Bandiera pace
Bandiera pace
Politica

Anziani in Festa oggetto di un blitz dei Verdi di Canosa!

Il Segretario dei Verdi fotografa i presenti come oggetto di prova!. Credete forse che tutti gli anziani presenti siano stati elettori della lista Ventola?


Riceviamo e pubblichiamo:


Premessa :Qualche giorno fa una squadra composta dal segretario e da alcune donne di partito dei "verdi" si è infiltrata in una festa di anziani e dopo aver fotografato gli anziani che ballavano quale prova di reato è uscito dal locale minacciando denunce.


Nota per il Segretario dei Verdi:

Potremmo anche essere d'accordo con le ragioni che alimentano la lotta politica di Verdi di Canosa, ma quando oggetto
inconsapevole di lotta diventa un gruppo di ignari anziani delle ACLI , colpevoli di aver ricevuto il permesso di utilizzare per la loro festa da ballo una palestra di una scuola, allora diciamo che non ci stiamo. Questi metodi da squadristi di altri tempi ci spaventano, e ci preoccupano! Quando la lotta politica calpesta i diritti fondamentali dell'individuo, allora non siamo più con voi.

Credete forse che tutti gli anziani presenti siano stati elettori della lista Ventola? Non credete che con il vostro blitz abbiate perso il consenso di quegli anziani presenti vostri simpatizzanti ? C'era proprio il bisogno di violare in quel modo la privacy di quelle persone? Affermate di voler difendere i deboli ? Ma quelli anziani sono deboli di parte avversa e non c'entrano vero signor segretario ?

Basta con i Blitz, fate quello che volete, ma restituitegli quelle foto, li avete usati come oggetto della vostra lotta politica, restituitegli la loro dignità e chiedete loro scusa pubblicamente!

Basta con le provocazioni, si immagina signor segretario se lì, insieme a quegli anziani, vi fossero stati realmente dei ragazzi di "destra" cosa sarebbe potuto succedere. Il '68 è finito da un pezzo e lei è in ritardo caro segretario, lasci perdere!

    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.