Convegno ANCRI Canosa
Convegno ANCRI Canosa
Eventi e cultura

Choc e catastrofi naturali

L’ANCRI in campo per parlare di "Ambiente e paesaggio” a Canosa

"Choc e catastrofi naturali, l'Italia in coda per capacità di reazione". Questo è il titolo di un articolo firmato da Enrico Cisnetto pubblicato nella pagina della economia da "Il Messaggero" nei giorni scorsi ."Capacità di reazione zero. In caso di Choc economico o catastrofe naturale l'Italia non ha le forze né energie per reagire. Sembra che anche il Governo se ne sia accorto. Nella nota di aggiornamento del Def, infatti, viene chiesto a Bruxelles lo 0,2% di flessibilità in più (3,5 miliardi) per alcune spese eccezionali finalizzate ad aumentare la resilienza del Paese" Il tema è particolarmente caro all'Associazione Nazionale Insigniti dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (ANCRI) da tempo impegnata a promuovere un dibattito sui temi dell'ambiente e della salute. Negli ultimi 10 mesi sono ben tre i momenti di riflessione organizzati sul tema dagli Insigniti al Merito della Repubblica. L' 8 dicembre un Focus sui disastri ambientali a Pisa; il 5 giugno 2019 al Dipartimento della Protezione Civile per celebrare la "Giornata mondiale dell'Ambiente" e discutere del cambiamento climatico globale e dei suoi effetti sulle popolazioni e il prossimo venerdì 18 ottobre - grazie al grande impegno del Cavaliere Cosimo Sciannamea - ancora in campo a Canosa di Puglia per parlare di "Ambiente e paesaggio tra passato, presente e futuro". L'Associazione infatti opera per divulgare, a tutti i livelli e in ogni forma, i principi e i valori della Costituzione Italiana: L'articolo 9 della Costituzione tutelando il paesaggio e il patrimonio culturale, in realtà difende anche valori di democrazia e identità storica diminuendo la fragilità del territorio ed aumentandone la resilienza. I tre eventi tematici, organizzati dall'ANCRI, vedono in prima linea l'Ingegnere Paolo Ghezzi, delegato nazionale dell'ANCRI per la Protezione Civile e l'Ambiente, ingegnere esperto in tematiche ambientali e responsabile scientifico del master "Gestione e controllo dell'ambiente: economia circolare e gestione efficiente delle risorse" della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.

L'evento pugliese organizzato dal presidente della sezione territoriale Bat Canusium dell'ANCRI Cosimo Sciannamea si terrà dalle ore 8.30 alle ore 13.00 di venerdì 18 ottobre presso l'Auditorium di Palazzo Mariano di Canosa di Puglia(BT).Sarà aperto con i saluti del presidente Nazionale dell'ANCRI Tommaso Bove, del Sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra, del Prefetto di Barletta Andria Trani Emilio Sensi, del Questore di Bari Giuseppe Bisogno, del presidente del Tribunale di Trani Antonio De Luce, del procuratore della Repubblica di Trani Antonino di Maio, del presidente di Confindustria Bari BAT Sergio Fontana, del Comandante Regionale Puglia della Guardia di Finanza Generale di Divisione Vito Augelli e il Vescovo della Diocesi di Andria Mons. Luigi Mansi. A seguire, moderati dal giornalista Paolo Pinnelli de "La Gazzetta del Mezzogiorno", interverranno l'Ing. Paolo Ghezzi con una relazione introduttiva, il sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale Trani Simona Merra, il Comandante del Reparto operativo aeronavale di Bari della Guardia di Finanza colonnello Domenico Di Biase, Il comandante carabinieri NOE Lecce maggiore Dario Campanella, il comandante del Noe Lecce Maggiore dei Carabinieri Giovanni Di Bella, il Consigliere regionale Francesco Ventola e il consulente in materia ambientale l'ingegnere Andrea Pugliese. La relazione introduttiva affidata a Paolo Ghezzi. sarà concentrata su alcuni temi trasversali, trattati a livello globale e locale, che impattano sensibilmente sugli equilibri sociali, economici e ambientali delle comunità.
  • Ambiente
  • ANCRI
Altri contenuti a tema
Cambiamenti climatici e strategia regionale di sviluppo sostenibile: Cambiamenti climatici e strategia regionale di sviluppo sostenibile: Bilancio positivo per il padiglione Ambiente della Regione Puglia in Fiera del Levante:
Aria maleodorante: "I comuni agiscano in sinergia con Arpa" Aria maleodorante: "I comuni agiscano in sinergia con Arpa" Le dichiarazioni di Filippo Caracciolo,presidente della II commissione "Affari Generali" della Regione Puglia,
Le problematiche ambientali affliggono il territorio della BAT Le problematiche ambientali affliggono il territorio della BAT Le dichiarazioni dell'onorevole D'Ambrosio e della consigliera regionale Di Bari(M5S)
L’importanza di un approccio green L’importanza di un approccio green L'assessore regionale Stea interviene sulla Giornata Mondiale dell'Ambiente
Imprese, ambiente e legalità Imprese, ambiente e legalità Emiliano al corso di formazione promosso da Legambiente sulla legge 68/2015
Quale protezione dell'ambiente e della salute dei cittadini si prefigge l'assessore Stea con questo accordo? Quale protezione dell'ambiente e della salute dei cittadini si prefigge l'assessore Stea con questo accordo? Risponde il sindaco Morra
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.