Giuseppe Sciannamea
Giuseppe Sciannamea
Eventi e cultura

I Misteri di Castel Del Monte

Giuseppe Sciannamea all'UTE

Secondo incontro del nuovo anno accademico in programma all'Università della Terza Età di Canosa di Puglia, in calendario alle ore 18,30 di lunedì 21 ottobre, che vedrà l'intervento del relatore Giuseppe Sciannamea sul tema "I Misteri di Castel Del Monte ". Giuseppe Sciannamea, è un'operatore culturale che ha rivestito il ruolo di responsabile del servizio di sorveglianza e della gestione della biglietteria di Castel del Monte. Inoltre, è stato tra i fondatori e presidente del Club Unesco per Canosa di Puglia e nel 1995 ha sostenuto le ragioni del Castello del Monte presso la Commissione incaricata di accogliere la candidatura all'interno della lista dei monumenti del patrimonio dell'umanità. Nel 1993, Giuseppe Sciannamea ha pubblicato "Iniziazione a Castel del Monte" per Mario Adda Editore e nel 1996, "Castel del Monte un viaggio controluce", da sempre meta di visitatori, studiosi, lettori, che spinti da motivazioni culturali o da semplice curiosità, cercano di spiegare le ragioni per cui fu costruito da Federico II di Svevia nel XIII secolo e si interrogano sulla sua funzione, a partire dalla sua singolare forma architettonica ottagonale. «Quando le pietre viventi sono congiunte in armonica unità nei numeri e misura corrispondono in ogni loro parte, è allora che risplende l'opera di colui che ha creato questa cattedrale». Seguendo tale logica, Giuseppe Sciannamea, l'autore del libro di "Castel del Monte disegnato dal sole", illustra la sua alternativa interpretazione dell'edificio medievale che dal 1996, l'UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization) ha inserito nella "World Heritage List", la lista del patrimonio dell'umanità. Castel del Monte, fatto edificare da Federico II di Svevia nel XIII secolo, che con la sua imponente struttura ottagonale domina una collina dell'Alta Murgia, è considerato universalmente un geniale esempio di architettura medievale.

A giugno scorso, il relatore Giuseppe Sciannamea ha preso parte a "Freedom oltre il confine", il programma televisivo su Rete 4 condotto da Roberto Giacobbo per parlare del Castel del Monte, situato a 18 km da Andria (BT). Esempio di grande architettura del passato che unisce elementi stilistici diversi, come molti sostengono: dal taglio romanico dei leoni dell'ingresso alla cornice gotica delle torri, dall'arte classica dei fregi interni alla struttura difensiva dell'architettura fino alle delicate raffinatezze islamiche dei suoi mosaici. Il rigore matematico e astronomico della sua planimetria, basata sull'otto come numero guida ed il suo posizionamento, studiato in modo da creare particolari simmetrie di luce nei giorni di solstizio ed equinozio, creano un simbolismo che appassiona da secoli gli studiosi, lasciando ai visitatori una sensazione di piacevole enigma. Il presidente dell'U.T.E. invita la cittadinanza a partecipare all'incontro con il relatore Giuseppe Sciannamea che avrà luogo presso l'Auditorium dell'Oasi "Arcivescovo Francesco Minerva", in via Muzio Scevola nr.20 a Canosa di Puglia (BT).
  • Universita della Terza Età
Altri contenuti a tema
La Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo a 70 anni della sua proclamazione La Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo a 70 anni della sua proclamazione La professoressa Egeria Nalin all'U.T.E.
La Protezione Civile nella Regione Puglia La Protezione Civile nella Regione Puglia Il consigliere regionale Ruggiero Mennea all'U.T.E.
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.