Parco
Parco
Amministrazioni ed Enti

Canosa - Grande area attrezzata San Giorgio Village

Primi passi del progetto San Giorgio Village presso la Regione Puglia. Ventola: "E' un percorso complesso "


Comunicato Stampa
Comune di Canosa di Puglia
1 febbraio 2007

Primi importanti passi del progetto San Giorgio Village presso la Regione PugliaE' cominciato l'iter tecnico – politico in sede regionale del progetto per la realizzazione della Grande area attrezzata San Giorgio Village a Canosa di Puglia.
Previa convocazione del Vice Presidente ed Assessore allo sviluppo economico della Regione Puglia si è svolto il 1° febbraio scorso, infatti, il primo incontro per valutare la fattibilità della proposta presentata a tutti i dirigenti regionali responsabili dei diversi settori interessati (commercio, urbanistica, programmazione e gestione sanitaria, turismo, formazione professionale, ecologia) alla presenza del Sindaco di Canosa e del Presidente del Consorzio GESCOS che ha proposto l'iniziativa.
Dopo aver acquisito la dichiarazione di interesse da parte del Comune di Canosa, è questo il passaggio fondamentale dell'Accordo di programma richiesto dal Sindaco Francesco VENTOLA alla Regione Puglia.
In tal senso, l'articolo 34 del Decreto Legislativo 267 del 2000 che prevede la perseguibilità dello strumento dell'Accordo di programma per la definizione e l'attuazione di interventi la cui attuazione comporta competenze di più amministrazioni. Tanto al fine di conseguire ogni connesso adempimento attraverso azioni integrate e coordinate.
Così anche l'articolo 5 della legge regionale n.19 del 2004 che, a compimento di tutta la procedura prevista, comporterà la dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità e urgenza delle opere consentendo anche la definizione di tempi e modalità di realizzazione e così via.
"E' un percorso complesso – ha dichiarato il Sindaco VENTOLAche, nello spirito delle leggi previste per tali iniziative, ci consentirà di semplificare tutta una serie di passaggi amministrativi che diversamente sarebbero stati complicatissimi se non incompatibili con le esigenze e le problematiche del caso".
"Sono fiducioso - ha concluso il primo cittadino VENTOLA – che troveremo conferma dell'impegno di tutti su questo progetto di grandissime potenzialità alla luce della pluralità delle strutture e dei servizi e della dimensione del progetto che ha, quindi, una potenzialità notevole e rappresenta una occasione unica per lo sviluppo socio-economico del nostro territorio ma anche di tutta l'area limitrofa ed oltre, se pensiamo al vasto e differenziato bacino di utenza.
Il lavoro e la collaborazione già finora assicurato con determinazione ed al di sopra da appartenenze partitiche e da contingenze pre-elettorali, ci aiuta ad avere fiducia su un modo di interpretare la politica serio e rassicurante".
Il progetto più articolatamente definito, come è noto, si incentrerà sul parco a tema denominato "Latinland" e su altre strutture funzionali e complementari al parco stesso. Si tratta del più grande parco a tema ludico – culturale progettato in Italia con una matrice comune legata al territorio: la terra dei latini.

Ufficio Stampa Comunale
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.