Percoche di Loconia
Percoche di Loconia
Vita di città

Loconia e la sua Regina: la Percoca

Allestiti stand espositivi e di degustazione del prodotto tipico

Tutte le occasioni sono utili ed indispensabili per promuovere e valorizzare la «Percoca di Loconia» Dopo due anni di assenza, a causa della pandemia da Covid-19, lo scorso 4 agosto si è tenuta la festa nella Borgata di Loconia in onore del suo prodotto tipico per eccellenza nell'ambito del cartellone dell'Estate Canosina 2022, patrocinato dall'Amministrazione Comunale di Canosa di Puglia. In loco sono stati allestiti degli stand espositivi e di degustazione delle percoche a cura dei produttori e commercianti locali accompagnati dalla musica dei "Pummarola Sound".

Ancora una volta è stato ribadito di preferire i prodotti a km0, come la «Percoca di Loconia», una scelta salutare attraverso la sana alimentazione. La peculiarità della «Percoca di Loconia» è quella di avere una buccia e una polpa di colore giallo intenso, tendente all'arancione e di possedere una polpa molto soda e compatta che si stacca difficilmente dal nocciolo interno. La polpa della «Percoca di Loconia», inoltre, risulta essere croccante e dura anche ad elevata maturazione. Proprio per questa sua polpa caratteristica, viene molto utilizzata dall'industria alimentare nella preparazione delle percoche sciroppate, dei succhi di frutta, di confetture e marmellate e anche nella distillazione. L'agro di Loconia nella piana dell'Ofanto è una delle zone della Puglia in pole position per la coltivazione delle percoche sia per quantità che varietà di forme, colori, consistenza e sapori.

Nel 2019, la «Percoca di Loconia» è entrata a far parte dell'elenco nazionale dei "Prodotti Agroalimentari Tradizionali", ai sensi dell'articolo 12, comma 1, della Legge n. 238 del 12 dicembre 2016. Con la pubblicazione della diciannovesima revisione dell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali, il Ministero delle Politiche Agricole ha ufficializzato l'inserimento della «Percoca di Loconia» nell'elenco dei PAT della Regione Puglia, insieme a tutti i prodotti caratteristici della produzione tradizionale locale del territorio, consolidata e costante nel tempo. Con questo riconoscimento la «Percoca di Loconia» è entrata di diritto con le credenziali burocratiche e qualitative nel variegato mercato agroalimentare, sempre più esigente e complesso.
Riproduzione@riservata
2022 Loconia e la sua Regina: la PercocaLoconia e la sua Regina: la PercocaLoconia e la sua Regina: la Percoca2022 Loconia e la sua Regina: la Percoca
  • Loconia
  • Percoca
  • Estate canosina
Altri contenuti a tema
Loconia: Uno specifico progetto di riqualificazione Loconia: Uno specifico progetto di riqualificazione La nota di Nicoletta Lomuscio, consigliere di minoranza della Lista Civica “Io Canosa”
La buona riuscita dell'Estate Canosina 2022 La buona riuscita dell'Estate Canosina 2022 I ringraziamenti del sindaco Vito Malcangio
Canosa:  Savio Vurchio in concerto Canosa: Savio Vurchio in concerto Nell’ambito degli eventi collaterali della Festa di Gesù Liberatore
Al via  la XVI^ Edizione delle Canosiadi Al via la XVI^ Edizione delle Canosiadi Reso noto il programma delle tre giornate
Acclamazioni e applausi per la Playled Canosa Acclamazioni e applausi per la Playled Canosa L'assessore allo sport Antonella Cristiani ha portato i saluti dell'amministrazione comunale
Natalia Dolgova a Canosa Natalia Dolgova a Canosa Per il "Music Fashion Style" e presentazione della Playled Canosa
Playled Canosa ai nastri  di partenza Playled Canosa ai nastri di partenza Presentazione del roster nel corso "Music Fashion Style"
Canosa: Don Leonardo Pinnelli, Parroco della Parrocchia San Giovanni Battista Canosa: Don Leonardo Pinnelli, Parroco della Parrocchia San Giovanni Battista Don Nicola Fortunato alla Parrocchia S. Antonio da Padova in Loconia
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.