2020 Canosa Festa Patronale Ambulanti
2020 Canosa Festa Patronale Ambulanti
Sindacati

Sale la protesta degli ambulanti delle Feste Patronali

Consegneranno i modelli F24 ai Sindaci dei comuni della Provincia BAT

Non solamente perdite commerciali, economiche e danni materiali e psicologici ma anche e soprattutto quella che da CasAmbulanti definiscono la violazione dei diritti umani. Si sta parlando della soppressione delle Feste Patronali commerciali e Manifestazioni fieristiche programmate e calendarizzate. Mentre nella giornata di martedì 11 agosto si svolgerà l'F24 Day con gli Ambulanti di Feste e Fiere che consegneranno i modelli F24 ai Sindaci dei comuni della Provincia Barletta Andria Trani affinché spieghino come fare per pagare tasse, contributi ed oneri senza aver incassato un solo euro dal mese di novembre scorso, le centinaia di famiglie che vivono solamente del reddito prodotto durante le Feste e le Fiere non hanno altra fonte di sostentamento. Sono gli Ambulanti specializzati nella produzione e vendita di torrone, dolciumi, prodotti agroalimentari del territorio ma anche giocattoli e articoli particolari ed esclusivi. Un intero Comparto completamente dimenticato dalle istituzioni che addirittura si sono trincerate dietro presunti "accordi" ed "intese" con Associazioni che non rappresentano la Categoria o peggio la mal rappresentano. Un segnale di debolezza istituzionale e di una palese violazione della legge, delle linee guida regionali e dei D.P.C.M. nazionali. Veri e propri abusi ed eccessi di potere con la conseguenza di un Comparto di migliaia di famiglie in Puglia lasciate sul lastrico a chiedere elemosina non avendo neppure un solo centesimo di euro di supporto economico.

Savino Montaruli di CasAmbulanti è stato intervistato, in diretta a RPL, la mattina di lunedì 10 agosto e come al solito non le ha mandate a dire esternando tutta la sua delusione per il comportamento assurdo ed incomprensibile di tutti quei sindaci che hanno tolto al Virus la caratteristica di essere Democratico. Infatti questi signori hanno di fatto causato la demonizzazione di queste Manifestazioni chiudendo gli occhi di fronte al caos assoluto che si registra nelle città dai medesimi amministrate e nei luoghi tradizionali di ritrovo quotidiano. Un'umiliazione insopportabile che porterà gli Ambulanti a consegnare a questi distruttori delle tradizioni, della storia, della cultura popolare i modelli F24 che vogliono essere pagati.
  • CASAMBULANTI
Altri contenuti a tema
Ambulanti alle prese con i pagamenti COSAP o TOSAP Ambulanti alle prese con i pagamenti COSAP o TOSAP CASAMBULANTI: “I Comuni applichino almeno quella miseria di esenzione per marzo ed aprile, come per legge”
Disperati ma non rassegnati Disperati ma non rassegnati A Cerignola, gli ambulanti di fiere e feste patronali consegnano un documento al premier Giuseppe Conte
Boicotteremo le elezioni regionali Boicotteremo le elezioni regionali Montaruli (CasAmbulanti): “Accanimento solo contro gli ambulanti.”
Non siamo Invisibili.Pregate anche per noi e per le nostre famiglie. Non siamo Invisibili.Pregate anche per noi e per le nostre famiglie. Manifestazione di disagio degli ambulanti durante la festa patronale senza bancarelle
La vicinanza di Mons. D’Ascenzo agli ambulanti di feste patronali La vicinanza di Mons. D’Ascenzo agli ambulanti di feste patronali Una situazione disperata che sta diventando insostenibile a causa del blocco totale delle attività
Sagre, feste e fiere nella BAT: un silenzio pauroso da parte dei Comuni Sagre, feste e fiere nella BAT: un silenzio pauroso da parte dei Comuni Ambulanti in stato di agitazione
E NOI COME CAMPIAMO? E NOI COME CAMPIAMO? A Bari, la protesta degli ambulanti di feste e fiere di Puglia
Incatenati per difendere il diritto al lavoro Incatenati per difendere il diritto al lavoro Gli ambulanti di feste e fiere protesteranno alla Regione Puglia
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.