Le percoche di Loconia ai turisti giunti a Bari
Le percoche di Loconia ai turisti giunti a Bari
Turismo

Buone le prime! Le percoche di Loconia ai turisti giunti a Bari

All'Infopoint Terminal Crociere uno stand della Pro Loco Canosa

Le percoche di Loconia per tutti i turisti di passaggio questa mattina all'Infopoint Terminal Crociere Porto di Bari, dove è stato allestito uno stand dalla Pro Loco di Canosa di Puglia. La degustazione delle percoche di Loconia è stata offerta dall'Ortofrutta Candela, dall'Agriloconia e dalla Pro Loco di Canosa con una sua delegazione composta: dal presidente Elia Marro, dalla segretaria Marilena Cappelletti, dalle hostess Danila Forino e Michela Matarrese che per l'occasione hanno indossato i vestiti della collezione della professoressa Elena Di Ruvo, in particolare "i costumi della civiltà contadina canosina tra fine ottocento e primi del novecento" e dal canosino Ruggiero Monterisi, residente in Germania. Distribuite oltre 80 chilogrammi di Percoche di Loconia, tipico frutto estivo indicato per la sana alimentazione grazie anche alle sue proprietà dissetanti e diuretiche. Le Percoche di Loconia sono ricche di vitamine (A e C) e sali minerali, "strizzando l'occhio alle diete", infatti, l'apporto calorico dei frutti è molto basso. Tra i primi a gradire le qualità delle Percoche di Loconia, i turisti della nave crociera "Costa Deliziosa " che ha fatto scalo nel capoluogo pugliese.

«Lodevole può ritenersi l'operato della Pro Loco Canosa del presidente Elia Marro in collaborazione con le aziende canosine che ancora una volta hanno risposto presente. - Spiega l'Assessore al Turismo Cristina Saccinto - L'iniziativa è senz'ombra di dubbio un modello da seguire sotto più punti di vista, esempio di come collaborare ed unire le forze non può che portare ottimi frutti. L'accoglienza che oggi è stata concretizzata può ben rappresentare tutti coloro che si recheranno in visita a Canosa, con un'offerta turistica ampia che va dall'enogastronomia a quella storica, culturale ed archeologica. Tutto ciò non può che essere un volano per far approdare turisti a Canosa così da farla entrare in un circuito più ampio, quello dei croceristi, ai quali mettere a disposizione quanto Canosa abbia da offrire. Inoltre, le hostess che hanno accolto i turisti, indossavano alcuni costumi tipici canosini, accostando così all'aspetto culturale e culinario, anche quello folcloristico».

Mentre, l'Assessora alle Attività Produttive, Antonietta Cristiani ha dichiarato: «Sono dell'opinione che Canosa possa farsi vanto di annoverare tra i propri elementi distintivi imprese di grande valore economico e produttivo, pronte ad affrontare mercati nazionali ed internazionali, sapendo coniugare in modo sublime capacità produttive con qualità e bellezza del prodotto. Nel tempo, con l'impegno e la dedizione di tutti gli attori in gioco, imprese, associazioni culturali, di promozione del territorio ed Amministrazione si è riusciti nell"intento di creare quel circuito virtuoso di attività produttive capaci di fare la differenza, proprio come in questo caso. I prodotti tipici che caratterizzano il nostro territorio sono molteplici e di conseguenza sempre maggiore deve essere l'impegno di tutti con l'Amministrazione Malcangio che fin dall'inizio si è schierata al fianco delle varie aziende favorendo il loro sviluppo, vedi l'adeguamento del PUG al PPTR. La strada è pressochè tracciata, occorre perseguirla in sinergia con tutti i principali attori della nostra città».

Un'altra importante vetrina di promozione delle eccellenze del territorio rurale di Canosa di Puglia, dell'agro di Loconia attraverso le attività dell'Infopoint Terminal Crociere Porto di Bari nell'ambito del programma di qualificazione dell'accoglienza turistica finanziato dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale in collaborazione con Pugliapromozione ARet e attuato da Unpli Puglia APS. Il prossimo appuntamento è in calendario il 4 settembre 2023 all'Infopoint Terminal Crociere Porto di Brindisi dove saranno offerte nuovamente le degustazioni delle percoche di Loconia sotto i riflettori dei media e la diffusione sui canali social, sempre più utilizzati come fonte primaria di informazione e comunicazione
Riproduzione@riservata
Buone le prime! Le percoche di Loconia ai turisti giunti a BariBuone le prime! Le percoche di Loconia ai turisti giunti a BariBuone le prime! Le percoche di Loconia ai turisti giunti a BariBuone le prime! Le percoche di Loconia ai turisti giunti a Bari
  • Bari
  • Pro Loco Canosa
  • Sagra della Percoca
  • Percoche
Altri contenuti a tema
Presentato il bando del Premio Nazionale ‘Giustina Rocca’ Presentato il bando del Premio Nazionale ‘Giustina Rocca’ Per celebrare la figura della prima avvocata della storia, antesignana della parità di genere
Canosa: Buona la prima dell'Ensemble della Polizia Locale di Bari Canosa: Buona la prima dell'Ensemble della Polizia Locale di Bari Un crescendo di emozioni con celebri composizioni nella Basilica Concattedrale di San Sabino
La comunicazione ambientale di fronte alla complessità: le regole per governare il conflitto La comunicazione ambientale di fronte alla complessità: le regole per governare il conflitto Tornano i “Venerdì della Comunicazione Ambientale” organizzati dall’Ordine dei Giornalisti della Puglia in collaborazione con Arpa Puglia
Liberali Riformisti Nuovo PSI: una crescita smisurata! Liberali Riformisti Nuovo PSI: una crescita smisurata! A Bari, la Convention del partito
A Bari, convegno medico dedicato alle apnee notturne A Bari, convegno medico dedicato alle apnee notturne Patologia ancora poco conosciuta e dagli altissimi costi sociali
Apnee notturne: Approccio multidisciplinare nella diagnosi e terapia dell’OSAS Apnee notturne: Approccio multidisciplinare nella diagnosi e terapia dell’OSAS A Bari, convegno organizzato dall'Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) Bari-BAT
Michele Picaro, nuovo presidente provinciale FDI-Bari Michele Picaro, nuovo presidente provinciale FDI-Bari E' il primo eletto dagli iscritti
Bari: Il Palazzo della Presidenza della Giunta regionale è stato  illuminato di blu Bari: Il Palazzo della Presidenza della Giunta regionale è stato  illuminato di blu Per chiedere la protezione delle popolazioni coinvolte nei conflitti contemporanei
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.