Resurrezione di Cristo
Resurrezione di Cristo
Il Pensare tra bellezza e verità

Pasqua di nuova creazione, di liberazione e di salvezza

Gli auguri di Salvatore Sciannamea

La Pasqua celebra la nuova creazione, quella operata da Cristo. Come il mondo è stato creato buono e bello, così è ricreato attraverso la misericordia del Padre, che ha come modello il più bello tra i figli dell'uomo: il Signore Gesù. La Pasqua è la nuova Alleanza, operata attraverso la morte e resurrezione di Gesù, nel dono della sua vita.La Pasqua è il vero sacrificio, Gesù offerto per la salvezza di tutti diviene il Signore sulla morte. La Pasqua di Cristo è la vera liberazione che ci fa passare, dalla schiavitù del nostro peccato, alla terra promessa del Regno di uomini liberi.La Pasqua è diventare figli di Dio, essere battezzati nella morte e resurrezione di Gesù, ricevendo in dono la vita eterna. Pasqua è chiamare Dio papà, Gesù fratello e amico e sapere che, per quanto odio ci possa essere, anche nei propri confronti, per il dono dello Spirito, nessuno sarà mai nemico ma, sempre e comunque un uomo d'amare, per il quale Gesù ha versato il suo sangue, perché amato incondizionatamente.

Pasqua è passare dalle tenebre alla luce, dal peccato alla grazia, dalla tristezza alla gioia, dalla morte alla vita. Pasqua è passare con Noè, oltre diluvio del male, e con Mosè, superando il mar Rosso della disperazione. Pasqua è trasformare il cuore di pietra, reso tale dal disincanto e dalla delusione, in cuore di carne, di chi ama nonostante tutto, avendo fiducia. Pasqua è essere irradiati dalla luce della speranza del risorto. Pasqua è godere della felicità che solo Dio sa donare, non di sussulti momentanei di entusiasmo, ma della permanente esultanza del cuore. Pasqua è ricolmare di felicità ogni cuore inquieto ed assetato di eternità.L'inverno del male è passato, la primavera di Cristo ha vinto il gelo dello sconforto ed il ghiaccio della divisione.Il muro del grigiore è abbattuto ed colori luminosi della primavera spirituale irradiano di luce i volti ed i cuori. Per far entrare in casa la luce talvolta basta alzare una tapparella, per fare Pasqua basta aprire una porta, quella del cuore alla luce del Risorto. La primavera di Cristo sia la primavera del cuore per ognuno di noi!Felice e santa Pasqua di cuore, ma nel Cuore di Cristo!
Salvatore Sciannamea
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.