Marco Mastrangelo dipinge
Marco Mastrangelo dipinge
Eventi e cultura

Una finestra sul mondo dell’arte

A Foggia, una rete di desideri, sogni, talenti a confronto

I bambini e le bambine della IV elementare della scuola primaria "Oasi Assori" presenteranno sabato 25 maggio, alle 11.00 all'auditorium del loro istituto, in via Grilli n. 2, a Foggia, i lavori realizzati nel corso dell'anno che fanno parte del progetto artistico, espressivo ed inclusivo "Una finestra sul mondo dell'arte: una rete di desideri, sogni, talenti a confronto", dalla durata triennale. "Un progetto innovativo di educazione all'arte e alle emozioni ad essa sottese, con cui interrogarsi sulle proprie percezioni e sui propri bisogni per entrare nel mondo – spiega la direttrice della scuola, Pia Colabella - . Il progetto è stato avviato l'anno scorso con i ragazzi e le ragazze di III, presso la Scuola Paritaria Oasi dell'As.So.Ri. Onlus, con lo studio delle opere di Pablo Picasso e di un artista down di Foggia, Marco Mastrangelo, per comprendere che il talento va oltre ogni disabilità, anzi è in grado di conferire dignità e opportunità di vita artistica. Quest'anno il progetto è proseguito con un confronto tra Paul Klee, Marco Mastrangelo e la profondità del loro cuore, pronto ad affidare a parole significative un vissuto intenso, intessuto di scoperte, esplorazioni e prodotti artistici, per approdare ad una consapevolezza di sé e della loro interiorità forte e capace di sfide e voli prodigiosi".

Il progetto è nato da un confronto tra Pia Colabella e Teresa Padalino, che si occupa del laboratorio teatrale della scuola primaria. "Abbiamo cercato di avvicinare i bambini all'arte per cogliere il senso di ciò che c è dietro un prodotto artistico, al di là dell'abilità artistica stessa. L'obiettivo del progetto è infatti quello di dare voce all'interiorità attraverso i colori, i tratti, i gesti, per tradurre la complessità delle emozioni". Le forme d'arte espresse dai bambini sono prive di sovrastrutture e nascono da dentro. "L'obiettivo del progetto è formativo – ribadisce la direttrice della scuola -: i traguardi formativi nella scuola oggi sono prioritari in quanto il mondo degli adulti è vorticosamente preso da una fretta convulsiva che non da' respiro ne soddisfa i bisogni dei bambini. L'approccio all'arte diventa un tramite insostituibile per conoscersi attraverso l'altro. La finalità della scuola è quella di educare al pensiero emotivo e per poi lasciare che venga tradotto in gesto artistico".
Francesca Lombardi
  • Foggia
  • Arte
Altri contenuti a tema
La Lega B ha annullato i playout tra Salernitana e Foggia La Lega B ha annullato i playout tra Salernitana e Foggia L'assessore Piemontese chiede un intervento urgente "contro l’ingiusta e odiosa decisione"
L’umanizzazione delle cure in oncologia L’umanizzazione delle cure in oncologia Emiliano Toso a Foggia in un duplice concerto, che integra scienza e musica
Al via la Fiera dell’Agricoltura e della Zootecnia di Foggia Al via la Fiera dell’Agricoltura e della Zootecnia di Foggia Aperta al pubblico fino al 1° Maggio
Medimex per la prima volta a Foggia Medimex per la prima volta a Foggia Renzo Arbore, protagonista : “Finalmente si corona il sogno che avevo da ragazzino"
Il convegno “Le donne e la resilienza” con  Chiara Scardicchio Il convegno “Le donne e la resilienza” con Chiara Scardicchio A Foggia, la docente ha presentato “Madri” e “La ferita che cura”
Bit-Food, suolo, sicurezza e sostenibilità Bit-Food, suolo, sicurezza e sostenibilità A Foggia, il Forum Contoterzisti
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.