Carabinieri  Sequestri di biciclette elettriche “elaborate”
Carabinieri Sequestri di biciclette elettriche “elaborate”
Cronaca

Sequestri di biciclette elettriche “elaborate”

Effettuati dai Carabinieri nel corso dei controlli alla circolazione stradale

Elezioni Regionali 2020
Nel corso dei controlli alla circolazione stradale effettuati nei giorni scorsi, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile e delle Compagnie di Bari San Paolo, Bari Centro e Modugno hanno sottoposto a sequestro con la finalità della successiva confisca, 6 biciclette elettriche dotate di potenza superiore a quella consentita, aventi caratteristiche tecniche tali da essere considerate dei veri e propri ciclomotori. Una volta modificate alcune biciclette elettriche sono in grado di raggiungere anche i 60 Km/h, perdendo così le caratteristiche della bicicletta cosiddetta "a pedalata assistita" e rientrando nella categoria dei ciclomotori per i quali la vigente normativa prevede: l'immatricolazione, il certificato assicurativo, la targa, l'obbligo per il conducente di indossare il casco protettivo e, non per ultimo, la patente di guida. Tutte violazioni che sono state contestate ai contravventori. I controlli dei Carabinieri continueranno in questo settore anche perché l'uso di biciclette "modificate" potrebbe agevolare i soggetti sottoposti a misure limitative della libertà di movimento che, utilizzando tali mezzi come dei veri e propri ciclomotori, potrebbero riuscire così a spostarsi autonomamente in città, raggirando le prescrizioni a loro imposte ed eludendo più facilmente gli accertamenti da parte delle Forze dell'Ordine. Nell'ambito dei controlli, due pregiudicati su due bici elettriche, dopo essere stati fermati dai militari operanti, si sono dati alla fuga per non farsi sequestrare il mezzo e sono stati sanzionati ai sensi dell'art. 192 del C.d.S. "Obblighi verso funzionari, ufficiali e agenti" e denunciati penalmente ai sensi dell'art. 650 del C.P. "Inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità". I sequestri delle biciclette hanno comportato l'elevazione di verbali al Codice della Strada per oltre 30 mila euro.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Arrestato un canosino per propaganda Isis Arrestato un canosino per propaganda Isis Durante l’emergenza pandemica: “Covid è una cosa di Allah”
Prevenzione e repressione del gioco illegale Prevenzione e repressione del gioco illegale Firmato  il regolamento operativo
Canosa: tre arresti effettuati dai Carabinieri Canosa: tre arresti effettuati dai Carabinieri Due per spaccio di sostanze stupefacenti ed una per detenzione di artifizi esplosivi
Canosa: si incendia un autovettura Canosa: si incendia un autovettura Transito bloccato in Via Corsica
Canosa: un uomo preso a pugni tra la gente Canosa: un uomo preso a pugni tra la gente Ignoti i motivi dell’aggressione,indagano i Carabinieri
Carabinieri: Celebrato  il  206° Anniversario di Fondazione dell’Arma Carabinieri: Celebrato il  206° Anniversario di Fondazione dell’Arma La sua opera nella lotta alla criminalità comune e organizzata, al terrorismo e all’eversione per la tutela della legalità
Auto rubate recuperate dai Carabinieri di Andria Auto rubate recuperate dai Carabinieri di Andria Un lungo inseguimento sulla ex sp 231 direzione Canosa
Coronavirus: servizi anti assembramento e movida Coronavirus: servizi anti assembramento e movida Sul territorio i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Bari
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.