Carabinieri a scuola
Carabinieri a scuola
Scuola e Lavoro

Per la cultura della legalità  

I Carabinieri della Compagnia di Andria nelle scuole per la formazione e la diffusione

I Carabinieri della Compagnia di Andria -dalla scorsa settimana- hanno dato il via al percorso di formazione e diffusione della cultura della legalità nelle scuole della città, sia in quelle secondarie, che in quelle superiori, dove hanno incontrato anche i ragazzi delle quarte e quinte classi.
Tra gli argomenti trattati -modulati in base all'età degli alunni e improntati allo scambio dialettico più che alla lezione di tipo tradizionale- ci sono l'uso di alcol e di sostanze stupefacenti, l'educazione stradale, la violenza di genere.
Durante gli incontri -in particolar modo quelli tenuti con i ragazzi delle quarte e quinte superiori- è stata dedicata un'ampia parentesi all'orientamento, partendo dalla disamina e dalla descrizione dei vari reparti dell'Arma dei Carabinieri, per poi focalizzare l'attenzione sui vari percorsi concorsuali da intraprendere per entrare a far parte della famiglia dei Carabinieri.
Gli incontri -nel corso del quale sono stati proiettati anche contenuti multimediali e brevi cortometraggi- hanno raccolto una positiva risposta da parte degli studenti che -con sincero ed obiettivo interesse- hanno rivolto numerose domande ai relatori sia in merito agli argomenti di attualità sia con riguardo alle prove previste dai concorsi.
Il proposito di queste conferenze -che si protrarranno anche nelle prossime settimane nei vari istituti scolastici della città- è quello non solo di formare e diffondere tra i ragazzi la cultura della legalità, ma anche di avvicinare i giovani alla conoscenza della realtà sociale.
La presenza dell'Arma dei Carabinieri nelle scuole è un investimento finalizzato ad istillare nei giovani la luce della legalità ed il coraggio di affrontare la realtà quotidiana, rendendoli consapevoli che in qualsiasi momento e per qualsiasi necessità ci sono sempre gli uomini e le donne dell'Arma, pronti a porgergli una mano.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Dalla criminalità rurale al "codice rosso" Dalla criminalità rurale al "codice rosso" Il Colonnello Alessandro Andrei-Comandante Provinciale dell'Arma ha resi noti i risultati delle attività svolte nel 2022 dai Carabinieri nella provincia Barletta Andria Trani
Natale sicuro: La vicinanza, l’impegno e i consigli dei Carabinieri Natale sicuro: La vicinanza, l’impegno e i consigli dei Carabinieri Avviato un piano straordinario di controllo del territorio
Canosa: Sono tornati a casa i 3 feriti nel maxi tamponamento Canosa: Sono tornati a casa i 3 feriti nel maxi tamponamento La dichiarazione del sindaco Vito Malcangio
Canosa: Pauroso inseguimento dei Carabinieri conclusosi in via Capurso Canosa: Pauroso inseguimento dei Carabinieri conclusosi in via Capurso Un fermo e tre feriti il bilancio di quanto accaduto
L’Arma dei Carabinieri contro la violenza sulle donne L’Arma dei Carabinieri contro la violenza sulle donne Per dire “No!” e “Mettere un punto” a qualsiasi forma di comportamento violento - sia fisico che psicologico contro le donne
Controlli dei Carabinieri alle aziende agricole Controlli dei Carabinieri alle aziende agricole Eseguite verifiche sulle condizioni igienico sanitarie e di sicurezza dei lavoratori
Ringraziamo la Vergine Maria e l’Arma dei Carabinieri che protegge questo Paese Ringraziamo la Vergine Maria e l’Arma dei Carabinieri che protegge questo Paese Emiliano ha presenziato alla Santa Messa per la “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri
Comportamenti virtuosi da tenere alla guida dei veicoli Comportamenti virtuosi da tenere alla guida dei veicoli I Carabinieri di Barletta con uno stand alla Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.