Mascherina Coronavirus
Mascherina Coronavirus
Amministrazioni ed Enti

Asl Bt dispone delle mascherine chirurgiche necessarie

La dichiarazione del Direttore Generale della Asl Bt Delle Donne

"Lode alla genialità degli infermieri. Plaudo alla loro creatività - dichiara Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt - ma garantisco a tutti, innanzitutto agli stessi infermieri, che le mascherine chirurgiche e i dispositivi di sicurezza ci sono e vengono regolarmente distribuiti in tutti i reparti in cui sono necessari per le attività di assistenza, secondo i criteri di sicurezza individuati, considerate le esigenze legate al coronavirus". Così il Direttore Generale della Asl Bt risponde alla notizia degli infermieri-sarti dell'ospedale "Bonomo" di Andria: "siamo sempre pronti ad ascoltare tutte le proposte possibili, ma non fino a questo punto - aggiunge Delle Donne - ad oggi abbiamo 20mila mascherine chirurgiche a disposizione e le scorte sono in continuo aggiornamento, tenendo conto dell'uso molto più intensivo in questi giorni di emergenza; abbiamo comprato per primi in Puglia grandi quantitativi di dispositivi di sicurezza individuali il cui stoccaggio è stato centralizzato per gestire meglio la distribuzione e tutelare tutti gli operatori impegnati non solo nelle attività chirurgiche d'urgenza, ma anche e soprattutto quelli impegnati a fronteggiare il coronavirus".

Il contingentamento delle mascherine chirurgiche e dei dispositivi di sicurezza risponde all'esigenza di avere a disposizione sempre una scorta minima. La distribuzione, così come è stata garantita fino a questo momento, ci ha permesso di non avere contagiati e di garantire la tutela degli operatori maggiormente a rischio perché in contatto con patogeni esterni la cui velocità di trasmissione è ormai nota. "In questa fase così delicata - continua il Direttore Generale - le mie parole di rassicurazione sulla capacità della Asl di rispettare tutti i parametri di sicurezza dovuti alla particolarità delle circostanze vanno innanzitutto ai cittadini. La rimodulazione delle attività chirurgiche e delle prestazioni specialistiche ospedaliere e territoriali, la definizione di un ospedale dedicato al coronavirus a Bisceglie sono tutte attività in cui siamo ogni giorno impegnati e che vanno nella direzione di assicurare la risposta migliore possibile".

"Ciò non toglie - conclude il Direttore Generale - che ci ingegneremmo per capire come sfruttare al meglio le competenze sartoriali dei nostri infermieri. Per ora, al rifornimento delle mascherine ci pensiamo noi. Quelle realizzate in maniera artigianale non potranno naturalmente essere utilizzate. Al di là di tutto, voglio ringraziare tutti gli operatori sanitari e amministrativi impegnati in questo momento difficile, perché stanno dimostrando uno spirito solidaristico e di abnegazione davvero non comune"..
  • Alessandro Delle Donne
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Manovre speculative sulla vendita dei dispositivi di protezione individuali Manovre speculative sulla vendita dei dispositivi di protezione individuali Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari ha eseguito un sequestro preventivo nei confronti di 3 società baresi ritenute responsabili
A Bari il primo carico di DPI acquistati dalla Regione Puglia A Bari il primo carico di DPI acquistati dalla Regione Puglia Emiliano: “E' stato complicato, ma ce l’abbiamo fatta grazie a un gran lavoro di squadra”
L’umanità ha le risorse per debellare questo nuovo virus L’umanità ha le risorse per debellare questo nuovo virus La dichiarazione del Presidente Mattarella sulla Giornata Mondiale della Salute
Elicotteri a sorvegliare il territorio Elicotteri a sorvegliare il territorio In questa settimana che si preannuncia “ad alto rischio”
Nessun contagio e nessun decesso nella BAT Nessun contagio e nessun decesso nella BAT Il bollettino epidemiologico giornaliero della Regione Puglia
Subito tamponi a tutti i pazienti ed agli operatori in Rsa e case di cura Subito tamponi a tutti i pazienti ed agli operatori in Rsa e case di cura La Cgil Bat scrive al Prefetto
Tamponi a tutti gli operatori sanitari dell'ospedale, ai degenti delle R.S.A. e R.S.S.A Tamponi a tutti gli operatori sanitari dell'ospedale, ai degenti delle R.S.A. e R.S.S.A Le spiegazioni del sindaco di Canosa Roberto Morra
Siamo connessi per fare del bene Siamo connessi per fare del bene Rotary Club  di Canosa ha realizzata la prima delle tre azioni solidali pianificate
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.