Polizia - Volante
Polizia - Volante
Cronaca

Canosa: arrestato ricettatore di pezzi di ricambio per auto

L'autista del furgone tentava una roccambolesca fuga. A seguito di segnalazione da sala Operativa Commissariato P.S. Andria

In data 07.01.2012 , personale del locale Commissariato CANOSA DI PUGLIA , a seguito di segnalazione dalla sala Operativa del Commissariato P.S. Andria, interveniva presso la S.P. 231, poiché veniva segnalato che un furgone, di colore bianco, trasportava pezzi di ricambio di autovetture rubate e cannibalizzate.- Giunti sulla predetta Strada Provinciale, si notava un furgone Fiat Ducato di colore bianco Immediatamente, gli operanti, intimavano al conducente del veicolo, l'Alt della Polizia, azionando, sia il dispositivo di emergenza acustica e utilizzando la paletta di segnalazione in dotazione. L'autista del furgone tentava una roccambolesca fuga con manovre pericolose e repentine.
Il personale intervenuto composto da due autopattuglie, si dava all'inseguimento del fuggitivo riuscendo a fermare dopo circa tre chilometri il furgone Fiat Ducato.

All'interno del furgone Fiat Ducato di colore bianco veniva bloccato l'autista, poi identificato per C.S., CLASSE 77 e nel vano di carico venivano rinvenuti diversi pezzi di autovettura di recente costruzione sicuramente di provenienza furtiva e meglio specificati nel verbale di sequestro penale.

A conferma dell'origine delittuosa dei pezzi di ricambio rinvenuti, vi era una plancia completa di sterzo con blocco di accensione rotto e sistema di bloccaggio dello sterzo, cosiddetto block system, divelto.
Sulla base dei gravi indizi di colpevolezza raccolti in merito al reato di ricettazione, nei confronti del ridetto C.S., considerati i numerosissimi pregiudizi di polizia a suo carico, e considerato ancora, il grave pericolo di fuga che lo stesso già manifestava, e che tale proposito poteva compromettere così l'acquisizione o la genuinità delle fonti di prova, si procedeva al fermo di P.G. e alla sua traduzione presso la Casa Circondariale di Trani.
  • Polizia di stato
Altri contenuti a tema
Con l’App YouPol-Fipe è #sicurezzaVera per le donne Con l’App YouPol-Fipe è #sicurezzaVera per le donne Per segnalare episodi di violenza alle sale operative delle Questure
In memoria delle vittime del terrorismo dell’Italia repubblicana In memoria delle vittime del terrorismo dell’Italia repubblicana Si celebra la giornata nazionale istituita nel 2007
Eurovision Song Contest: musica e legalità insieme ai giovani Eurovision Song Contest: musica e legalità insieme ai giovani A Torino, la Polizia per diffondere una cultura del rispetto del prossimo e combattere le forme di discriminazione etnico/razziale
Cybersicurezza: Prevenire e contrastare i crimini informatici Cybersicurezza: Prevenire e contrastare i crimini informatici Accordo tra Polizia di Stato e Gruppo 24 Ore
Canosa: rinvenuta autovettura gravemente danneggiata Canosa: rinvenuta autovettura gravemente danneggiata La Vegapol ha segnalato l'accaduto alla Polizia di Stato intervenuta per gli accertamenti
Automobili cannibalizzate e vendita on line di pezzi di ricambi Automobili cannibalizzate e vendita on line di pezzi di ricambi Maxi sequestro a Cerignola grazie alla sinergia istituzionale tra le Forze di Polizia 
Insieme per la sicurezza in rete Insieme per la sicurezza in rete La Polizia di Stato ed Unieuro hanno presentato la Campagna #cuoriconnessi
Bullismo e  cyber bullismo: un fenomeno diffuso tra i giovanissimi Bullismo e cyber bullismo: un fenomeno diffuso tra i giovanissimi La Polizia di Stato impegnata a "Sensibilizzare i giovani, le famiglie e i docenti"
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.