Canosa: Giornata Diocesana della Gioventù
Canosa: Giornata Diocesana della Gioventù
Eventi e cultura

Canosa: In migliaia alla Giornata Diocesana della Gioventù

Veglia di preghiera con Mons. Luigi Mansi

In migliaia hanno partecipato alla Giornata Diocesana della Gioventù, che quest'anno si è svolta a Canosa di Puglia nella serata odierna. I giovani delle comunità parrocchiali e studentesche, provenienti anche da Andria e da Minervino Murge, si sono ritrovati nelle tre location della città (piazzale antistante la Parrocchia Gesù, Giuseppe e Maria; nei pressi della Scuola "G.Mazzini" e piazza Umberto I), stabilite da programma, prima di giungere nel piazzale antistante la Cattedrale di San Sabino. I primi interventi sono stati degli attori Fernando Forino,Agata Paradiso e Nunzio Sorrenti in role playing di autonarrazione, appositamente ideati per essere il più possibile vicini alle realtà giovanili.
Poi, sul sagrato della Cattedrale di San Sabino è seguita una veglia di preghiera, di riflessione accompagnata dai canti, con il Vescovo della Diocesi di Andria Mons. Luigi Mansi, Don Vito Zinfollino e la partecipazione della professoressa Maria Raspatelli docente di religione, e il professor Antonio Curci docente di Informatica, entrambi vincitori del «Global Teacher Award » uno dei premi più prestigiosi nel mondo dell'istruzione. Insieme hanno portato le loro significative testimonianze di vita, del progetto educativo di "Radio Panetti" salito alla ribalta nazionale, attraverso uno stile proprio di "fare scuola" entrando efficacemente nel mondo dei giovani, sollecitando le loro passioni e sogni.
La Giornata Diocesana della Gioventù si è conclusa in Piazza Vittorio Veneto con il concerto dei "SOTTOSUONO" tra lo sventolio delle bandiere riportanti il claim "Hurry up! Quale fretta ti smuove?" ed i selfie celebrativi in attesa di Lisbona 2023 per la Giornata Mondiale, incentrata sul tema "Maria si alzò e andò in fretta", tratto dal Vangelo di Luca. Nell'annuncio, Papa Francesco ha sottolineato l'importanza di mettersi in cammino in un percorso di discernimento, ponendo l'attenzione sul fatto di essere sempre pronti ma mai ansiosi.
Riproduzione@riservata
Hurry up! Quale fretta ti smuove?Don Vito Zinfollino, Maria Raspatelli, Antonio Curci, Mons. Luigi MansiCanosa: In migliaia  alla Giornata Diocesana della GioventùProfessori Maria Raspatelli e Antonio CurciMons. Luigi MansiCanosa: Giornata Diocesana della GioventùCanosa: In migliaia alla Giornata Diocesana della GioventùCanosa: In migliaia alla Giornata Diocesana della GioventùFernando ForinoNunzio SorrentiCanosa: Giornata Diocesana della GioventùSOTTOSUONO
  • Diocesi di Andria
Altri contenuti a tema
"I have a dream"  per contrastare la povertà educativa "I have a dream" per contrastare la povertà educativa Il progetto della Caritas Diocesana attraverso il coordinamento pastorale delle parrocchie
Ad Andria la Giornata Diocesana per la Custodia Del Creato Ad Andria la Giornata Diocesana per la Custodia Del Creato Reso noto il programma
Mons. Luigi Mansi, membro della Commissione Episcopale per il Clero e la vita consacrata. Mons. Luigi Mansi, membro della Commissione Episcopale per il Clero e la vita consacrata. A Matera il Consiglio Episcopale Permanente della Conferenza Episcopale Italiana
Imparate a misurarvi col tema delle relazioni con gli altri Imparate a misurarvi col tema delle relazioni con gli altri Il messaggio di Mons. Luigi Mansi al mondo della scuola
Canosa: La memoria che si rinnova Canosa: La memoria che si rinnova Presentazione del volume sul Venerabile Padre Antonio Maria Losito Redentorista
Voi stessi date loro da mangiare: Voi stessi date loro da mangiare: On line "Il Campanile" n.3–Maggio/Giugno  2022
Il  Cardinale Marcello  Semeraro ad Andria Il Cardinale Marcello Semeraro ad Andria A conclusione delle celebrazioni del Venerabile Servo di Dio Mons. G. Di Donna
Comunicare ripartendo dall’ascolto… Comunicare ripartendo dall’ascolto… Le riflessioni di don Antonio Turturro
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.