Canosa Riqualificazione Panchine
Canosa Riqualificazione Panchine
Vita di città

Canosa Alta: progetto di riqualificazione funzionale e sostenibile

Le dichiarazioni del sindaco Morra

"Nonostante l'emergenza Covid stia mettendo a dura prova il regolare funzionamento degli uffici comunali impegnati a garantire faticosamente l'erogazione sia dei servizi 'ordinari' che 'straordinari' legati alla pandemia, l'azione amministrativa continua a produrre importanti risultati." - Esordisce così il sindaco di Canosa, Roberto Morra nella presentazione di quanto approvato dalla Giunta Comunale con il progetto esecutivo di riqualificazione funzionale e sostenibile di Via Giovanni Falcone e via La Malfa dell'importo di euro 626.000, da candidare al bando "Programma dell'Abitare Sostenibile e Solidale Regione Puglia" per 500.000 euro, e per 126.000 euro quale quota di cofinanziamento comunale.

Il progetto approvato in Giunta prevede di rendere maggiormente fruibili alle utenze deboli via Giovanni Falcone e via Ugo La Malfa, la realizzazione di un viale urbano alberato, di aumentare la sicurezza stradale e ridurre gli impatti acustici della infrastruttura e aumentare la qualità della vita del quartiere. In dettaglio, via Giovanni Falcone si configurerà come un vero e proprio viale urbano grazie all'inserimento di decine di aiuole sistemate a verde in cui saranno impiantate essenze di "Cinnamomum Camphora", oltre ad essenze arbustive e l'inserimento di percorsi ciclabili lungo tutto il percorso di intervento. Particolare cura sarà dedicata all'arredo urbano prevedendo rastrelliere porta biciclette, cestini porta rifiuti, paletti dissuasori e panchine di arredo. In tal modo gli spazi stradali saranno più vivibili e forniranno un valore aggiunto all'ambiente urbano.

Inoltre è prevista la riconfigurazione della rotatoria fra via Falcone e via La Malfa e la realizzazione di un' isola spartitraffico nei pressi della rotatoria con via Sergente Maggiore Nicola Capurso al fine di ridurre le velocità di percorrenza dell'incrocio e inibire le pericolose svolte a sinistra, pur non rendendole impossibili in caso di emergenza o di necessità. Infine, per garantire una maggiore vivibilità è previsto il rifacimento degli asfalti con pavimentazione fonoassorbente che garantisce anche una elevata durabilità ed una maggiore sicurezza stradale. "Con questo intervento l'Amministrazione Comunale- conclude il sindaco Morra - continua a mantenere alta l'attenzione alla qualità della vita degli abitanti di diverse zone della città intervenendo anche in un'area, la 167, che abitata da circa un terzo della popolazione residente a Canosa, richiede particolare cura".
  • Comune di Canosa
  • Sindaco Morra
Altri contenuti a tema
Canosa: una postazione drive-through per effettuare tamponi Canosa: una postazione drive-through per effettuare tamponi Sarà operativa presso il Palazzetto dello Sport con un percorso obbligato
Canosa: Convocato il  Consiglio Comunale Canosa: Convocato il Consiglio Comunale Si riunirà in seduta ordinaria e pubblica, diretta streaming
Loconia:completata l'isola ecologica Loconia:completata l'isola ecologica La dichiarazione del sindaco di Canosa, Roberto Morra
L'amore non colpisce in faccia mai L'amore non colpisce in faccia mai Il progetto della FIDAPA Canosa con gli studenti dell'I.I.S.S. "N..Garrone"
Canosa:chiarimenti sul bando potenziamento Info-Point Canosa:chiarimenti sul bando potenziamento Info-Point L'assessore Mara Gerardi risponde al gruppo Fratelli d'Italia
Canosa: Lavori di rifacimento del muro di via Falcone Canosa: Lavori di rifacimento del muro di via Falcone L'Amministrazione Comunale ne ha predisposto il finanziamento.
Canosa: riaprono gli asili nido comunali Canosa: riaprono gli asili nido comunali La dichiarazione dell'assessore alle Politiche Sociali, Marcella De Mitri
Canosa:Nuovi banchi per le scuole dell'infanzia Canosa:Nuovi banchi per le scuole dell'infanzia La dichiarazione del sindaco Morra
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.