Barletta Jova Beach Party 22
Barletta Jova Beach Party 22
Eventi e cultura

In archivio il Jova Beach Party a Barletta

I ringraziamenti del Prefetto Valiante

Si è conclusa da poche ore, in una cornice di assoluta sicurezza, la seconda edizione del Jova Beach Party, l'evento musicale che ha animato la litoranea di Barletta sabato 30 e domenica 31 luglio. Lo spettacolo, oggettivamente imponente quanto a partecipazione di pubblico (circa 60mila spettatori provenienti da tutta la Puglia e dalla regioni limitrofe), durata, installazioni ed allestimenti per l'esibizione degli artisti, era stato accuratamente pianificato in sede di Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica e di Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, con particolare riguardo alle fasi di accesso del pubblico all'area del concerto, di stazionamento prolungato nell'area sabbiosa e del delicato e sensibile deflusso del pubblico al termine del concerto. La gestione coordinata e sinergica di tutte le risorse messe in campo per garantire la sicurezza e la salute dei partecipanti all'evento ha consentito di non registrare criticità durante le due impegnative giornate.

A tale risultato si è pervenuti grazie ad un prolungato e meticoloso lavoro di pianificazione e coordinamento avviato dalla Prefettura, in stretto raccordo sia con l'Amministrazione comunale di Barletta sia con le Forze dell'Ordine territoriali (Questura, Comandi Provinciali dell'Arma dei Carabineri e della Guardia di Finanza, con l'apporto del Reparto Operativo Aeronavale di Bari, Polizia Stradale, Polizia Ferroviaria,) e con tutte le componenti chiamate ad operare rispetto ai propri ambiti di competenza (Protezione Civile regionale, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, Azienda Sanitaria Locale e Servizio dell'Emergenza Urgenza Sanitaria 118, Comando di Polizia Locale di Barletta, Barsa spa, Capitaneria di Porto, Rete Ferroviaria Italiana, Trenitalia, Anas, Autostrade per l'Italia e società organizzatrice dell'evento).

Nel corso di numerose riunioni tecniche operative, di riunioni del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica e di riunioni e sopralluoghi da parte della Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, svoltesi in Prefettura, sono state delineate, approfondite e limate tutte le strategie operative ed i documenti di pianificazione necessari affinchè l'evento potesse svolgersi, come poi avvenuto, garantendo pienamente le condizioni di sicurezza per i partecipanti, gli artisti ed i tecnici al lavoro. Particolare attenzione è stata dedicata agli aspetti concernenti la viabilità, la dislocazione delle aree di parcheggio, le modalità di deflusso ordinato ed in sicurezza degli spettatori, considerando dettagliatamente qualsiasi scenario legato alla modalità di uscita dall'area dell'evento (pedonale, con navette per raggiungere le aree di parcheggio o in treno).
Gli ampi spazi di stazionamento all'interno dell'area dedicata allo spettacolo, nonché la particolare attenzione rivolta agli interventi per eliminare i rischi di incendio e di panico, l'abbattimento delle barriere architettoniche e la garanzia della piena fruibilità dei percorsi destinati ai mezzi di soccorso hanno assicurato lo svolgimento in sicurezza dell'evento musicale, consentendo al contempo di gestire con pronta efficienza quelle poche situazioni di malessere di alcuni partecipanti dovute prevalentemente alle alte temperature ed all'affaticamento accumulatosi durante le ore di sosta all'aperto sulla spiaggia.
Il Prefetto di Barletta Andria Trani, Maurizio Valiante, che ha seguito assieme a tutto il suo staff l'evoluzione delle due giornate, ha espresso apprezzamento e gratitudine a tutte le Forze di Polizia per l'impeccabile servizio di ordine e sicurezza pubblica, coordinato dal Questore, nonché a tutte le componenti che hanno contribuito attivamente alla perfetta riuscita dell'evento.
  • Barletta
  • Jova Beach Party
  • Jovanotti
Altri contenuti a tema
In Bulgaria, i militari dell'82° Reggimento Fanteria "Torino" In Bulgaria, i militari dell'82° Reggimento Fanteria "Torino" Sono partiti dalla Caserma "Ruggiero Stella" di Barletta,
ASL BT: JOVA BEACH PARTY 2022 IN SICUREZZA ASL BT: JOVA BEACH PARTY 2022 IN SICUREZZA La corretta gestione delle emergenze passa attraverso una attenta pianificazione
A 42 anni dall’oro olimpico di  Pietro Mennea  a Mosca A 42 anni dall’oro olimpico di Pietro Mennea a Mosca Il ricordo del senatore di Forza Italia Dario Damiani
Challenge Puglia Pista: verso l’epilogo Challenge Puglia Pista: verso l’epilogo La classifica dopo le due prove
Barletta: Seconda prova del Challenge Puglia Pista Barletta: Seconda prova del Challenge Puglia Pista Si assegnano le maglie di campione regionale FCI Puglia
Ballottaggio Barletta: “Gli elettori hanno bocciato i giochi di palazzo e potere" Ballottaggio Barletta: “Gli elettori hanno bocciato i giochi di palazzo e potere" Il commento del risultato del coordinatore provinciale BAT di Fratelli d'Italia, Francesco Ventola
Gesù in ferie…tanto immaginare non costa niente Gesù in ferie…tanto immaginare non costa niente Il corto di Michele Bia vince il primo festival “Oltre la penultima verità”
A Barletta la prima cerimonia di Fondazione della Guardia di Finanza A Barletta la prima cerimonia di Fondazione della Guardia di Finanza Rese note le attività eseguite dalle Fiamme Gialle nella BAT nel 2021 e nei primi cinque mesi del 2022.
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.