ANT Canosa Cerimonia di intitolazione a Giuseppe Lombardi
ANT Canosa Cerimonia di intitolazione a Giuseppe Lombardi
Vita di città

Energia positiva dall'ANT Canosa

Dedicata alla memoria di "Giuseppe Lombardi"

Commozione, sobrietà e tanta energia positiva e propositiva alla cerimonia di intitolazione della sede ANT in memoria di "Giuseppe Lombardi", informatore medico scientifico, che ha avuto luogo a Canosa di Puglia(BT) in Via Settembrini n.9. Alla cerimonia di domenica scorsa, davanti ad un folto pubblico e alle autorità tra le quali, l'assessore alle politiche sociali Marcella De Mitri, il consigliere regionale Francesco Ventola, il fiduciario CONI Riccardo Piccolo, l'attrice Lilia Pierno, il cavaliere Cosimo Sciannamea(presidente ANCRI BAT Canusium), Angela Valentino( Presidente Premio Diomede), sono intervenute: Rosa Triggiani(Delegata Regionale ANT), Aldo Carnicella(Medico ANT), Carmelinda Lombardi(Delegata ANT Canosa) per gli onori di casa e don Vito Zinfollino che ha proceduto alla benedizione della targa di intitolazione alla memoria di Giuseppe Lombardi(4/1/1945-21/4/2011). L'occasione è stata propizia per ricordare e rimarcare che la Fondazione ANT Italia Onlus è al 40° anno di attività grazie all'opera instancabile dell'oncologo Franco Pannuti(Bologna, 1º maggio 1932–5 ottobre 2018), il fondatore della più ampia realtà non profit per l'assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e la prevenzione gratuite. Ogni anno oltre 10.000 persone vengono assistite nelle loro case da 20 équipe multi-disciplinari ANT che assicurano cure specialistiche di tipo ospedaliero e socio-assistenziale, con una presa in carico globale del malato oncologico e della sua famiglia. Per il maggior benessere globale del malato, al lavoro dei sanitari si affianca un servizio socio-assistenziale che prevede (sulla base delle risorse disponibili sul territorio):visite specialistiche domiciliari, cure igieniche, cambio biancheria, biblioteca e cineteca domiciliare, trasporto del paziente da casa all'ospedale per svolgere esami strumentali che non possono essere eseguiti a domicilio.

In 8 anni di attività, l'ANT Canosa ha prestato assistenza ad oltre 700 pazienti residenti nei comuni di Canosa e di Minervino Murge nel segno dell'Eubiosia(buona vita), "la risposta al richiamo della sofferenza, con amore", il principio della mission della Fondazione, garantendo al malato oncologico la qualità e la dignità della vita nel difficile momento della malattia, attraverso l'assistenza socio-sanitaria completa e tutte le cure mediche idonee mediante un supporto globale e gratuito sia per il paziente sia per la sua famiglia. La delegata regionale ANT Rosa Triggiani ha salutato e ringraziato gli intervenuti per la sottile sensibilità e l'attenzione verso la Fondazione, "tutte queste presenze testimoniamo il valore dell'ANT", come molto importanti risultano le donazioni che sostengono il lavoro del personale medico-sanitario ANT e i progetti di prevenzione, le stesse in denaro e in beni possono essere deducibili dalla dichiarazione dei redditi. Compiacimenti per la dottoressa Carmelinda Lombardi e a tutti i volontari, "sono un elemento chiave a supporto delle attività" a favore dell'ANT che nei prossimi giorni in ambito provinciale terrà corsi di formazione gratuiti per avvicinarsi al volontariato, sono attive le utenze telefoniche 0803354777-3483150324 per ricevere ulteriori informazioni.

Con una targa consegnata ai suoi familiari è stata ricordata la memoria della volontaria ANT Miriam Giordano, "amica insostituibile" deceduta prematuramente nel 2016. "La tua energia, la tua passione per la vita vivono in noi. Grazie per averci regalato una parte meravigliosa di te" riporta la motivazione letta dalla dottoressa Carmelinda Lombardi alla presenza del papà Pasquale Giordano, del coniuge Sabino D'Aulisa e della figlia Laura. Nel corso della serata, riconoscimenti ANT per l'impegno profuso e la promozione a sostegno della Fondazione sono andati tra gli altri a: Maddalena Tesoro, dirigente scolastico dell'IISS 'L.Einaudi" di Canosa; Amalia Balducci, dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo "Carella-Losito- Marconi" di Canosa; Don Vito Zinfollino, parroco della Chiesa di Santa Teresa del Bambin Gesù di Canosa; alla famiglia Messina della S.S.D. Aquarius Piscina Canosa. Scuola, parrocchia, piscina, tutti luoghi di incontro e di aggregazione per cittadini, giovani e meno giovani, sostenitori e volontari dell'ANT impegnati per ottimizzare sempre più i livelli assistenziali, sia da un punto di vista medico che di benessere globale, su tutto il territorio nazionale.
Foto a cura di Salvatore Carbone
Giuseppe LombardiCerimonia intitolazione sede ANT CanosaDelegazione ANT Canosa con Assessore De MitriANT Canosa Lombardi TriggianiANT Canosa Famiglia LombardiANT Canosa - Famiglia Giordano D'AulisaCerimonia intitolazione sede ANT CanosaANT Canosa  Lilia Pierno
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.