Ferdinando Gasparini
Ferdinando Gasparini
Eventi e cultura

“Il Vangelo di Marco e Ferdinando, dall’anno 50 al 2020” di Ferdinando Gasparini

A Bari, il libro sarà presentato nella chiesa parrocchiale di San Sabino Vescovo di Canosa,

Il libro "Il Vangelo di Marco e Ferdinando, dall'anno 50 al 2020" di Ferdinando Gasparini, sarà presentato alle ore 19.30 di giovedì 31 marzo da don Angelo Cassano nella chiesa parrocchiale di San Sabino Vescovo di Canosa di Puglia, a Bari, in via Caduti del 28 Luglio 1943, n. 5. "Tema centrale del libro è la persona di Gesù, del quale viene posto in primo piano il suo essere uomo: è qui che si aprono prospettive di grande significato che potrebbero e dovrebbero aprire un dibattito aperto a tutti – dichiara l'autore - . Il fatto umano di Gesù permette infatti di mettere in discussione una cultura, religiosa e laica, che non è più in linea con i tempi. Il testo offre infatti la possibilità di dare un forte segnale e una spinta energica verso l'elaborazione di un nuovo modo di pensare e di agire, che può trarre spunto da insegnamenti che rimangono sempre attuali, nonostante siano passati due millenni dal passaggio terreno di Cristo".

I contenuti che emergono nel dialogo immaginario tra l'evangelista e l'autore non sono solo interessanti e validi per la loro pertinenza alla dimensione religiosa, spirituale. "L'argomentazione può essere vista anche come un diretto contributo a un nuovo Rinascimento, non più soltanto europeo, ma mondiale se consideriamo l'attuale passaggio verso la Terza Rivoluzione Industriale – aggiunge Gasparini - . L'economista Jeremy Rifkin parla di "nuovo accordo globale basato sul verde" e richiama direttamente una nuova antropologia, che recuperi in pieno la vera natura fisica dell'uomo e che quindi provochi lo sprigionamento delle energie umane, impoverite e in parte soppresse. Il libro – sottolinea - propone questo nuovo quadro della realtà con lo scopo di porre le basi per una conoscenza nuova dell'uomo, una consapevolezza delle sue vere energie e della decisa volontà di modificare il cammino della storia, per una comunità di uomini nuovi. Si tratta quindi di un punto di partenza per un nuovo modo di pensare, per dare il via alla necessaria trasformazione in grado di coinvolgere il mondo intero. La Green economy, la pandemia, le guerre, la figura della donna nella società, gli scontri tra culture e religioni diverse: la riflessione sul Vangelo di Marco ci dà lo spunto per fare fronte a molteplici tematiche del nostro tempo. La lettura approfondita dell'antico testo sacro diventa la chiave per affrontare problematiche attuali della nostra esistenza e "la Meravigliosa Rivoluzione" operata da Gesù, raccontata dall'amico e discepolo Marco, rappresenta ancora oggi un modello valido per attuare un reale cambiamento del pensiero, affinché seguano scelte e azioni diverse che siano anche nuove e creative".

L'autore, Ferdinando Gasparini, nato nella provincia di Verona, inizia la sua formazione in Piemonte, per poi spostarsi in Sud America, dove ottiene a Caracas (Venezuela) il titolo di Bachelor in Lettere e Filosofia e consegue il Diploma di giornalismo presso la "Difusora Panamericana", New York (USA). A Roma si laurea presso la "Pontificia Università Urbaniana", dove completa il Dottorato in Sacra Teologia. Sempre a Roma consegue una seconda laurea in Psicologia clinica presso l'Università "La Sapienza". Ottiene il diploma di Psicoterapeuta didatta e di Trainer Internazionale presso l'Istituto di Psicoterapia Analitica di Roma e inizia la sua professione di Psicoterapeuta che svolge tutt'oggi. Dal 1996 al 2009 insegna come docente di Religione presso vari Licei classici e scientifici. Dal 1997 al 2015 lavora come Psicologo Consulente presso il FISDE (Enel). Dal 2004 al 2009 è Consigliere presso l'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. Per più anni membro della commissione degli Esami di Stato per l'abilitazione alla professione di psicologo. Con "LuoghInteriori" ha già pubblicato il "Vangelo di Marco e Ferdinando dall'anno 50 al 2020" e il volume di poesie sulla pandemia: "Il buio illuminato".
Francesca Lombardi
  • San Sabino
  • Bari
Altri contenuti a tema
Nuova vita al turismo in Puglia: più consapevole, sostenibile, razionale, moderno Nuova vita al turismo in Puglia: più consapevole, sostenibile, razionale, moderno Al BTM, sottoscritto l’accordo Politecnico-Assessorato al Turismo/Pugliapromozione
Bari: Lotta pacifica ma decisa contro quegli avvisi di pagamento consorzi di bonifica Bari: Lotta pacifica ma decisa contro quegli avvisi di pagamento consorzi di bonifica Gli agricoltori pugliesi ricevuti dall'assessore regionale Donato Pentassuglia
ENOLIEXPO 2024 : A Bari, la Fiera Internazionale delle tecnologie per la produzione di olio e vino ENOLIEXPO 2024 : A Bari, la Fiera Internazionale delle tecnologie per la produzione di olio e vino Ospiterà anche Beertech, segmento dedicato alla birra artigianale
Bari, il  Palazzo della Regione Puglia si illumina  di blu e giallo Bari, il  Palazzo della Regione Puglia si illumina di blu e giallo Per sostenere simbolicamente e manifestare vicinanza alla popolazione ucraina
Presentato il bando del Premio Nazionale ‘Giustina Rocca’ Presentato il bando del Premio Nazionale ‘Giustina Rocca’ Per celebrare la figura della prima avvocata della storia, antesignana della parità di genere
Canosa: Buona la prima dell'Ensemble della Polizia Locale di Bari Canosa: Buona la prima dell'Ensemble della Polizia Locale di Bari Un crescendo di emozioni con celebri composizioni nella Basilica Concattedrale di San Sabino
La comunicazione ambientale di fronte alla complessità: le regole per governare il conflitto La comunicazione ambientale di fronte alla complessità: le regole per governare il conflitto Tornano i “Venerdì della Comunicazione Ambientale” organizzati dall’Ordine dei Giornalisti della Puglia in collaborazione con Arpa Puglia
Liberali Riformisti Nuovo PSI: una crescita smisurata! Liberali Riformisti Nuovo PSI: una crescita smisurata! A Bari, la Convention del partito
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.