Lello Arena a Canosa Studenti Liceo
Lello Arena a Canosa Studenti Liceo "E.Fermi"
Vita di città

Canosa: Riparte "Premia la Cultura"

Le dichiarazioni dell'assessore alla cultura Mara Gerardi

"Si riaprono le porte del Teatro Lembo - spiega l'assessore alla cultura di Canosa Mara Gerardi - e riprendono le proposte dell'Amministrazione Comunale di Canosa di Puglia per avvicinare i giovani al teatro di qualità. Riparte, infatti, "Premia la Cultura", l'iniziativa attraverso la quale intendiamo coinvolgere le eccellenze imprenditoriali della nostra città per promuovere il mondo del Teatro tra le nuove generazioni . Purtroppo riscontriamo che le rappresentazioni teatrali dal vivo hanno poco appeal verso i più giovani, i quali spesso rivolgono i propri interessi su altri campi. Con quest'idea, che ha già riscosso notevole successo nell'edizione precedente, gli imprenditori si impegnano ad adottare gli studenti di una classe delle scuole superiori di Canosa e ad accompagnarli a teatro per assistere ad uno spettacolo inserito nella stagione teatrale in corso, facendosi così "Mecenati della cultura". L'augurio - conclude l'assessore Gerardi - è che il teatro acquisti un ruolo sempre più centrale nella formazione culturale dei "cittadini del futuro".
Le aziende interessate possono aderire all'iniziativa inviando in tempo utile una mail a iat@comune.canosa.bt.it .
  • Teatro Comunale Raffaele Lembo
Altri contenuti a tema
Carlo Buccirosso ha incontrato gli studenti dell'Einaudi Carlo Buccirosso ha incontrato gli studenti dell'Einaudi Nell'ambito della II Edizione di "Premia la Cultura"
LA PUGLIA IN SCENA fa tappa a Canosa LA PUGLIA IN SCENA fa tappa a Canosa Le telecamere "La Tua Tv" al Teatro Comunale "Raffaele Lembo"
Tra scuola e teatro, verso gli esami Tra scuola e teatro, verso gli esami Le dichiarazioni di Maria Laura Zagaria
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.