Desolata Dimolfetta
Desolata Dimolfetta
Eventi e cultura

I Riti della Settimana Santa patrimonio immateriale della Regione Puglia

Approvazione all'unanimità da parte del Consiglio regionale

Elezioni Regionali 2020
"La Settimana Santa da oggi è patrimonio immateriale della Regione Puglia". Ad annunciarlo è il consigliere regionale Gianni Liviano un attimo dopo l'approvazione all'unanimità da parte del Consiglio regionale della sua proposta di legge. Si conclude, così, un iter iniziato circa un anno fa e che ha visto coagulare intorno alla proposta di legge di Liviano anche i colleghi consiglieri Fabiano Amati, Sergio Blasi, Napoleone Cera, Domenico Damascelli, Francesca Franzoso, Giandiego Gatta, Nino Marmo, Ruggiero Mennea, Donato Pentassuglia, Francesco Ventola e Sabino Zinni. La legge, infatti, considera patrimonio immateriale le manifestazioni legate alla Settimana Santa riguardanti numerose realtà pugliesi come Taranto, Ginosa, Andria, Bisceglie, Bitonto, Canosa, Gallipoli, Molfetta, Ruvo di Puglia, Calenzano, Conversano, Montesantangelo, Botrugno, solo per citarne alcune. "Sono soddisfatto per il risultato ottenuto - sottolinea Liviano - perché la legge punta a valorizzare l'immenso patrimonio artistico, culturale e religioso che caratterizza le Settimane sante pugliesi e che vede in quella di Taranto, con il pellegrinaggio dei perdoni e con le due vie crucis del Giovedì e del Venerdì santo, una delle espressioni più alte della pìetas religiosa. Con questa legge - aggiunge il consigliere regionale tarantino -, sulla base della programmazione pluriennale, la Regione Puglia concederà annualmente contributi in favore di quanti iscritti all'Albo regionale (al quale potranno aderire diocesi, parrocchie, confraternite o associazioni costituiti a norma di legge e senza scopo di lucro) per la promozione in Italia e all'estero degli eventi, per attività di studio e attività culturali, anche fuori dai confini regionali, legate ai riti della settimana santa pugliese; per la realizzazione degli eventi e di percorsi di formazione e approfondimento delle origini della ritualità nonchè per la realizzazione di cd e dvd e app e altro materiale multimediale contenenti notizie utili a quanti intendono assistere allo svolgimento degli eventi stessi". Insomma, fa presente Liviano, "la legge, penso ai nostri Riti che hanno ormai una risonanza che travalica i confini regionali e nazionali tanto da convogliare nella città bimare, durante la Settimana Santa, tantissimi turisti provenienti da ogni luogo, può diventare un valido strumento per le nostre confraternite sulla strada di un'ulteriore diffusione della nostra tricentenaria tradizione (la nascita delle due processioni, dell'Addolorata e dei Sacri misteri, risale infatti al 1703) che la differenziano da tutte le altre proposte analoghe e la rendono, com'è riconosciuto, la capofila della pietà popolare nel meridione d'Italia. Così come studi specifici testimoniano da tempo"

I consiglieri regionali di Fratelli d'Italia, Francesco Ventola e Renato Perrini, fra i proponenti della nuova legge regionale hanno dichiarato: "I riti della Settimana Santa da tempo costituiscono un'attrattiva anche turistica per la nostra Regione. La fede che incontra la tradizione di alcune processioni e di alcuni rituali religiosi diventano un'esperienza emozionale anche per chi li vive da turista, oltre che da devoto. Questo è stato uno dei motivi per cui, in modo trasversale, abbiamo voluto che i 'Riti della Settimana Santa' diventassero patrimonio immateriale della Regione Puglia.Una legge che consentirà non solo la tutela degli stessi, ma darà anche un supporto economico per chi da anni tiene vive queste tradizioni, parliamo in modo particolare delle processioni dell'Addolorata e dei Misteri che si svolgono a Taranto, Canosa di Puglia, Ginosa, Andria, Bisceglie, Bitonto, Gallipoli, Molfetta, Ruvo di Puglia, Calenzano, Conversano, Monte Sant'Angelo, Botrugno. In un'epoca che tende a viaggiare solo sui social, con questa nuova legge si punta a far viaggiare il turista anche nelle nostre più profonde e vere tradizioni, ma soprattutto a risvegliare nelle nuove generazioni la voglia di tutelare un patrimonio di fede che non deve essere disperso"

Mentre, il consigliere regionale di Senso Civico – Un nuovo Ulivo per la Puglia, Giuseppe Turco ha dichiarato :"Una legge che va nella giusta direzione: promuovere e sostenere un segmento importante ma non secondario della nostra offerta turistica. La legge di tutela e valorizzazione dei riti della Settimana Santa approvata dal Consiglio Regionale è una straordinaria opportunità. In una terra come il Tarantino, dove tale appuntamento richiama migliaia di fedeli, di curiosi e di cultori della materia – penso alle processioni nella città vecchia di Taranto ma anche a quelle di altre comunità della provincia - sapere che la Regione Puglia disciplina con puntualità questi eventi di devozione e fede, è un punto di forza per gli organizzatori. Mi piace soprattutto la parte in cui è prevista e sostenuta la produzione di materiale informativo, di percorsi mirati per la diffusione e conoscenza di tradizioni così antiche e tramandate di generazione in generazione. La Puglia deve investire sulle sue peculiarità e questa legge ha tutte le caratteristiche per sostenere questo obiettivo".

Canosa- Venerdì Santo: Processione dei Misteri - Le TroccoleBeata Vergine Addolorata Canosa di Puglia(BT)Beata Vergine Addolorata Canosa di Puglia(BT)Canosa di Puglia. Venerdì Santo:Processione dei Misteri  Cristo MortoDesolata Canosa di Puglia I Riti della Settimana SantaDesolata Canosa di Puglia  I riti della Settimana SantaDesolata Canosa di Puglia I Riti della Settimana SantaDesolata ph Pasquale GuerraDesolata Canosa di Puglia I Riti della Settimana SantaCanosa Venerdì Santo:Processione dei Misteri Gesù nell'Orto degli UliviCanosa Venerdì Santo:Processione dei Misteri Gesù incoronato di spineCanosa Venerdì Santo:Processione dei Misteri Gesù Crocifisso sul Calvario
  • Francesco Ventola
  • Regione Puglia
  • I Riti della Settimana Santa
Altri contenuti a tema
Una Puglia che meraviglia Una Puglia che meraviglia Presentato il nuovo piano di comunicazione di Pugliapromozione
Puglia: Covid free Puglia: Covid free Registrati 1.614 test per l'infezione
Covid-19: un nuovo contagio in provincia di Bari Covid-19: un nuovo contagio in provincia di Bari In Puglia sono 71 i casi attualmente positivi.
Coronavirus: altri 4 casi positivi in Puglia Coronavirus: altri 4 casi positivi in Puglia Il ministro della Salute Speranza ha firmato una nuova ordinanza
L’Italia in contropiede L’Italia in contropiede Marco Tardelli con Emiliano alla prima giornata del “Libro possibile”
Puglia: Parità di genere nella legge elettorale regionale Puglia: Parità di genere nella legge elettorale regionale La Giunta approva disegno di legge  
DONAEMOZIONI, perché “il sangue è vita” DONAEMOZIONI, perché “il sangue è vita” Giuliano Sangiorgi dà l’avvio oggi alla campagna di sensibilizzazione
In Puglia non si segnalano nuovi contagi In Puglia non si segnalano nuovi contagi Sono 74  i casi attualmente positivi
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.