Polizia lampeggiante
Polizia lampeggiante
Cronaca

Emergenza coronavirus: controlli incisivi delle Forze dell'Ordine

Il Prefetto Valiante ha riunito i vertici provinciali delle Forze di Polizia di Bari e Foggia

Controlli puntuali ed incisivi da parte delle Forze dell'Ordine lungo l'intero territorio della provincia di Barletta Andria Trani per il rispetto delle misure previste dai recenti provvedimenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che hanno esteso a tutto il territorio nazionale le più restrittive misure di contenimento e contrasto del Covid-19, E' quanto stabilito dagli incontri tenutisi nella giornata di ieri nel Palazzo del Governo di Barletta, dove il Prefetto Maurizio Valiante ha riunito i vertici provinciali delle Forze di Polizia di Bari e Foggia per valutare, anche alla luce ed in conformità con le indicazioni rese con la direttiva del Ministro dell'Interno dello scorso 8 marzo, le strategie operative e di controllo da porre in essere immediatamente per garantire la piena attuazione delle misure del DPCM del 9 marzo.L'estensione della "zona rossa" all'intero territorio nazionale impone dunque a tutti i cittadini l'obbligo di osservare responsabilmente ed in maniera rigorosa le precauzioni sanitarie, le disposizioni sulla mobilità delle persone, sulle attività e manifestazioni, evitando assembramenti in luoghi pubblici e aperti a pubblico. Le forze dell'ordine, con il soccorso dei Vigili del Fuoco e delle forze armate, sono dunque chiamate ad effettuare controlli, far rispettare ordinanze e disposizioni, prestare aiuto e soccorso, con l'ausilio delle Polizie Locali; particolare attenzione è rivolta a spostamenti e mobilità delle persone.

La Prefettura sta assicurando quotidianamente il monitoraggio della esecuzione delle misure previste dal Decreto del Presidente del Consiglio, e coordinando, attraverso continue riunioni in video conferenza con i Sindaci del territorio, l'attuazione delle misure di competenza delle amministrazioni locali, al fine di assicurare l'omogenea ed uniforme interpretazione ed applicazione sul territorio. Nei prossimi giorni, inoltre, sarà attivato il Centro Coordinamento Soccorsi, già preventivamente allertato la scorsa settimana. Si esortano tutti i cittadini al rispetto delle misure previste dai recenti Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per non incorrere nelle durissime sanzioni previste in caso di inottemperanza. Si auspica inoltre la piena collaborazione con le Forze di Polizia e con la Asl, che stanno mettendo in campo una straordinaria azione nell'interesse della collettività.
  • Prefettp Valiante
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Buoni spesa per famiglie in difficoltà Buoni spesa per famiglie in difficoltà Le spiegazioni del sindaco Morra
Coronavirus:in crescita i casi positivi Coronavirus:in crescita i casi positivi L'ultimo bollettino epidemiologico della Regione Puglia
Supporto psicologico a distanza per le famiglie Supporto psicologico a distanza per le famiglie La nota del presidente Commissione Sanità, Pino Romano
I buoni spesa tengano conto delle nuove povertà I buoni spesa tengano conto delle nuove povertà L'intervento di Montaruli, Presidente dell’Associazione di Volontariato “Io Ci Sono!”
A ruba il lievito madre A ruba il lievito madre La top ten dei prodotti più acquistati ai tempi del coronavirus
Coronavirus: Il falso volantino per lasciare le abitazioni Coronavirus: Il falso volantino per lasciare le abitazioni I consigli della Polizia di Stato
La tempesta è per tutti, la barca è di tutti La tempesta è per tutti, la barca è di tutti Il treno per l'Europa può essere l'ultimo
Diamo certezze ai precari della Asl Bt Diamo certezze ai precari della Asl Bt La dichiarazione del consigliere regionale Ruggiero Mennea
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.