Michele Cioci
Michele Cioci
Eventi e cultura

GLI ARCHIVI FOTOGRAFICI SUL MEZZOGIORNO ITALIANO. Patrimonio culturale e fonte documentaria

Convegno a Bari curato dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Puglia in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Basilicata

Il 14 ottobre 2023 alle ore 15.00, presso la Sala Conferenze (ingresso via Spalato, n. 19) della Pinacoteca "Corrado Giaquinto" di Bari, avrà luogo il convegno "GLI ARCHIVI FOTOGRAFICI SUL MEZZOGIORNO ITALIANO. Patrimonio culturale e fonte documentaria" curato dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Puglia in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Basilicata, con il sostegno di Rotary Bari Alto "Terra dei Peuceti" e Rotaract Bari Alto, Città Metropolitana di Bari. Si propone una tavola rotonda con esperti del settore incentrata sul valore culturale della fotografia e degli archivi fotografici con particolare attenzione al contesto storico, sociale ed etnoantropologico legato al Mezzogiorno italiano nella prima metà del XX sec. L'incontro conclude la mostra "Lo sguardo ritrovato" sull'Archivio fotografico Prospero Di Nubila (fotografo amatoriale di Francavilla in Sinni – PZ, 1902-1989), realizzata con la collaborazione della Soprintendenza Archivistica e bibliografica della Puglia e quella della Basilicata e il patrocinio della Città metropolitana di Bari, del Rotary Bari Alto "Terra dei Peuceti" e del Rotaract Bari Alto, allestita dal 16 settembre al 15 ottobre nel Palazzo della Provincia, sede della Pinacoteca "Corrado Giaquinto" di Bari.

La mostra fotografica espone una selezione di immagini dell'archivio di Prospero Di Nubila, depositato presso l'Università degli Studi della Basilicata. Prospero, commerciante di tessuti e fotografo amatoriale, ferma nel tempo lo sguardo su una famiglia allargata, quello della sua Francavilla in Sinni (PZ) a cavallo tra le guerre mondiali, in un momento storico di grandi sconvolgimenti politici e sociali. Le fotografie esposte evocano l'emigrazione dei lucani e del Mezzogiorno d'Italia, le partenze dei giovani per il fronte delle guerre mondiali, ma anche aspetti sociali intimi o celebrativi, eventi pubblici e privati legati alla famiglia e alla comunità francavillese così intrinsecamente connessa al proprio territorio, cuore delle riprese e specchio di un'identità culturale viva ancora oggi. Il convegno, prendendo spunto dalla prospettiva di Prospero Di Nubila, si estende a riflessioni sulla tutela e valorizzazione degli archivi fotografici riguardanti il Mezzogiorno Italiano, quali patrimonio di immagini e, al contempo, preziosa fonte documentaria. Lo scopo è quello di portare all'attenzione del pubblico un tema sempre più attuale e di grande interesse quale il valore culturale della fotografia d'archivio e le sue potenzialità come fonte di studio, ricerca e fruizione collettiva. L'evento è inserito all'interno della IX edizione di Archivi Aperti, intitolata a "Gli archivi dei fotografi italiani: un patrimonio da valorizzare" promossa da Rete Fotografia (http://www.retefotografia.it/csarchivi-aperti-2023/), manifestazione nazionale che si terrà dal 13 al 22 ottobre 2023 in numerose città italiane e che coinvolgerà 64 archivi. L'edizione ha lo scopo di portare all'attenzione del pubblico un tema sempre più attuale e di grande interesse sia per i fotografi, sempre più consapevoli del valore del loro lavoro, sia per gli stessi enti di conservazione e le istituzioni pubbliche.

Per la prima volta sul territorio pugliese, parallelamente al convegno curato dalle Soprintendenze Archivistiche e Bibliografiche della Puglia e della Basilicata, si svolgeranno altri eventi, quali l'apertura al pubblico di archivi straordinari come lo Studio Fotografico Michele Cioci a Canosa di Puglia, quello di Antonio Tommasi presso l'Archivio di Stato di Lecce, oltre alla visita ai fondi fotografici della Biblioteca Pubblica Arcivescovile "A. de Leo" di Brindisi e alla mostra '#Storiedipuglia1960-1980' organizzata dalla Società Italiana di Scienze Umane e Sociali e dall'Associazione Cirano a Lecce. RETE FOTOGRAFIA è nata nel 2011 a Milano su iniziativa di un gruppo di enti e istituzioni, attivi nel settore della fotografia, con la finalità di creare un sistema aperto di collegamenti e relazioni tra realtà pubbliche e private, di promuovere e valorizzare la fotografia attraverso una cultura critica sempre più ampia, aggiornata e qualificata.
  • Bari
  • Archivio fotografico dello Studio di Michele Cioci
Altri contenuti a tema
Presentato il bando del Premio Nazionale ‘Giustina Rocca’ Presentato il bando del Premio Nazionale ‘Giustina Rocca’ Per celebrare la figura della prima avvocata della storia, antesignana della parità di genere
Canosa: Buona la prima dell'Ensemble della Polizia Locale di Bari Canosa: Buona la prima dell'Ensemble della Polizia Locale di Bari Un crescendo di emozioni con celebri composizioni nella Basilica Concattedrale di San Sabino
La comunicazione ambientale di fronte alla complessità: le regole per governare il conflitto La comunicazione ambientale di fronte alla complessità: le regole per governare il conflitto Tornano i “Venerdì della Comunicazione Ambientale” organizzati dall’Ordine dei Giornalisti della Puglia in collaborazione con Arpa Puglia
Liberali Riformisti Nuovo PSI: una crescita smisurata! Liberali Riformisti Nuovo PSI: una crescita smisurata! A Bari, la Convention del partito
A Bari, convegno medico dedicato alle apnee notturne A Bari, convegno medico dedicato alle apnee notturne Patologia ancora poco conosciuta e dagli altissimi costi sociali
Apnee notturne: Approccio multidisciplinare nella diagnosi e terapia dell’OSAS Apnee notturne: Approccio multidisciplinare nella diagnosi e terapia dell’OSAS A Bari, convegno organizzato dall'Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) Bari-BAT
Michele Picaro, nuovo presidente provinciale FDI-Bari Michele Picaro, nuovo presidente provinciale FDI-Bari E' il primo eletto dagli iscritti
Bari: Il Palazzo della Presidenza della Giunta regionale è stato  illuminato di blu Bari: Il Palazzo della Presidenza della Giunta regionale è stato  illuminato di blu Per chiedere la protezione delle popolazioni coinvolte nei conflitti contemporanei
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.