Matteo Salvini
Matteo Salvini
Politica

Matteo Salvini sarà a Bari

Una tappa elettorale a sostegno di Fabio Romito

In tarda mattinata, la Lega ha comunicato l'arrivo a Bari del vicepremier Matteo Salvini che sarà nel capoluogo pugliese il prossimo 19 febbraio. Una visita elettorale a sostegno di Fabio Romito, in corsa per le primarie del centrodestra del prossimo 24 febbraio, che decideranno il candidato sindaco in vista delle Comunali 2019. In una nota il deputato barese Rossano Sasso ha dichiarato che il ministro dell'Interno Salvini sarà a Bari per un comizio alle ore 18.30 di martedì 19 febbraio in piazza Fiume, accanto al Teatro Petruzzelli. "L' amore e l'attenzione per Bari da parte di Matteo Salvini non sono una novità, è già venuto numerose volte ma questa visita avrà un sapore diverso. Il sapore della libertà, della liberazione dal Pd e da Decaro, che ha reso questa città più brutta, più disordinata, più insicura e piena di immigrati clandestini. Noi pensiamo che se ad affrontare Decaro fosse un candidato leghista, giovane e determinato ma soprattutto senza scheletri nell' armadio come Fabio Romito, il centrodestra aumenterebbe le probabilità di vittoria".Ha concluso il parlamentare barese della Lega ,

A Canosa di Puglia (BT), domenica scorsa sono state raccolte oltre 150 firme a sostegno della petizione #SALVININONMOLLARE. "Un risultato straordinario" hanno commentato Roberto Forte segretario cittadino della Lega Salvini Premier ed il vice segretario, Giuseppe Barnabà, soddisfatti per la raccolta firme a difesa dell'operato del ministro Salvini dall'attacco indegno che sta subendo per aver profuso il suo impegno nel difendere i confini nazionali e gli interessi dell'Italia. Il caso della SeaWatch e ancor più quanto si è sviluppato dopo la vicenda Diciotti, addirittura con la richiesta di procedere presso la giunta per le autorizzazioni del Senato. Il ministro Salvini ha fatto ciò che il popolo italiano va chiedendo da tempo, di "tutelare i propri interessi di fronte a un'Europa che ha sempre trattato l'Italia come uno stato satellite di cui disporre a piacimento, soprattutto sulla questione migranti".
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.