Colonnello Alessandro Andrei
Colonnello Alessandro Andrei
Cronaca

In calo i reati nella BAT

Prima conferenza stampa del Comandante Provinciale dei Carabinieri, Colonnello Alessandro Andrei

Una analisi dettagliata e precisa, quella evidenziata nel corso della conferenza stampa tenuta lo scorso 30 dicembre dal Comandante Provinciale dei Carabinieri della sesta provincia pugliese, Colonnello Alessandro Andrei. E' stata la prima conferenza stampa del nuovo Comando provinciale, in cui è stato tracciato il bilancio delle attività svolte dall'Arma Benemerita. Presente tra gli ufficiali in servizio nella BAT, il Capitano Paolo Milici, del Nucleo Operativo. Calano i reati nella Provincia Barletta Andria Trani, rispetto allo scorso anno del 6% ma continua a destare allarme sociale, il rilevante numero dei furti d'auto denunciati nel 2021, ben 2.600 quelle sottratte ai legittimi proprietari nei primi 11 mesi. "Rispetto al 2019 sono in calo del 15% i furti e le rapine dopo i picchi registrati l'anno scorso e due anni fa - ha tenuto a sottolineare l'Ufficiale Superiore, evidenziando come- "sono state 41.500 le richieste di intervento giunte al centralino dell'Arma, e 8mila i reati perseguiti dai militari grazie anche alla capillarità della presenza sul territorio: basta pensare che in cinque dei dieci comuni della provincia siamo gli unici presidi di legalità". Un anno il 2021 molto importante per la dislocazione territoriale delle Forze dell'ordine nella BAT ed il distacco dal Comando di Bari a quello di Trani dei carabinieri, dove ha sede il nuovo comando e la centrale operativa provinciale.

"1.250 sono state le persone denunciate, 361 arrestate di cui più di 150 in flagranza di reato. Sono stati attivati 146 codici rossi "con i casi di maltrattamento dovuti anche alle dinamiche famigliari esasperate dalle conseguenze economiche della pandemia", ha aggiunto il colonnello ricordando la creazione della "stanza degli ascolti protetti per aiutare le vittime di violenze e aggressioni". Non sono mancati i sequestri di armi e droga, 31 le prime ritrovate e 631 gli interventi effettuati nel contrasto alla droga, le indagini per omicidi e tentati omicidi – come quelli avvenuti ad Andria, Canosa di Puglia, Margherita di Savoia, Barletta e Bisceglie - e i controlli sui luoghi di lavoro "eseguiti con i colleghi del Nil, il Nucleo Ispettorato del Lavoro, che hanno permesso di scovare chi illecitamente percepiva il reddito di cittadinanza". Anche il fronte antimafia vede i carabinieri particolarmente impegnati nella Bat, con ben 5 interdittive antimafia, con un grosso sequestro avvenuto ad Andria nei confronti di un soggetto pluripregiudicato.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Truffe agli anziani, conoscerle e prevenirle Truffe agli anziani, conoscerle e prevenirle I consigli dei Carabinieri della Compagnia di Barletta
Ricerca & Ambiente: ecosistemi più protetti con l’impegno dei giovani volontari di Life Esc 360 Ricerca & Ambiente: ecosistemi più protetti con l’impegno dei giovani volontari di Life Esc 360 A Martina Franca, il Comandante Generale dei Carabinieri Teo Luzi incontrerà i giovani volontari del progetto
Monica Paciolla al concerto dell'Arma dei Carabinieri Monica Paciolla al concerto dell'Arma dei Carabinieri A Trani, il primo nella BAT per la ricorrenza della fondazione
A Trani,  la cerimonia della fondazione dell'Arma dei Carabinieri  A Trani, la cerimonia della fondazione dell'Arma dei Carabinieri  La prima volta nella BAT
Carabinieri : La capacità di ascolto sul territorio, missione specifica dell’Arma Carabinieri : La capacità di ascolto sul territorio, missione specifica dell’Arma Il messaggio del presidente Mattarella per il 208° anniversario della fondazione
Canosa: arrestato un pregiudicato Canosa: arrestato un pregiudicato Ha speronato auto dei Carabinieri
Suicidi in divisa:  più alto rispetto a quello della popolazione italiana Suicidi in divisa: più alto rispetto a quello della popolazione italiana A Bari, convegno nazionale CO.I.S.P.
Canosa: A scuola  di legalità Canosa: A scuola di legalità I Carabinieri hanno incontrato gli studenti dell’Einaudi
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.