Mons. Mansi Luigi
Mons. Mansi Luigi
Cronaca

Senza parole davanti a questa ennesima tragedia

La dichiarazione del Vescovo, Mons. Luigi Mansi, a nome della Chiesa di Andria

«Purtroppo la nostra Città di Andria è rimbalzata sulle prime pagine della cronaca nazionale a causa di un caso di femminicidio accaduto nella giornata di ieri, 28 novembre. La quarantaduenne Vincenza Angrisano è stata uccisa ieri in casa dal marito Luigi Lionetti. Rimaniamo tutti senza parole davanti a questa ennesima tragedia. Ci sentiamo vicini con immenso affetto ai due figli della coppia, augurandoci che la solidarietà affettuosa di tanti aiuti queste due giovani vite nell'affrontare la vita e il futuro con fiducia e speranza, nonostante questa tragedia che le ha colpito. Dice il freddo linguaggio della cronaca che il delitto è avvenuto in casa dove, "al termine di una lite", la giovane è stata accoltellata. Dire parole d'occasione è ora fin troppo facile e scontato. Meglio un silenzio carico di preghiera e attenta riflessione su dove rischia di portarci questo modello di società fondato sulla violenza e sulla sopraffazione. Che il Signore aiuti tutti, a cominciare dalle giovani vite colpite da questa tragedia, a guardare avanti, nonostante tutto, ritrovando presto condizioni che facciano rifiorire fiducia e speranza». E' la dichiarazione rilasciata dal Vescovo, Mons. Luigi Mansi, a nome della Chiesa di Andria
  • Mons. Luigi Mansi
  • Diocesi di Andria
  • Femminicidio
Altri contenuti a tema
La solennità del Corpus Domini a Canosa di Puglia La solennità del Corpus Domini a Canosa di Puglia Celebra il sacramento dell’eucaristia, “la consacrazione della presenza di Cristo in noi"
Femminicidio sventato dai Carabinieri Femminicidio sventato dai Carabinieri Donna e figli minori salvi grazie al tempestivo intervento dei militari dell'Arma
Trasformare le lance in falci.  La politica come risoluzione dei conflitti Trasformare le lance in falci. La politica come risoluzione dei conflitti A Canosa, un momento di spiritualità dedicato agli amministratori locali
Ricordare–Riconoscere–Sperare: I 3 verbi della  XVI Settimana Biblica Diocesana Ricordare–Riconoscere–Sperare: I 3 verbi della XVI Settimana Biblica Diocesana Il programma degli incontri ad Andria
Non è bene che l’uomo sia solo. Curare il malato curando le relazioni Non è bene che l’uomo sia solo. Curare il malato curando le relazioni E' il tema della XXXII Giornata Mondiale del Malato di domenica
San Sabino testimone dei valori cristiani e difensore della fede e dell'unità della Chiesa San Sabino testimone dei valori cristiani e difensore della fede e dell'unità della Chiesa A Canosa, celebrata la festa patronale
Canosa: Il Museo dei Vescovi è una realtà aperta a tutta la comunità Canosa: Il Museo dei Vescovi è una realtà aperta a tutta la comunità Inaugurato alla vigilia della festa patronale di San Sabino
La Pace incomincia con il rispetto della vita, di ogni vita La Pace incomincia con il rispetto della vita, di ogni vita On line "Il Campanile" n.1/2024
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.