Antonio Tripiciano
Antonio Tripiciano
sport

Antonio Tripiciano sul podio nazionale degli scacchi

Ad Empoli è salito tre volte ai Campionati Italiani Blitz e Rapid

E' salito ben 3 volte sul podio, il canosino Antonio Tripiciano((classe 1993), che ha partecipato ai Campionati Italiani Blitz e Rapid di Scacchi, svoltisi ad Empoli dal 24 al 26 maggio 2024, presso Palazzo delle Esposizioni. La manifestazione della Federazione Scacchistica Italiana, che è stata organizzata da Empoli Scacchi, Firenze Scacchi e Circolo Pratese degli Scacchi, ha visto in gara oltre 700 giocatori nei 18 tornei: oltre all'Open, sono stati disputati i tornei per categoria, da Candidati Maestri in giù. Un'edizione avvincente, a detta degli organizzatori, con i migliori giocatori d'Italia che si sono affrontati nelle cadenze "brevi", rispettivamente 25 minuti+10 secondi per mossa al giocatore per il Rapid, 3 minuti+2 secondi per mossa per il Lampo e 12 minuti +3 secondi nel Semilampo. Antonio Tripiciano tesserato per l'ASD Cerignola Scacchi è giunto secondo alle spalle del vincitore Mattia Cartolano, precedendo Vincenzo Pierro, nel Semi- Lampo - Categoria Non Classificati. Mentre, si è classificato al terzo posto nel Bliz- Categoria Non Classificati alle spalle di Diego Febbe al 1° posto e Francesco Desideri al 2°. Come nel Rapid- Categoria Non Classificati: Antonio Tripiciano è salito al terzo gradino del podio preceduto da Giuseppe Totino al 2° e da Iacopo Cipollini al primo.

"Salire per tre volte sul podio è segno di bravura, tenacia, caparbietà. Complimenti Antonio!" Hanno scritto così sui social i dirigenti dell'ASD Cerignola Scacchi rivolgendosi al pluripremiato Tripiciano che gioca a scacchi da quando aveva circa 12 anni, oltre ad aver vinto il titolo nazionale di categoria nel 2015. È uno dei più attivi nella promozione del gioco degli scacchi, un gioco di strategia tra i più popolari al mondo che può essere giocato ovunque sia a livello ricreativo che agonistico. "Si è sempre prodigato per cercare di portare avanti l'attività scacchistica a livello cittadino ed ha sempre dato una mano quando abbiamo organizzato eventi, prima di trasferirsi a Roma dove vive e lavora." Riferisce il presidente della Pro Loco Canosa Elia Marro che si è congratulato con Antonio Tripiciano per i risultati ottenuti in Toscana nello scorso week end. Mentre, a breve, nella nuova sede della Pro Loco riprenderà l'attività scacchistica tra giovani e meno giovani.
Riproduzione©riservata
  • Roma
  • Cerignola
  • Pro Loco Canosa
  • Scacchi
  • Antonio Tripiciano
Altri contenuti a tema
Una moneta dedicata a Pietro Mennea Una moneta dedicata a Pietro Mennea Coniata in occasione dei prossimi Campionati di Atletica Leggera 2024 a Roma
Miglioramento dei livelli di sicurezza sulle strade italiane Miglioramento dei livelli di sicurezza sulle strade italiane Siglato il protocollo d’intesa tra Polizia di Stato e “Sapienza Università di Roma”
Papa Francesco celebra la prima Giornata mondiale dei bambini Papa Francesco celebra la prima Giornata mondiale dei bambini Una iniziativa con Coldiretti tra i sostenitori
Strategie per valorizzare la dieta mediterranea come stile di vita Strategie per valorizzare la dieta mediterranea come stile di vita L’Associazione Chef del Mediterraneo debutta al Senato della Repubblica
Strade dissestate e pericolose: nelle campagne i contadini ogni giorno rischiano la vita Strade dissestate e pericolose: nelle campagne i contadini ogni giorno rischiano la vita La denuncia di Aniello Masciulli, consigliere comunale di Fratelli d’Italia del Comune di San Ferdinando di Puglia
Da presidente della Regione Puglia voglio difendere la mia regione da qualunque tipo di macchia Da presidente della Regione Puglia voglio difendere la mia regione da qualunque tipo di macchia La dichiarazione di Emiliano al termine dell'audizione in Commissione Parlamentare Antimafia a Roma  
Prevenzione e contrasto dei crimini informatici Prevenzione e contrasto dei crimini informatici Siglato accordo tra la Polizia di Stato e Bcc Banca Iccrea
Annibale Barca, fatti e realtà Annibale Barca, fatti e realtà Radici storiche comuni che coinvolgono pesantemente il condottiero Annibale, ma anche Scipione l'Africano.
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.