S.Rita da Cascia
S.Rita da Cascia
Religioni

Devozione per Santa Rita “Vedova e Religiosa”

La festa Liturgica al tempo del Covid-19

Il 22 maggio 2020 si celebrerà la festa liturgica in devozione di Santa Rita che, sposata con un uomo violento, sopportò con pazienza i suoi maltrattamenti, riconciliandolo infine con Dio; in seguito, rimasta priva del marito e dei figli, entrò nel monastero dell'Ordine di Sant'Agostino a Cascia in Umbria, offrendo a tutti un sublime esempio di pazienza e di compunzione.

Il 19 maggio scorso, a Canosa di Puglia (BT), nella Chiesa dei Santi Francesco e Biagio è iniziato il triduo in onore di Santa Rita da Cascia, nata a Roccaporena frazione di Cascia in Umbria intorno al 1380 come riportano le fonti storiche. Era figlia unica e fin dall'adolescenza desiderò consacrarsi a Dio ma, per le insistenze dei genitori, fu data in sposa ad un giovane di buona volontà ma di carattere violento. Dopo l'assassinio del marito e la morte dei due figli, soffrì molto per l'odio dei parenti nei suoi confronti, ma con fortezza cristiana, riuscì a riappacificarsi. Vedova e sola, in pace con tutti, fu accolta nel monastero agostiniano di Santa Maria Maddalena in Cascia. Visse per quarant'anni anni nell'umiltà e nella carità, nella preghiera e nella penitenza. Negli ultimi quindici anni della sua vita, portò sulla fronte il segno della sua profonda unione con Gesù crocifisso. Morì il 22 maggio 1457. Invocata come taumaturga di grazie, il suo corpo si venera nel Santuario di Cascia, meta di continui pellegrinaggi. Beatificata da Urbano VIII nel 1627, venne canonizzata il 24 maggio 1900 da Leone XIII. E' invocata come santa del perdono e paciera di Cristo, a S. Rita da Cascia si affidano sempre più malati terminali.

Il parroco Don Carmine Catalano, la comunità parrocchiale e l'Associazione "Figlie di Santa Rita"hanno reso noto il programma delle celebrazioni in onore di S. Rita da Cascia a Canosa di Puglia, in calendario venerdì 22 maggio: sante messe alle ore 08.30-10,00-11,30, presieduta dal Vescovo della Diocesi di Andria, Mons. Luigi Mansi e al termine supplica a S.Rita; alle ore 18,00-19,30. Le celebrazioni delle sante messe alle ore 11,30 e 19,30 saranno trasmesse in diretta streaming dalla pagina Facebook della Parrocchia dei Santi Francesco e Biagio di Canosa di Puglia.

Il giorno 21 maggio alle ore 18,30 celebrazione santa messa con atto di affidamento dell'Associazione "Figlie di Santa Rita"

Quest'anno, in ottemperanza al protocollo sottoscritto lo scorso 7 maggio dal Governo e dalla C.E.I., nel rispetto delle normative e delle misure da adottare per il contenimento dell'emergenza epidemiologica Covid-19 ed in obbedienza al decreto vescovile che ha ratificato tali norme, le sante messe e le altre celebrazioni si terranno presso la parrocchia dei SS. Francesco e Biagio, essendo la stessa con capienza maggiore rispetto alla Chiesa di Santa Lucia nel borgo antico a Canosa. La capienza massima della Chiesa dei SS. Francesco e Biagio è di 68 persone, due per banco, come indicato dagli adesivi apposti sulla seduta degli stessi. Ai fedeli non è consentito l'ingresso nella Chiesa in caso di sintomi influenzali/respiratori o in presenza di temperatura corporea pari o superiori a 37,5° C, o se sono stati in contatto con persone positive a Sars-cov-2 nei giorni scorsi. E' obbligatorio mantenere le distanze di sicurezza e indossare la mascherina, coprendo naso e bocca. Non si possono toccare le immagini sacre e le statue presenti nella Chiesa. Sono vietati gli assembramenti di ogni tipo "per non mettere a rischio la nostra vita e quella degli altri". Gli accessi alla Chiesa saranno contingentati e regolati da volontari per il servizio d'ordine che controlleranno le vie d'ingresso e d'uscita per evitare assembramenti e fino al raggiungimento del numero massimo di presenze consentite.
©Riproduzione riservata
Foto a cura di Savino Mazzarella
Devozione per Santa Rita Chiesa SS Francesco e Biagio Canosa2020 Santa Rita  Parrocchia SS Francesco e Biagio Canosa di Puglia2020 Chiesa SS Francesco e Biagio Canosa di PugliaDevozione per Santa Rita Chiesa SS Francesco e Biagio CanosaS.Rita  Vedova e ReligiosaCanosa: Processione S. Rita da CasciaCanosa: Processione S. Rita da CasciaCanosa: S.Rita da Cascia
  • Parrocchia San Francesco e San Biagio di Canosa di Puglia(BT)
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus: Nessun contagio e decesso nella BAT Coronavirus: Nessun contagio e decesso nella BAT Registrati 10 casi positivi nella provincia di Foggia
La Folgore ancora in prima linea La Folgore ancora in prima linea I paracadutisti impegnati per la distribuzione dei DPI
Coronavirus: le truffe in rete dei dispositivi di protezione individuale Coronavirus: le truffe in rete dei dispositivi di protezione individuale I consigli della Polizia Postale
1 Misure di solidarietà urgenti in favore dei lavoratori stagionali Misure di solidarietà urgenti in favore dei lavoratori stagionali L'intervento dell'assessore De Mitri
APP “IMMUNI": In Puglia partirà la sperimentazione APP “IMMUNI": In Puglia partirà la sperimentazione La dichiarazione del professor Pier Luigi Lopalco
Coronavirus: servizi anti assembramento e movida Coronavirus: servizi anti assembramento e movida Sul territorio i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Bari
Coronavirus: “Momento drammatico da cui imparare” Coronavirus: “Momento drammatico da cui imparare” Felice Pelagio, segretario generale dei pensionati Spi Cgil analizza la situazione della sanità pubblica nell’emergenza covid-19
Coronavirus: un nuovo contagio e 2 decessi nella BAT Coronavirus: un nuovo contagio e 2 decessi nella BAT Il bollettino epidemiologico giornaliero della Regione Puglia
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.