Videodermatoscopia computerizzata
Videodermatoscopia computerizzata
Notizie

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle

L’ Ambulatorio di Dermatologia di Barletta unico centro prescrittore di farmaci biologici

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle di origine autoimmune che origina dalla combinazione di fattori genetici ed ambientali - di cui lo stress può essere causa scatenante o peggiorativa - e che spesso si associa a numerose comorbilità. In Italia ne soffre il 3% della popolazione e può insorgere ad ogni età, con due picchi di incidenza della malattia tra i 20 e 30 anni e tra i 50 e 60 anni. Si tratta di una patologia che ha un grande impatto sulla qualità di vita di chi ne è affetto, andando a incidere in particolar modo sulla sfera sociale e relazionale dell'individuo.

L'Ambulatorio di Dermatologia ubicato all'Ospedale Dimiccoli di Barletta, oltre ad occuparsi di tutte le patologie dermatologiche, si concentra in particolar modo sulle malattie croniche infiammatorie quali dermatite atopica e psoriasi per cui risulta unico centro prescrittore nella Asl Bt, censito dalla Regione Puglia, per il trattamento con farmaci biotecnologici ed innovativi delle forme moderato-severe. La scelta del percorso terapeutico dipende da vari fattori tra cui il burden di malattia e la presenza di comorbilità, prima fra tutte la localizzazione articolare. La psoriasi lieve può essere trattata con farmaci topici, mentre la psoriasi moderata-severa richiede l'impiego di trattamenti con luce ultravioletta o con farmaci sistemici. L'Ambulatorio è dotato di un sistema di ultima generazione per fototerapia con NB UVB.

Proprio per il carattere multisistemico della patologia, la presa in carico del paziente, dal momento della prima visita, avviene con un percorso diagnostico-terapeutico che prevede la condivisione multidisciplinare con specialista reumatologo e gastroenterologo nei casi più complessi e articolati. Rispetto ai trattamenti convenzionali, in determinati casi si procede ad azioni mirate con i farmaci cosiddetti biotecnologici relativi a molecole, anticorpi e proteine di fusione, prodotte attraverso sofisticate biotecnologie.
  • ASL BT
  • Ospedale Dimiccoli di Barletta
Altri contenuti a tema
Sanità: «Emiliano riconosca a Canosa lo status di zona carente» Sanità: «Emiliano riconosca a Canosa lo status di zona carente» L'intervento del sindaco Vito Malcangio
Canosa: La postazione  fissa medicalizzata resterà invariata Canosa: La postazione fissa medicalizzata resterà invariata Dimatteo: "Garantire gli standard di sicurezza con il servizio 118"
Puglia : Condizione disastrosa della sanità Puglia : Condizione disastrosa della sanità La nota di Enzo Princigalli -Movimento Schittulli
Emergenza sanitaria: Pronto soccorso di Andria in sovraffollamento Emergenza sanitaria: Pronto soccorso di Andria in sovraffollamento La denuncia del consigliere regionale Francesco Ventola (FdI)
Lutto nella sanità: è deceduto il dottor Andrea Sinigaglia Lutto nella sanità: è deceduto il dottor Andrea Sinigaglia Il direttore sanitario dell’ospedale Bonomo di Andria 
ASL BT: JOVA BEACH PARTY 2022 IN SICUREZZA ASL BT: JOVA BEACH PARTY 2022 IN SICUREZZA La corretta gestione delle emergenze passa attraverso una attenta pianificazione
Asl Bt: La Reumatologia ha ottenuto il mantenimento della Certificazione di Qualità ISO 9001 Asl Bt: La Reumatologia ha ottenuto il mantenimento della Certificazione di Qualità ISO 9001 Riconferma la qualità del proprio modello organizzativo
Nuovo Ospedale Nord Barese: Approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica Nuovo Ospedale Nord Barese: Approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica Il progetto sarà inviato agli organi ministeriali per l'approvazione
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.