Presidente Mattarella
Territorio

La Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro

Il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

La Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro è un evento che l'Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati ed Invalidi del Lavoro organizza ogni anno per ricordare l'importanza del tema della sicurezza sui luoghi di lavoro. A seguito dell'istituzionalizzazione con D.P.C.M. del 1998, viene celebrata nella seconda domenica di ottobre in tutta Italia, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Per l'occasione, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Presidente dell'ANMIL Zoello Forni, il seguente messaggio: « Rivolgo un cordiale saluto agli organizzatori e a tutti i partecipanti a questo appuntamento, che ci deve far riflettere sull'importanza della sicurezza sui luoghi di lavoro, per trovare soluzioni condivise ed efficaci in termini di prevenzione degli infortuni. Quest'anno, a causa della pandemia si sono avute ripercussioni drammatiche sulla salute dei lavoratori. In molti sono stati particolarmente esposti al rischio, come nel caso del personale sanitario e socio-assistenziale. Dobbiamo ringraziare medici, tecnici della salute e tutto il personale dei servizi sanitari per aver fronteggiato inedite situazioni di emergenza: è questo l'ambito in cui si collocano un terzo degli infortuni con esiti mortali denunciati all'Inail nel primo semestre di quest'anno. Allo stesso modo, i lavoratori dei servizi essenziali, che hanno consentito la prosecuzione delle tante attività economiche ritenute indispensabili alla nostra vita quotidiana, hanno svolto la propria prestazione in condizioni di preoccupazione per la propria salute, permettendo a tutti noi di fronteggiare un momento drammatico. L'impegno per garantire la massima sicurezza sul lavoro non deve arretrare di fronte a nessun evento emergenziale, perché la tutela della salute di chi lavora costituisce un bene primario su cui si misura la civiltà delle economie avanzate. L'auspicio è che, nonostante le condizioni difficili create dalla pandemia, si tragga la spinta per aumentare gli investimenti sulla sicurezza, avvalendosi dei progressi offerti dalle nuove tecnologie e degli avanzamenti compiuti in questi anni dalla ricerca scientifica. Oggi, la Giornata nazionale delle vittime degli incidenti sul lavoro, a differenza degli altri anni, si svolgerà in modo diverso a causa della pandemia, ma forte è l'impegno e la volontà di superare questa ferita sociale che lacera il nostro Paese. Desidero augurare il miglior successo alla celebrazione odierna che deve essere un'esortazione ad orientare l'azione comune delle Istituzioni verso la salvaguardia della salute e della sicurezza per il futuro lavorativo dei nostri concittadini».
  • Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
Altri contenuti a tema
L'importante è partecipare L'importante è partecipare Il commento di Anna Maria Iacobone, concorrente a “L’Eredità”
L'esempio degli anziani è un patrimonio straordinario L'esempio degli anziani è un patrimonio straordinario Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella per la Giornata Internazionale delle persone anziane
Le regioni hanno funzionato e funzionano meglio dello Stato centrale Le regioni hanno funzionato e funzionano meglio dello Stato centrale Emiliano al Confronto interregionale a Roma
La dirigente del Liceo, Nunzia Silvestri va “in congedo” La dirigente del Liceo, Nunzia Silvestri va “in congedo” Tredici anni proficui per la comunità scolastica canosina
Borsellino rappresentava:coraggio, determinazione, incorruttibilità, senso dello Stato Borsellino rappresentava:coraggio, determinazione, incorruttibilità, senso dello Stato Il ricordo del  Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella nel 28° anniversario dell’uccisione del giudice
Carabinieri: Celebrato  il  206° Anniversario di Fondazione dell’Arma Carabinieri: Celebrato il  206° Anniversario di Fondazione dell’Arma La sua opera nella lotta alla criminalità comune e organizzata, al terrorismo e all’eversione per la tutela della legalità
Alla Pro Loco Canosa, "vivo apprezzamento" dal Presidente Mattarella Alla Pro Loco Canosa, "vivo apprezzamento" dal Presidente Mattarella Soddisfazione da parte del Presidente Elia Marro e del maestro Peppino di Nunno
Ricordare é un dovere Ricordare é un dovere La dichiarazione del presidente Mattarella nel Giorno della memoria delle vittime del terrorismo
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.