Puglia xylella
Puglia xylella
Territorio

Xylella: al via la campagna di prevenzione

la lavorazione dei terreni va fatta entro il 30 aprile

La lotta alla Xylella, ai sensi della decisione di esecuzione (UE) 789/2015 e s.m.i. e della DGR della Regione Puglia n.1890 del 24 ottobre 2018, si effettua attraverso l'eliminazione delle fonti di inoculo (piante infette) con azioni di eradicazione/contenimento e controllo del vettore. Con Determinazione del Dirigente Sezione Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia 14 dicembre 2020, n. 179. nel territorio comunale di Canosa di Puglia è stato individuato 1 focolaio di Xylella fastidiosa sottospecie Pauca ST53, demarcando la zona "infetta" e "cuscinetto dalla restante zona indenne. Nel contesto dell'emergenza sanitaria COVID-19, in conformità a quanto chiarito nella nota della Regione Puglia - Sezione Osservatorio Fitosanitario tutti i proprietari di terreni/fondi agricoli/giardini interessati, siano o meno imprenditori agricoli, sono tenuti ad attuare le misure disposte dal Servizio fitosanitario regionale. Nello specifico, si sottolinea che la lavorazione dei terreni contro la fase giovanile dei vettori della Xylella fastidiosa va effettuata entro il 30 aprile e costituisce una misura obbligatoria per le zone "cuscinetto" e fortemente raccomandato nella zona "indenne".
Periodo 1° marzo - 30 aprile
La lotta obbligatoria al vettore si deve attuare con una corretta gestione del suolo ed eliminazione delle erbe infestanti, al fine di abbattere le popolazioni giovanili del vettore, di seguito le tecniche previste:
✓ Lavorazioni superficiali del terreno (arature);
✓ Trinciatura, meno efficace e deve essere effettuata più volte e va limitata sulle superfici e negli spazi dove non è possibile arare;
✓ Diserbanti, l'impiego, sia pur nel rispetto delle limitazioni previste dalla Dir 128/2009, è da considerarsi subordinato alle altre possibilità; non si può utilizzare sugli appezzamenti condotti a Biologico.
Periodo fine aprile - maggio
In questo periodo, è obbligatorio, anche per gli appezzamenti condotti a biologico, effettuare un primo trattamento, con insetticidi autorizzati su olivo per il controllo di Philaenus spumarius al fine di abbatterne la popolazione adulta, seguendo le indicazioni temporali del Servizio Fitosanitario e nel rispetto della Legge Regionale 14 novembre 2014 n.45 "Norme per la tutela, la valorizzazione e lo sviluppo sostenibile dell'apicoltura". Sulle altre piante ospiti, sempre seguendo le indicazioni temporali del Servizio Fitosanitario al fine di abbattere la popolazione adulta del vettore sono efficaci i normali trattamenti che si attuano per le altre fitopatie.
Giugno
Normalmente, durante questo mese, si registra un incremento della popolazione del vettore. Pertanto, è obbligatorio, anche per gli appezzamenti condotti a biologico, effettuare il secondo trattamento, con insetticidi autorizzati su olivo per il controllo di Philaenus spumarius al fine di abbatterne la popolazione adulta, seguendo le indicazioni temporali del Servizio Fitosanitario e nel rispetto della Legge Regionale 14 novembre 2014 n. 45 "Norme per la tutela, la valorizzazione e lo sviluppo sostenibile dell'apicoltura". Sulle altre piante ospiti, sempre seguendo le indicazioni temporali del Servizio Fitosanitario al fine di abbattere la popolazione adulta del vettore sono efficaci i normali trattamenti che si attuano per le altre fitopatie.
L'assessorato all'Agricoltura del Comune di Canosa di P. è comunque disponibile per fornire ogni chiarimento ed informazione utile.
Si invita la cittadinanza ad effettuare periodicamente autocontrollo sulle proprie piante con obbligo di segnalazione di avvistamenti di piante con sintomi ascrivibili alla Xylella come il disseccamento di foglie/rami da inoltrare all'Osservatorio Fitosanitario regionale.
  • Regione Puglia
  • Xylella
Altri contenuti a tema
Coronavirus:  815 casi positivi in Puglia Coronavirus: 815 casi positivi in Puglia Registrati 39 decessi
Puglia: 52.047 i casi attualmente positivi Puglia: 52.047 i casi attualmente positivi Registrati 15 decessi
Puglia:  51.558 i casi attualmente positivi Puglia: 51.558 i casi attualmente positivi Registrati 31 decessi
Coronavirus: 1.791 casi positivi in Puglia Coronavirus: 1.791 casi positivi in Puglia Registrati 48 decessi
Puglia: 50.755 i casi attualmente positivi  Puglia: 50.755 i casi attualmente positivi  Registrati 51 decessi
Riapertura in sicurezza dei mercati Riapertura in sicurezza dei mercati Di Bari (M5S): “Oggi riunione operativa sulla con Casambulanti, Emiliano e Delli Noci”
Puglia: 50.729 i casi attualmente positivi Puglia: 50.729 i casi attualmente positivi Registrati 43 decessi
Morti Covid: Lopalco da’ i numeri (dimenticati) Morti Covid: Lopalco da’ i numeri (dimenticati) L'intervento del capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.