pesce
pesce
Cronaca

Prodotti ittici Bari e Bat: sequestro per circa 400 chili

Una denuncia è giunta per le gravi irregolarità in materia sanitaria. Al fine di tutelare i consumatori e di prevenire le violazioni alle regole del mercato

Fascia costiera da Mola di Bari a Barletta ed hinterland delle Province di Bari e della Bat: è questa la zona che la Guardia di Finanza (reparto stazione navale di Bari), ha setacciato alla ricerca di irregolarità di carattere economico-finanziario ed amministrativo per la violazione della normativa sanitaria. Alla fine sono state elevate sanzioni per oltre 18mila euro ed è giunta anche una denuncia all'Autorità Giudiziaria. Inoltre, sono stati sequestrati circa 400kg di prodotti ittici privi di certificazione sanitaria.

In particolare, durante i numerosi controlli eseguiti nei giorni scorsi, agli esercizi commerciali e agli automezzi adibiti al trasporto di alimenti, i finanzieri del reparto navale hanno sanzionato ben 20 soggetti, per la mancanza di tracciabilità e di etichettatura ai prodotti ittici, in alcuni casi esposti sui banchi per la vendita al dettaglio in cattivo stato di conservazione. Per le gravi irregolarità riscontrate è anche scattata la denuncia di una persona. Le ispezioni e i controlli proseguiranno e si intensificheranno nei prossimi giorni, anche in vista delle prossime festività, al fine di tutelare i consumatori e di prevenire le violazioni alle regole del mercato, sotto il profilo sanitario, commerciale e fiscale, facendo leva sulla trasversalità dell'azione di vigilanza e contrasto del Corpo della Guardia di Finanza.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.