Adda passà ‘a nuttata!Eduardo de Filippo
Adda passà ‘a nuttata!Eduardo de Filippo
Il Pensare tra bellezza e verità

Adda passà ‘a nuttata!

La notte laica di Edoardo e la notte spirituale di San Giovanni della Croce

Cosa può esserci in comune tra San Giovanni della Croce, mistico spagnolo del XVI sec., ed Eduardo de Filippo, attore e regista di commedie? Verrebbe da dire nulla, ma, guardando "Napoli milionaria", celebre successo mondiale del commediografo napoletano, ho pensato più volte a San Giovanni della Croce. Adda passà 'a nuttata! (deve passare la nottata): nella commedia è quella della prova di una figlia che rischia di morire, del figlio maggiore che rischia di andare in carcere, di una moglie che ha tradito la fiducia del marito e la semplicità della vita di sempre. San Giovanni della Croce parlava di altre notti che devono passare. Parlava della fede che chiedeva, nella sua radice, la notte dell'intelligenza; della speranza che richiedeva quella della memoria e della notte della volontà che aspirava alla luce dell'amore. San Giovanni della Croce insegnava che ci sono altre notti più tremende; quelle della fede dove domina la sfiducia; la notte della speranza, in cui si è abitati dalla disperazione; e quella della carità nella quale la fiamma d'amore viene meno. È attraverso la notte che ci si prepara alla vita spirituale, è nella notte che si compie il matrimonio mistico dell'anima con Dio. È nella notte di Edoardo che ci si riscopre famiglia, è in quelle lacrime che si apre una luce che aspira agli autentici valori. È nella notte che nasce il credente, è dalla notte che si raggiunge la santità. È dalla notte della croce che si giunge alla nuova alba di resurrezione. È dalla notte che nasce il giorno. La notte laica di Edoardo e la notte spirituale di San Giovanni della Croce passano, per lasciare spazio alla luce del giorno, della speranza, della fiducia e della rinascita. Dunque fratello che piangi, che sei triste, solo e disperato dico anche a te: Adda passà 'a nuttata!
Salvatore Sciannamea
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.