Paolo Pinnelli
Paolo Pinnelli
Eventi e cultura

Viaggio nel mondo dell’informazione tra regole, tecniche, rischi e fake news

Paolo Pinnelli inaugura il V "Caffè Letterario"

Nell'ambito delle attività di promozione culturale rivolto a tutti i cittadini, l'Associazione Culturale "Amici Antica Libreria del Corso" di Canosa di Puglia, organizza in modo gratuito la V Edizione del "Caffè Letterario" intitolata "Quando piovono libri, crescono le idee" nel ricordo della libraia Teresa Pastore. Quest'anno il "Caffè Letterario" cambia location : gli incontri si terranno nella nuova sede della libreria, elegantemente arredata ed accogliente in Piazza della Repubblica n.7 a Canosa di Puglia (BT). Lo spirito del "Caffè Letterario" è far crescere la cultura nella città attraverso i cittadini che si mettono a disposizione e, con la loro professionalità, si impegnano a diffonderla. A questi incontri parteciperanno docenti, avvocati, geologi, assistenti sociali, giornalisti che, che a partire dalla lettura di un libro, lo fanno loro e mettono in evidenza aspetti diversi da quelli che solitamente gli autori propongono grazie alla propria esperienza acquisita negli anni.

La peculiarità o unicità del "Caffè Letterario", promosso ed organizzato dall'Antica Libreria del Corso è quella di valorizzare le risorse locali, le professionalità presenti nella città e mettere in circolo le idee per far crescere la comunità. Gli incontri del "Caffè Letterario" saranno presentati dal professor Francesco Pastore e prenderanno il via da mercoledì 13 marzo, alle ore 19,00 e proseguiranno fino al 15 maggio con cadenza bisettimanale. Sarà il giornalista Paolo Pinnelli de "La Gazzetta del Mezzogiorno" ad inaugurare il V "Caffè Letterario" che per l'occasione proporrà ed affronterà il tema "Viaggio nel mondo dell'informazione tra regole, tecniche rischi e fake news." Le fake news sono sempre esistite, ma Internet ne ha evidenziato le problematiche. Negli ultimi anni si sono moltiplicati gli organi d'informazione soprattutto quelli generalisti, per cui è diventato sempre più difficile il controllo della veridicità delle notizie. La libera circolazione dell'informazione va sempre difesa, va invece combattuta l'intenzionalità di chi produce la falsa notizia, smascherando la motivazione ideologica che ne sta alla base.La mera diffusione di notizie false non può essere considerata in sé e per sé illecita, a meno che non leda diritti o valori costituzionalmente rilevanti. In questa prospettiva si è saldamente collocata la giurisprudenza costituzionale, secondo cui la libertà di informazione riconosciuta dall'art. 21 della Costituzione può essere limitata soltanto per la tutela di altri valori di rilevanza costituzionale che possano entrare in conflitto con essa, quali sono i valori attinenti all'onore, alla reputazione ed alla riservatezza della persona; all'ordine pubblico; alla sicurezza dello Stato; al regolare svolgimento della giustizia; alla tutela di alcune forme di segreto.
|
  • La Gazzetta del Mezzogiorno
  • Canosa di Puglia(BT)
  • Caffè Letterario
Altri contenuti a tema
Sulle vie della Settimana Santa Sulle vie della Settimana Santa Canosa di Puglia approda a Valladolid in Spagna
S.S. 93: parte la progettazione S.S. 93: parte la progettazione Si sottoscriverà il protocollo di intesa con Anas
Le parole del cibo, le suggestioni dell'arte Le parole del cibo, le suggestioni dell'arte Convegno al Centro Servizi Culturali “Libraia Teresa Pastore”
Va in scena “Tutto a Posto” Va in scena “Tutto a Posto” La Compagnia Teatrale Codex 8&9 inaugura il Premio Teatrale “Raffaele Lembo” 
Al via il Premio Teatrale “Raffaele Lembo” Al via il Premio Teatrale “Raffaele Lembo” Reso noto il cartellone della terza edizione
I fondi stanziati dal Ministero degli Interni per i rifugiati I fondi stanziati dal Ministero degli Interni per i rifugiati Il sindaco Morra risponde alla consigliera Petroni
Breve trattato sul lecchino Breve trattato sul lecchino Il professor  Antimo Cesaro presenta il suo ultimo libro
1 La presuntuosa arroganza di qualcuno che si sente al di sopra di tutti La presuntuosa arroganza di qualcuno che si sente al di sopra di tutti Maria Angela Petroni interviene sul bonus migranti
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.